Friuli-Venezia Giulia e startup: il via al corso

Scadenza 28 marzo per partecipare alle selezioni per Innovative startup co-founder, il corso formativo per chi ha un’idea imprenditoriale

Innovative startup co-founder è un’iniziativa promossa in Friuli Venezia Giulia, che offre la possibilità di un corso ad alto carattere formativo per tutti coloro i quali, privi di occupazione, ritengono di avere un’ottima idea imprenditoriale.

Le ottanta ore previste mirano, infatti, a fornire conoscenze e competenze tipicamente imprenditoriali e manageriali nel campo specifico delle startup innovative, in modo da creare figure professionali, che sappiano:

a) comunicare e promuovere la propria “business idea” per ottenere sostegno finanziario,

b) tradurre l’idea in un business model scalabile, ripetibile e redditizio,

c) gestire la startup avendo appreso specificità attitudinali nell’ambito manageriale.

I moduli formativi previsti sono estremamente tecnici e i contenuti principali riguardano le modalità d’insediamento e costituzione di una startup innovativa, la stesura di un business model canvas, l’apprendimento del metodo cosiddetti Lean Startup e la realizzazione di un pitch breve e convincente.

I requisiti obbligatori sono l’avere tra i 18 e i 65 anni, essere in possesso almeno della laurea triennale ed essere residenti o domiciliati in Friuli Venezia Giulia. Preferenziali, invece, sono il possesso di una laurea in materie tecnologico-scientifiche o in lingue, la conoscenza di base delle tematiche inerenti ricerca, startup e gestione d’impresa, la conoscenza degli strumenti informatici e della lingua inglese, l’esperienza professionale nel settore della ricerca.

La selezione dei sedici partecipanti al corso avverrà mercoledì 2 aprile tramite la compilazione di una scheda circa crediti formativi e professionali ed un test tecnico per la verifica delle competenze in ambito organizzativo, informatico e linguistico. Infine i candidati sosterranno un colloquio motivazionale/attitudinale nel quale potranno presentare la loro idea.

Quindi, giovani friulani, se possiamo darvi un consiglio, prendete al volo questa occasione. Compilate la domanda online (http://www.friuliformazione.it/index.php?option=com_dtregister&Itemid=99999&eventId=49&controller=event&task=individualRegister) e inoltrate al CONSORZIO FRIULI FORMAZIONE (Via Palmanova 1/3, 33100 Udine) il CV, l’attestato di stato occupazionale, l’autocertificazione del titolo di studio, la copia della carta d’identità e del codice fiscale. Avete tempo fino alle ore 13 del 28 marzo 2014.

Per ulteriori informazioni potete, come sempre, scriverci o contattare direttamente il Consorzio a [email protected] e/o al 0432 48 28 41.

Marco De Paolis – TeamPro Business

[email protected]

Da adesso i turisti cinesi in Italia possono pagare i taxi con una app

Grazie alla partnership tra Tinaba, Alipay e IT Taxi, da adesso gli utenti del sistema cinese Alipay possono pagare i taxi usando il QR code: l’accordo diffuso è operativo in dodici città italiane – Roma e Milano, oltre a Brescia, Trieste, Genova, Sanremo, Bologna, Reggio Emilia, Firenze, Pisa, Prato, Palermo – per un totale di ottomila taxi.

Addio tata arriva Bocco Emo, il robot smart che cura tutta la famiglia

Creato dalla startup Yukai Engineering, il simpatico robottino è stato progettato per fare compagnia a bambini ed anziani presenti in casa e per monitorare la sicurezza dell’abitazione

Nuove frontiere food: Che cosa imparare dalla Silicon Valley. Intervista a Chiara Cecchini

Un’intervista a tutto tondo alla direttrice della sede Americana di Future Food Institute e Venture Partner di Global RIFF. Tra nuove tendenze e startup affermate c’è spazio anche per parlare di donne e innovazione