Da Benevento a Barcellona, PartyParty conquista Samsung

100 mila dollari di premio ricevuti per il secondo posto, 4 riconoscimenti ottenuti per quasi mezzo milione di dollari. La storia di SpinVector raccontata da Giovanni Caturano

SamsungApp

100 mila dollari. L’ammontare del premio ricevuto da Giovanni Caturano, 42 anni,  e Carmine Della Sala, 40 anni, per la creazione di PartyParty, un gioco disponibile sul Samsung App Store in tutto il mondo.  Ed è proprio la Samsung che li ha premiati a Barcellona con il secondo posto della Samsung Smart App Challenge 2013 – sezione Galaxy S4 all’interno della manifestazione Mobile World Congress. «Non è la prima volta che ci premiano. La volta precedente abbiamo vinto 200 mila dollari e ci siamo aggiudicati  in tutto 4 premi, per un totale di quasi mezzo milione di dollari». Racconta telefonicamente Giovanni. Primo posto per Dots Out, famoso nelle zone russe.

PartyParty ha conquistato i giudici per la sua tecnologia di rete, tema del concorso. Infatti si tratta di un gioco che unisce e fa divertire persone che si trovano a breve distanza. «Vogliamo fare in modo che i gruppi di ragazzi che si incontrano non si isolino con il proprio cellulare, ma che giochino tra di loro. Con PartyParty puoi creare un personaggio e sfidare gli amici che si trovano lì con te».

Giovanni e Carmine non hanno creato solo questo gioco, insieme ad altre 15 persone portano avanti una startup, SpinVector, con sede a Benevento in Campania. «Fare startup a Benevento è una bella sfida. Ci sono i vantaggi della piccola città, si può tornare a casa a pranzo, non ci sono problemi di trasporto e lunghe distanze, però è difficile. L’ecosistema non è dei più favorevoli, non si è ancora preparati a questo. Devo dire, però, che la location non è più così importante».

SpinVector è un’impresa che crea tecnologia e metodi di intrattenimento innovativi al confine tra materiale e virtuale. «Abbiamo collaborato anche con Ercolano e siamo stati premiati per l’installazione  inserita all’interno del Museo Archeologico Virtuale». Si tratta di una proiezione 3D dell’eruzione del Vesuvio.

Come utilizzeranno il premio ricevuto? «Vogliamo crescere, miglioreremo il prodotto». I 100 mila dollari ricevuti si vanno ad aggiungere agli altri premi ricevuti e ai 2 milioni di finanziamento ricevuto dal fondo AVM.

La startup meridionale si è fatta notare, e ne sentiremo ancora molto parlare.

Fintech italiano 2019: l’anno da incorniciare tra round, exit e IPO

Una nuova barca di soldi nel fintech britannico, ma anche nel nostro Paese il 2019 per le startup della finanza tecnologica è iniziato con il migliore degli auspici. Ripercorriamo tutti gli eventi più importanti dell’anno in corso.

Un drago virtuale sorvola uno stadio in Corea del Sud grazie al 5G. Video

Lo scorso 23 marzo l’ologramma di un essere alato ha lasciato a bocca aperta il pubblico coreano con una performance di realtà aumentata resa possibile dalla connessione ad altissima velocità

Food trend, siete pronti per i cocktail alla carne?

Per chi non si accontenta di mangiarla, la bistecca finisce anche nel bicchiere. Ecco l’ultima tendenza della mixology nata sui tavoli americani e approdata nello storico ristorante monzese Bove Lover

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.