Apre il programma di accelerazione “UniCredit Start Lab”

Tempo fino al 30 giugno per partecipare al programma dedicato alle startup di UniCredit. Qui tutti i consigli utili su come mandare una candidatura perfetta

Le startup ad alto contenuto tecnologico e innovativo sono le “ricercate” da UniCredit per il programma “UniCredit Start Lab”, che, non solo, identifica e premia nuove realtà imprenditoriali, ma ne sostiene la nascita e la crescita con iniziative ad hoc.

Fra i premi, infatti, vi sarà la classica erogazione monetaria per la migliore startup in ciascuno dei settori individuati da UniCredit (Life Science, Clean Tech, ICT/Web/Digital, Innovative Made in Italy – Services & Industrial) accostata ad un vero e proprio programma completo di accelerazione.

Tale programma offrirà la possibilità agli startupper di entrare in contatto con potenziali investitori, appositamente selezionati da UniCredit, nell’ambito di un “Pitch Day” e UniCredit stessa valuterà la possibilità di erogare un co-investimento.

Le startup selezionate parteciperanno alla Startup Academy annuale di UniCredit, che vede, tra gli altri, come partner Accenture, PricewaterhouseCoopers, Egon Zehnder, Legance, Stra_branding. Per le 12 migliori Startup selezionate, UniCredit si farà altresì carico di sostenere le spese di alloggio e di viaggio di un partecipante per ciascuna nel caso sia presente ad almeno l’80% delle giornate previste.

Verranno assegnati alle startup un mentor, che seguirà periodicamente l’impresa, e un relationship manager, che valuterà le esigenze bancarie della nuova società. Verranno organizzati “Business Meeting” con soggetti istituzionali utili a livello nazionale e internazionale per poter sviluppare partnership industriali, tecnologiche, commerciali e strategiche. Inoltre UniCredit offrirà un pacchetto, che include la costituzione del sito web e un advisory classroom su tematiche digitali. Verrà data loro visibilità anche nel sito UniCredit Start Lab e nelle comunicazioni legate al network UniCredit.

Per partecipare basta inviare, tramite piattaforma on-line (http://startlab.impact.it/startlab/login.php), domanda di partecipazione, business plan completo del progetto imprenditoriale, executive summary e video/pitch di massimo 2 minuti (oltre ai documenti richiesti dal regolamento https://www.unicreditgroup.eu/startlab/it/startup/regolamento.html).

I premi verranno assegnati a giudizio insindacabile di UniCredit dopo un confronto con le commissioni esaminatrici, che prenderanno in considerazione le caratteristiche dell’impresa o del progetto imprenditoriale, il mercato e il settore di riferimento, il team proponente e la qualità del piano aziendale fornito, compresi i dati e le proiezioni economico-finanziarie indicate.

Ma c’è di più. Infatti, sempre nell’ambito del programma suddetto, UniCredit propone anche l’iniziativa Fintech Accelerator, dedicata alle nuove realtà operanti in Financial Technologies, che sviluppino soluzioni e sistemi ICT/Finance. Queste potranno ottenere spazi di lavoro e servizi di logistica con disponibilità e libero accesso alla sede operativa di UniCredit e riceveranno sostegno nello studio della fattibilità economico-finanziaria, nella verifica dello stato di avanzamento del business, nel supporto in ambito marketing e comunicazione d’impresa. Inoltre, verranno dedicate loro attività di networking specifico al fine di condividere esperienze su modelli di business, architetture tecnologiche e nuove tendenze nel settore finanziario e tecnologico. I criteri di valutazione utilizzati da UniCredit in questo speciale ambito saranno la fattibilità della FinTech Startup; gli eventuali finanziamenti già raccolti e/o l’interesse da parte di investitori; gli impatti tecnologici (valutazione delle possibili sinergie tecnologiche  tra  la FinTech Startup  e UniCredit); e quelli economici (valutazione delle possibili sinergie economiche tra la FinTech Startup e UniCredit).

I termini per la presentazione della domanda scadranno il 30 giugno 2014.

Avete quindi tempo di leggere attentamente il regolamento e richiedere informazioni e chiarimenti all’indirizzo email ([email protected]) oppure a noi.

Marco De Paolis – TeamPro Business

[email protected]

Rimani aggiornato sui bandi in scadenza, segui Deal di StartupItalia!

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

Blockchain, tutto quello che c’è da sapere sulla tecnologia alla base dei bitcoin

Anche chi non condivide fino in fondo l’entusiasmo dei due autori canadesi, non può essere cieco di fronte alla capacità della tecnologia di adattarsi a un’infinità di usi in campi diversissimi tra loro: dalla finanza, al retail, passando per assicurazione e sanità. Ecco una guida per capire cos’è la blockchain e perché rappresenta il futuro della Rete

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili