ECapital: 200 mila euro ai migliori business plan

60 società sono nate nelle scorse edizioni della competition, ECapital torna anche quest’anno nelle Marche. Tempo per mandare la candidatura fino al 31 maggio

ECAPITAL è una competizione tra idee imprenditoriali innovative, ma è soprattutto un’occasione per trasformare la creatività in impresa. Il concorso è bandito da Regione Marche, Camera di Commercio di Ancona, Università Politecnica delle Marche, Istao, Carifano e Confindustria Marche.

La partecipazione è totalmente gratuita e fornisce la concreta possibilità di diventare un imprenditore high-tech: dalla valutazione dell’idea alla formazione ed assistenza per trasformarla in un business plan operativo, fino alle prime risorse necessarie per l’avvio dell’iniziativa.

L’obiettivo è sostenere l’intraprendenza, la capacità e la creatività dei giovani, affinché possano valorizzare e realizzare una propria idea imprenditoriale. Oltre 60 società sono nate nella Regione Marche dalle precedenti edizioni del concorso Ecapital avviando quel circuito virtuoso, Giovani – Università – Venture Capital – Istituzioni – Imprese, che rappresenta il fondamentale motore dello sviluppo nella nuova imprenditoria.

Per partecipare basta un’idea ed essere studenti, dottorandi, laureati, ricercatori, stagisti, purché residenti nella Regione Marche.

È possibile iscriversi al concorso esclusivamente on line sul sito www.ecapital.it, compilando ed inviando i moduli appositamente predisposti entro le ore 24:00 del giorno 31 maggio 2014. Entro la stessa data, il gruppo dovrà essere formato da minimo 3 componenti. Tutti gli iscritti, anche se non ancora costituiti in gruppo, potranno partecipare al corso di formazione (minimo 30 ore), il cui obiettivo sarà quello di fornire una serie di insegnamenti specifici per la realizzazione del Business Plan, che dovrà essere consegnato, da parte dei soggetti selezionati, entro il 31 ottobre 2014.

I candidati potranno beneficiare di consulenza legale, tributaria e commerciale specifica per il loro progetto e verranno agevolati nel networking con merchant banks, incubators e potenziali finanziatori per favorire la presentazione dei progetti d’impresa.

I migliori business plan verranno premiati con contributi in denaro fino a 200.000 euro forniti da Fondazione Marche, con finanziamenti per 1.000.000 di euro, assistiti da fondo di garanzia, messi in palio da Fondazione Marche e con corsi di formazione e borse ISTAO finalizzate alla partecipazione a Master in Imprenditorialità e Management di Startup.

Per qualsiasi informazione rimaniamo a disposizione: scriveteci via email  a [email protected].

 

Marco De Paolis – Team Pro Business

Fintech italiano 2019: l’anno da incorniciare tra round, exit e IPO

Una nuova barca di soldi nel fintech britannico, ma anche nel nostro Paese il 2019 per le startup della finanza tecnologica è iniziato con il migliore degli auspici. Ripercorriamo tutti gli eventi più importanti dell’anno in corso.

Un drago virtuale sorvola uno stadio in Corea del Sud grazie al 5G. Video

Lo scorso 23 marzo l’ologramma di un essere alato ha lasciato a bocca aperta il pubblico coreano con una performance di realtà aumentata resa possibile dalla connessione ad altissima velocità

Food trend, siete pronti per i cocktail alla carne?

Per chi non si accontenta di mangiarla, la bistecca finisce anche nel bicchiere. Ecco l’ultima tendenza della mixology nata sui tavoli americani e approdata nello storico ristorante monzese Bove Lover

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.