40 mila euro di contributi a fondo perduto. Aperte oggi le domande

Il Comune di Piacenza vuole sostenere l’imprenditorialità e l’occupazione e lo fa stanziando un massimo di 8 mila euro per progetto. Il bando si chiama “Giovani e Idee di Impresa”

Dal 20 maggio al 20 giugno sarà possibile accedere al nuovo progetto pensato dal Comune di Piacenza per gli aspiranti imprenditori fra i 18 e i 35 anni.

Si chiama “Giovani e Idee di Impresa” e prevede l’assegnazione di contributi a fondo perduto per le startup con lo scopo di favorire, così, l’imprenditorialità e l’occupazione, creando occasioni di valorizzazione delle idee, dei saperi e dei talenti come risorsa per lo sviluppo e l’accrescimento di competenze del Comune di Piacenza.

I settori per i quali verranno selezionate le startup saranno:

a) valorizzazione del patrimonio culturale e/o ambientale;

b) turismo sociale, sostenibile e responsabile;

c) commercio e agricoltura a vocazione equo-solidale o di prossimità e industria del gusto;

d) arte, architettura, design industriale, moda, creatività, artigianato, tecnologie, software, web 2.0, editoria, tv e radio, pubblicità, cinema, musica e spettacolo.

I formulari per presentare la domanda di partecipazione saranno disponibili sul sito (http://www.comune.piacenza.it/temi/cittadini/giovani). La startup potrà essere formata da un singolo individuo o da gruppi di giovani, che condividano il progetto imprenditoriale.

Sarà, inoltre, attivato uno sportello per l’orientamento e il tutoraggio, attivo il giovedì, presso l’ufficio Politiche Giovanili (Viale Beverora, 59, secondo piano), dalle 11 alle 13, e il martedì sera presso la sede di Spazio2 (via XXIV Maggio, 51/53), dalle 18.30 alle 20.30, per supportare e sostenere i giovani nella trasposizione della loro idea di impresa in un business plan.

Se non doveste trovare tutte le risponde alle vostre domande per la partecipazione al progetto, potete scrivere a [email protected], telefonare allo 0523/492224 da lunedì a sabato (ore 8.30-18) e domenica (ore 9.30-13.30) o recarvi presso l’Informagiovani del Comune di Piacenza presso lo sportello Quinfo in Piazza Cavalli 2 (Cortile di Palazzo Gotico).

Per questa edizione sono stati stanziati in totale 40 mila euro a fondo perduto, che saranno assegnati alle startup selezionate da un importo minimo di 5 mila euro a uno massimo di 8 mila euro.

Marco De Paolis

Baroni all’università: “Questo è mio, questo è tuo, questo è coso”

L’indagine di Firenze dimostra che i feudi sono ancora troppi ma anche che l’Abilitazione scientifica nazionale funziona: costringe i baroni a esporsi più che in passato, mettendoli all’angolo

L’app che trova e ti mette in contatto con l’avvocato giusto | JustAvv

Il ceo Mariano Spalletti entra nel dettaglio della piattaforma online che dà la possibilità agli utenti di trovare l’avvocato adatto per risolvere ogni tipo di problema legale

A colloquio con gli insegnanti via Skype, l’idea di un Liceo Classico di Cosenza

Il dirigente scolastico Antonio Iaconianni spiega a StartupItalia! i dettagli di questa iniziativa che punta a modernizzare il liceo classico Telesio. E semplificare il rapporto tra famiglie e scuola sfruttando la tecnologia