Premium Store ottiene 1 milione di euro. Fioravanti: «la nostra idea folle ha funzionato»

Nata nel 2012 e incubata in Digital Magics, la startup Premium store aumenta il proprio capitale. L’Ad «saremo la prima edicola online italiana»

EDICOLA ITALIANA

1 milione di euro. E’ l’aumento di capitale di Premium store sottoscritto da Digital Magics ed altri importanti investitori italiani. La startup coordinata da Alberto Fioravanti, scelta in esclusiva dal Consorzio Edicola Italiana, gestisce commercialmente e sviluppa EDICOLA ITALIANA, la piattaforma degli editori italiani per la vendita di quotidiani e magazine digitali.

Oltre all’incubatore certificato Digital Magics, che ha investito in Premium Store 200 mila euro e ne detiene così ben il 63.5% del capitale sociale, hanno partecipato al round DBInformation,  società attiva nell’editoria specializzata e nei servizi BtoB per le imprese di Roberto Briglia e Gianni Vallardi, Johan Bode Financial Manager e Partner di KPMG Advisory, Ivan Boni, Sabino Maria Frassà, Antonino Pisana CFO e Consigliere di Amministrazione di BravoSolution, Andrea RangoneDocente di Digital Business al Politecnico di Milano, Lodovico Rosnati ex Direttore della Divisione Equity Market di Borsa Italiana. Ha partecipato anche il business angel network Custodi di Successo – Milano, rappresentato dai suoi membri senior Matteo Paganin e Marco Pastore. Tra i soci della nuova impresa ancheApplix, società italiana guidata da Claudio Somazzi e Marco Cirilli da anni leader nel mondo del digital publishing con il prodotto Viewerplus.

[Leggi qui l’intervista a Alberto Fioravanti, amministratore delegato di Premium Store]

Con questa operazione Premium Store potenzierà la tecnologia multipiattaforma con struttura responsive per vendere i prodotti editoriali su Tablet, PC e smartphone. Su EDICOLA ITALIANA –  online dall’Estate 2014 www.edicolaitaliana.it – sarà possibile comprare giornali e periodici in versione digitale ed e-book in maniera sicura e con pochi click, grazie al metodo di acquisto online, che verrà implementato: inseriti i propri dati una volta sola si accederà all’archivio di EDICOLA ITALIANA e con un’unica password si potranno acquistare e leggere le proprie testate preferite.

Gli utenti potranno ricercare parole chiave in modalità full text (tutte le parole in ogni articolo pubblicato) su tutti i quotidiani e i magazine presenti: caratteristica unica di EDICOLA ITALIANA. La startup incubata da Digital Magics ha integrato i sistemi degli editori consentendo agli utenti di accedere in maniera automatica alle app proprietarie e agli sfogliatori già esistenti con le stesse credenziali di EDICOLA ITALIANA, ma offre anche uno sfogliatore web intuitivo in formato HTML5, per i publisher che non hanno ancora una versione digitale dei loro prodotti editoriali.

“La fiducia che i nostri investitori hanno riposto in Premium Store è molto importante per lo sviluppo di questo progetto innovativo. Stiamo lavorando a stretto contatto con i sei principali editori italiani per creare la più grande edicola digitale in Italia: attualmente abbiamo oltre 70 titoli fra giornali e magazine, che crescono di giorno in giorno” dichiara entusiasta Fioravanti, il CEO di Premium Store.

Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente di Digital Magics, crede molto nell’iniziativa EDICOLA ITALIANA : “Rappresenta una vera e propria rivoluzione per i media italiani: è l’inizio di un’importante  alleanza di sistema fra i principali editori in Italia. Il ‘Digital Magics Angel Network’ ha riconosciuto nella nostra startup un modello di business innovativo e di successo, e siamo molto orgogliosi del sostegno dimostrato con questo round di finanziamento che è fondamentale per vincere la sfida del digitale da parte dei publisher”.

[Approfondimento: Perché i giornali muoiono e cosa possono fare per sopravvivere, di Alessandro Rimassa su CheFuturo!]

IL MERCATO Secondo le previsioni di PWC Media and Entertainment outlook 2013-2017, i ricavi delle vendite delle copie digitali di prodotti editoriali cresceranno in Italia di circa il 40% nel 2017, raggiungendo 243 milioni di Euro per gli acquisti online di e-book, 115 milioni di Euro per i magazine e 86 milioni di Euro per i newspaper.

In Italia nel 2013 le vendite degli abbonamenti digitali dei quotidiani sono aumentate oltre l’80% rispetto al 2012 (a dicembre 2013 erano 365.384), per quanto riguarda mensili e settimanali a novembre 2013 si contavano circa 486.000 riviste digitali acquistate crescita per la fine del 2014.

In merito al mercato dei libri in Italia, il rapporto sullo Stato dell’Editoria in Italia 2013 dell’AIE registra 3,1 miliardi di Euro nel 2012 (carta e digitale): i ricavi delle vendite degli e-book sono pari a 46 milioni di Euro e corrispondono all’1,5% del mercato (+0,6% rispetto al 2011, prezzo medio di 11 Euro). Le previsioni della penetrazione della vendita di e-book sul mercato totale per i prossimi due anni sono di raddoppiare ogni anno, fino a raggiungere i 167 milioni di Euro nel 2014 (6% del mercato).

Allo #StartupDay in Bocconi trionfa il robot per operazioni chirurgiche non invasive

Value Biotech si aggiudica il premio come “Migliore Startup del 2017”. Gloria anche per Kopjra e Jointly nelle categorie Millennials e Social Innovation. Presenti speaker e angel investor interessati alle nuove imprese italiane

FICO, il parco enogastronomico di Eataly, sceglie la digitalizzazione con Websolute

A Bologna è nato il primo parco didattico-enogastronomico del mondo. Le sue attrattive sono acquistabili solo online o attraverso info point, partners, tour operator esterni che utilizzano la piattaforma digitale di FICO

AXA Italia inaugura una nuova sede a Roma e scommette sullo smart working

Il gruppo assicurativo dà la possibilità ai suoi dipendenti di lavorare da remoto due giorni alla settimana. La struttura si adatta alla nuova filosofia che cerca il benessere dei suoi lavoratori