Selfies. Siamo tutti dei cazzari (e voi lo sapete)

A noi piace farci i fatti altrui, ma anche a voi ed è per questo che nasce Selfies, la rubrica settimanale per impicciarsi delle vite semi-private dei capoccia del mondo startup

Briatore dice che le startup sono fuffa. E’ perciò che esistono i Selfies: per dargli ragione. Perché in fondo se tutti voi avete tempo di postare su facebook e Twitter i fatti vostri e di commentare quelli dei vostri amici è perché non avete nulla da fare. E come voi, io, che ancora peggio, li vado a raccattare tutti per farci una rubrica. Una volta c’erano i centri sociali, dove si andava a cazzeggiare fingendo amore verso l’umanità, adesso ci sono gli incubatori e gli acceleratori, dove si va a cazzeggiare fingendo amore verso l’umanità. Ma in fondo siamo fuffa. Poco importa che poi a volte gira qualche k di euro tra finanziamenti e valore della produzione. Stiamo sempre tutti attaccati ad un pc, quindi cazzeggiamo. E tanto per confermare questa opinione diffusa, eccovi i fatti vostri raccolti in un unico post.

bookabook Perché la cultura viene prima di tutto. Poi, viene la nonna.

Claudio Bedino   Claudio regala spesso delle perle per i Selfies. Non sono impazienti, stanno solo utilizzando il metodo lean.

UmbertoCanessa

Tanto per rimanere in tema. Ecco l’evento Lean startup machine, tenuto ad Enlabs lo scorso weekend.

DomenicoRositano Se volevi fare invidia ai tuoi amici sui social, ci sei riuscito. Adesso facciamo invidia anche a tutti i lettori di StartupItalia!.

Francesco Mancino Che gli studenti siano solo 9 lo vediamo tutti, però consolati, tutti stanno guardando verso di te. O verso le slide. O verso… dai, Francesco, che cos’hai portato per attirare la loro attenzione?! Qurami Amen.

Tarasco 

Vedete quelle scritte dietro la testa di Luca Tarasco, ecco, dimenticatevele. Nel video vedrete una bottiglia d’acqua volargli addosso e una bottiglia di vino materializzarsi tra le sue mani dopo che lui fischia come un vero capraro. Imperdibile.

Valentina Tibaldo

A vedere il tipo con la faccia cerchiata di rosso, non si capisce cosa abbia di strano. Poi effettivamente capisci perché, perché anche tu lo stai guardando attraverso uno schermo.

2014-05-07 16.07.19

Caro Andrea, dev’essere lo stesso principio economico della Parolaccia di Roma.

 

L’isola green che (ancora) non c’è. Il progetto

Un progetto del Seasteading Institute prevede di creare un’isola artificiale eco sostenibile al largo di Tahiti. Si potrà muovere e si doterà di una propria cripto-moneta

Sos ÀP Biblioteca: la campagna di crowdfunding per riportare la cultura in periferia

Su Produzioni dal Basso la call to action per ristrutturare la biblioteca di ÀP – Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti, restituirla agli studenti dell’IIS Enzo Ferrari di Roma e aprirla alla città

È nato lo Smarterware, il contenitore che ti dice quando il cibo sta andando a male

Prodotto dalla startup di Chicago Ovie, questo sistema è un led luminoso che si colora diversamente a seconda del tempo di conservazione di un alimento e può comunicare anche con l’assistente vocale di Amazon Alexa