30 milioni di euro destinati allo sviluppo della Campania

Da un minimo di 25 mila euro fino ad un massimo di 250 mila: è l’investimento previsto dalla Misura Start up del fondo rotativo della Regione Campania. Affrettatevi a presentare domanda, il bando è aperto fino ad esaurimento fondi

Con il bando, che vi presentiamo oggi, voliamo al sud e, nello specifico, in Campania. Con l’emanazione di una recente delibera la Regione ha deciso di promuovere la nascita di nuove imprese sul territorio favorendo quelle composte in prevalenza da giovani e donne, attraverso finanziamenti diretti a medio termine a tasso agevolato.

Un fondo rotativo che ha in dotazione 30 milioni di euro e finanzia programmi di investimento di importo compreso tra un minimo di € 25.000 e un massimo di € 250.000 a copertura del 100% del programma di investimenti ammissibile. Nell’ambito delle operazioni a supporto del tessuto produttivo è stata istituita la Misura “Start up”, a sostegno di investimenti di piccole dimensioni, finalizzati all’innovazione dei processi delle imprese regionali.

Sviluppo Campania S.p.A., società in house della Regione Campania, e Campania In.Hub gestiranno, in particolare, questa misura a favore della nuova imprenditoria innovativa, attraverso l’erogazione di servizi di informazione ed orientamento (www.campaniainhub.it). I destinatari del Bando sono le MPMI nuove (che dovranno costituirsi entro 30 giorni dalla data di comunicazione di esito favorevole della domanda) ed esistenti (costituite da non più di sei mesi), sotto forma di ditta individuale, società di persone, di capitale e società cooperative. Le imprese devono essere composte a maggioranza da giovani under 35 e donne di età superiore ai 18 anni. Non ammissibili invece, saranno le domande inerenti ad iniziative di rilevamento o ampliamento di imprese preesistenti.

Le domande potranno essere presentate dal 29 maggio al 30 settembre 2014 attraverso lo sportello telematico accessibile ai seguenti indirizzi www.sviluppocampania.it; www.porfesr.regione.campania.it, www.economia.campania.it. Si potrà però registrarsi sui siti indicati dal 29 aprile 2014 e compilare le domande dal 14 maggio 2014. Una volta compilata la domanda dovrà essere stampata, firmata e inviata entro i successivi 7 giorni lavorativi a mezzo mani o raccomandata all’indirizzo: Fondo PMI FESR-Misura “Start up” c/o Sviluppo Campania S.p.A. Area ASI Marcianise Sud 81025 – Marcianise (CE). Tutti i requisiti, le condizioni e i documenti da allegare si possono trovare nel bando (http://www.sviluppocampania.it/public/allegati/bando_start_up_8_aprile_2014.pdf) alle rispettive voci.

Noi consigliamo di compilare appena possibile le domande perché verranno prese in considerazione in ordine di recepimento e i fondi stanziati vanno ad esaurimento. L’istruttoria delle domande valuterà la validità tecnica, economica e finanziaria del progetto, la coerenza tra il know how e le competenze ed esperienze professionali e tecniche della compagine sociale ed il progetto, il livello di innovatività del prodotto/servizio offerto e del suo potenziale di sviluppo, l’ammissibilità e pertinenza delle spese relative al programma di investimento.

I beneficiari ammessi al finanziamento del Fondo PMI Misura “Start up” sottoscriveranno un contratto di finanziamento con Sviluppo Campania S.p.A., la quale verificherà con una serie di controlli il completamento e il funzionamento degli investimenti. Il finanziamento ha condizioni certamente vantaggiose che prevedono il rimborso a rate trimestrali a quote capitale costanti (ammortamento italiano) e posticipate (31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre di ciascun anno) e il tasso di interesse allo 0,5%. Tutte le spese relative all’utilizzo del finanziamento (acquisto di beni materiali e immateriali, beni strumentali ecc.) saranno da rendicontare entro il termine massimo di 9 mesi dalla data di erogazione della prima tranche.

Per qualsiasi ulteriore informazione e per un aiuto pratico a valutare e creare la vostra idea di startup come sempre noi siamo disponibili, basta scriverci a [email protected].

Marco De Paolis – TeamProBusiness

 

Facebook, dal 25 maggio per gli under 15 cambia tutto

Allo stato attuale per iscriversi a Facebook bisognerebbe avere 13 anni ma già a dieci anni molti bambini accedono al social dichiarandosi più grandi. Nessun accorgimento sembra essere davvero utile

Synthetic Training Environment, il nuovo “videogioco” dell’US Army per preparare le missioni di guerra

Le zone calde del mondo riprodotte in realtà virtuale per addestrare le truppe statunitensi a possibili azioni sul campo. È l’ultima frontiera della simulazione bellica. Con i database online è possibile ricreare la Corea del Nord in 3 giorni

La dieta più semplice del mondo si fa con quattro pugni di cibo nel piatto

La dietologa olandese Suzy Wegel ha provato su se stessa un regime alimentare che consiste nel mangiare sempre piatti equilibrati con una porzione di carboidrati, una di proteine, due di verdure e un cucchiaio di grasso. I risultati non tarderanno ad arrivare