Creativi, l’Europa chiama!

Si possono presentare le domande fino a metà marzo. L’Europa è alla ricerca di creativi per sviluppare la cultura, l’innovazione e la cooperazione in ambito culturale

Si chiama “Europa Creativa” il programma europeo che ha dato il via alla pubblicazione dei primi bandi finalizzati allo sviluppo della cultura, dell’innovazione e della cooperazione in ambito culturale.
Rientra nel nuovo piano economico europeo 2014-2020 per migliorare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese (PMI), delle startup costituitesi da almeno due anni e delle organizzazioni operanti nei settori culturali e creativi.
I progetti ammissibili potranno essere presentati da operatori di qualsiasi settore culturale,
pubblico e privato.

“Europa Creativa” potrà così essere facilmente riconoscibile ed accessibile a tutti (fatta eccezione per le persone fisiche) indipendentemente dalla loro disciplina artistica.
Offrirà sostegno ad attività internazionali, all’interno e all’esterno dell’Unione Europea, con l’obiettivo principale di rafforzare la capacità dei settori culturali e creativi europei di operare sul piano transnazionale. Per questo saranno ammessi anche progetti di cooperazione volti a promuovere la mobilità di creatori e artisti, la visibilità di talenti emergenti e le diverse culture europee.

Nel programma è contemplato anche l’accesso a programmi di traduzione letteraria con
l’obiettivo di supportare la diversità culturale e linguistica in Europa.

Le candidature si chiuderanno entro la metà di marzo.

Per le informazioni inerenti a Europa Creativa riportiamo il link del sito ufficiale:
http://ec.europa.eu/culture/creative-europe/calls/index_en.htm

“Senza cultura e la relativa libertà che ne deriva, la società, anche se fosse perfetta, sarebbe una giungla. Ecco perché ogni autentica creazione è in realtà un regalo per il futuro” (Albert Camus)

Ti potrebbero interessare anche:

Cercasi soluzioni creative. 2 milioni dall’Europa

Guida completa per usare i 70 mlr dell’Europa per le startup

Qual è la miglior serie tv sulle startup? Risponde Upday, l’app per le digital news. | VIDEO

Da “L’isola del tesoro” di Stevenson, alle gradi opportunità che offre Lisbona. L’app per digital news di Axel Springer punta forte sul mobile journalism e sulla qualità del proprio prodotto editoriale

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Petit Pli, gli abiti progettati per crescere insieme ai bambini

Petit Pli è una tuta sportiva neutra e impermeabile il cui tessuto si allunga e si adatta perfettamente a bambini dai 6 mesi ai 3 anni. In questo modo i genitori non saranno costretti a comprare di continuo vestiti per i loro figli in crescita

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura