50 mila euro alla storia più bella: il bando AXA

Tempo fino al 14 luglio per candidare una storia e vincere 50 mila euro. Si darà spazio a chi si occupa di sociale, ambiente, cultura e benessere della comunità

NatiPerProteggere

Axa Italia ha lanciato l’iniziativa “Nati Per Proteggere” allo scopo di far conoscere e premiare chi è protagonista o, anche solo testimone, di storie vere di protezione.

AXA intende, infatti, dare spazio, tra gli altri, a chi si occuparsi dell’assistenza alle persone, a chi cura l’ambiente, il territorio e le sue tradizioni, anche artistiche e culturali, a chi crea opportunità di lavoro o sviluppa benessere nella comunità. Vuole mostrare storie, che raccontano, come dietro il primo brand assicurativo al mondo (classifica Interbrand), ci siano, ad esempio, ricercatori, medici, liquidatori di sinistri pronti ogni giorno a prevenire i rischi, a rendere il più sicuri possibile i loro clienti e a fornire loro la più ampia assistenza quando si presentino situazioni di difficoltà.

Potete candidare la vostra storia sul sito (www.natiperproteggere.it) entro il 14 luglio attraverso l’apposito form. Saranno considerate valide sia storie personali che di altri, siano essi singoli o associazioni/enti/organizzazioni, che parlino d’imprese di protezione, di progetti e iniziative, in cui sia evidente il loro valore d’impegno a favore degli altri.

Le 8 storie, ritenute più significative dalla giuria tecnica, accederanno alla fase finale, in cui, con l’intervento di una troupe professionale, saranno trasformate in video-storie, che, dal 23 settembre al 24 ottobre, potranno essere votate sul sito www.natiperproteggere.it.

Il 7 novembre sarà, invece, premiata la migliore storia tra le 8 finaliste, che si aggiudicherà  il premio finale, del valore di 50.000 euro, a scelta tra borse di studio, corsi di formazione o di aggiornamento in un settore specifico, la fornitura di attrezzature tecnologiche, la ristrutturazione e l’ammodernamento di strutture utili per lo svolgimento della propria attività o di quella del gruppo/associazione che rappresenta.

Se siete, pertanto, operativi in uno dei campi d’interesse dell’iniziativa e se pensate che, attraverso la vostra attività o il vostro progetto, potete raccontare una storia di grande valore nell’ambito della protezione, non esitate a candidarvi. Questo progetto è l’occasione giusta per le importanti risorse che può garantire sia in termini di promozione sia economici, valorizzando al meglio la vostra attività.

Marco De Paolis

India Jackson, la ragazza che grazie al crowdfunding andrà alla Nasa a studiare i pianeti

La 32 enne laureata in Fisica (e madre single), vince uno stage alla Nasa, ma non avrebbe potuto sostenere le spese di viaggio e soggiorno. Grazie al popolo del web potrà realizzare il suo sogno: studiare la luminescenza dei pianeti

Goin, l’app dedicata ai millennials per gestire le spese e risparmiare soldi

Facilitare l’accumulo di denaro con funzioni ad hoc e opportunità di investire le cifre messe da parte sono i punti forti dell’applicazione che in Spagna è diventata presto popolare tra i giovani

Penso Parlo Posto, il libro che allena a una comunicazione non ostile

Il nuovo libro di Federico Taddia e Carlotta Cubeddu raccontato dagli autori. “Le parole sono tutto: le parole definiscono chi siamo, le parole ci raccontano agli altri, con le parole possiamo arrivare al centro di noi stessi, con le parole impariamo a pensare. Ma non siamo più abituati a usarle”

Formaggi vegani: dal tofu al fermentino di Daniela Cicioni

Per legge non possono essere chiamati formaggi se non hanno del latte di origine animale, ma quelli vegani sono ormai prodotti così raffinati da poter competere ad armi pari, muffe comprese. Ci spiega perché Daniela Cicioni

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.