400 mila euro per le startup: aperto il concorso internazionale portoghese

Tempo fino al 20 maggio per mandare la propria candidatura alla Caixa Geral de Depositos portoghese. Saranno quattro i vincitori che si aggiudicheranno 100 mila euro a testa

La Caixa Geral de Depositos portoghese, con la sua divisione “Venture Capital”, e il Mit Portogallo hanno lanciato la quinta edizione del concorso internazionale “Caixa Capital Awards” per favorire la creazione di nuove imprese basate sulla tecnologia e di rafforzare quelle già esistenti.

 

In particolare, il concorso mira:

1) ad individuare aspiranti imprenditori con progetti in fase iniziale dotati di un potenziale sviluppo globale e startup che abbiano al massimo 60 mesi di vita;

2) a seguire tutte le fasi di esecuzione ed accelerazione di progetti emergenti che hanno mostrato buoni margini di crescita;

3) a collegare gli investitori, a livello internazionale, con gli startupper.

Gli ambiti, a cui dovranno fare riferimento i progetti, saranno la tecnologia sanitaria, le smart cities e la tecnologia industriale, l’ICT e gli smart data e le tecnologie applicabili alle scienze marine.

Tutte le domande d’iscrizione dovranno essere presentate in inglese utilizzando l’apposito modulo disponibile sul sito entro le ore 24 del 20 maggio 2014.

I documenti principali da presentare saranno un CV del team, che riassuma tutte le informazioni principali dei membri, una breve descrizione del progetto (che non superi i 500 caratteri), una pagina di sintesi, una presentazione power point (con al massimo 12 diapositive) o un video di tre minuti, ed un elevator pitch che specifichi quale problema si intenda risolvere.

Una volta raccolte tutte le candidature, la Giuria effettuerà una preselezione di quaranta candidati che verranno invitati a sostenere un’intervista via Skype, per chiarire eventuali dubbi riguardanti il progetto.

Terminate le interviste, la Giuria, utilizzando criteri bene descritti nel regolamento disponibile sul sito (http://buildingglobalinnovators.com/media/files/RulesRegs%20Rev%205th%20Ed_Rev1_2(1).pdf), procederà con la selezione di ulteriori venti candidati.

Quattro saranno i vincitori, uno per categoria, che si aggiudicheranno un sostegno finanziario, per lo sviluppo e la commercializzazione del prodotto/servizio, pari a 100 mila euro.

Se avete dubbi inerenti l’idoneità della vostra domanda potete scriverci a [email protected]usiness.com;  saremo a disposizione per fornirvi ogni chiarimento.

Marco De Paolis – TeamProBusiness

LowRes | Il cimitero in HTML degli elefanti della politica

La comunicazione dei candidati ormai è affidata a impersonali siti di partito o al bailamme del social network. Ogni tentativo di personalizzare la presenza in Rete sembra abbandonato

TransferWise, nuovo maxiround da 292 milioni di dollari

L’unicorno fintech sale così a una valutazione di 3,5 miliardi di dollari: ecco tutti i numeri della piattaforma per trasferire denaro oltre confine (e non solo)

Impossible Foods, dopo l’hamburger ecco la neosalsiccia

La startup californiana, appena sbarcata da burger King con le sue polpette basate su proteine vegetali ma dal sapore simile alla vera carne, prepara nuovi prodotti

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.