Easystaff: la migliore impresa di Techno Seed

BeStartup premia Easystaff di Fabio De Cesco come migliore impresa dell’incubatore certificato. Elevato capitale umano e potenziale innovativo: le motivazioni della vincita

premiazioneweb

E’ Easystaff a vincere la seconda edizione di BeStartup, il premio udinese dedicato alla migliore impresa nata all’interno dell’incubatore certificato Techno Seed nel biennio 2006-2007. La vincitrice crea gestionali ad hoc e ha conquistato anche Zucchetti.

«Facendo leva sul proprio potenziale innovativo e sull’elevato  capitale umano, oltre che sui risultati economici conseguiti, è stata capace di rappresentare elemento di interesse per un player informatico internazionale, continuando, allo stesso tempo, ad investire in azioni di ricerca, sviluppo e innovazione». E’ con questa motivazione che la presidente di Friuli Innovazione Cristiana Compagno ha insignito Fabio De Cesco, amministratore di Easystaff, del premio.

L’ha spuntata tra quattro imprese finaliste, tutte appartenenti al settore ICT e fondate nel biennio 2006-2007. Fill in The Blanks, azienda fondata da Andrea Bertoni e Emanuele Aiberti che punta sul ruolo dei progettisti delle soluzioni ICT necessarie al cliente, MoBe di Luca Vassena e specializzata in soluzioni per tablet e smartphone, e Mobile 3D, che opera nei settori dell’interfaccia utente, tecnologia mobile e grafica 3D, le atre tre in gara.

La giuria era composta da CCIAA Udine, Confindustria Udine, Consorzio ZIU, Fondazione CRUP, Friuli Innovazione, Università di Udine e Comune di Udine e ha valutato le aziende secondo i risultati economici ottenuti, le risorse umane coinvolte e la capacità di valorizzare i risultati di ricerca.

Grazie al premio di 2500 euro ottenuto da Easystaff, l’azienda si avvantaggerà di consulenze per lo sviluppo d’impresa.

Che cos’è il PropTech e perchè cambierà il settore immobiliare

Tra il 2011 e il 2017, le società di venture capital hanno investito 9 miliardi di dollari in società PropTech. Queste nuove società, insieme alle istituzioni finanziarie all’avanguardia, apporteranno un cambiamento positivo nell’esperienza del cliente nel settore immobiliare.

Huawei P30 Pro, la nostra anteprima da Parigi

Presentata la nuova ammiraglia dell’azienda cinese. Con una fotocamera innovativa, capace di scattare foto anche nel buio assoluto. E una lente a periscopio per un super-zoom

Omnidermal Biomedics vince il Premio Leonardo Startup 2018

Il Comitato Leonardo, in collaborazione con il MISE e l’Agenzia ICE, ha assegnato il riconoscimento alla startup nata come frutto della ricerca del Politecnico di Torino. Omnidermal ha sviluppato il “Wound Viewer”, dispositivo medico capace di acquisire e processare le immagini di ulcere cutanee grazie alla Intelligenza Artificiale.