H-Farm alla ricerca di startup per la valorizzazione del Made in Italy

Tempo fino al 15 luglio per candidarsi ad H-Camp, il programma di accelerazione che durerà 3 mesi. Verranno selezionati 10 team a cui verranno forniti 50 mila euro di servizi

È stata aperta pochi giorni fa la call per la selezione dei progetti, che parteciperanno alla quarta edizione di H-CAMP, il programma di accelerazione per startup di H-FARM.

I progetti dovranno puntare sulla valorizzazione del made in Italy (Fashion, Design, Food & Wine, Tourism, Home Automation & Wellness), sfruttando le opportunità, che, per questi settori tradizionali, possono essere ottenute attraverso il digitale o, in ogni caso, sulla realizzazione di un’idea dal forte impatto innovativo.

Possono iscriversi imprenditori o team, di cui almeno un componente sia uno sviluppatore. Ci sarà tempo fino al 15 luglio per candidarsi al seguente link: https://www.f6s.com/h-campfall2014#/apply.

I 10 team selezionati avranno l’opportunità di vivere 3 mesi nel campus di H-FARM e cogliere l’occasione di entrare in contatto con un ambiente popolato da persone brillanti, che credono e investono nel proprio futuro.

Potranno, altresì, usufruire di vari servizi, tra i quali attività di mentoring, networking (H-FARM è membro del Global Accelerator Network), vitto e alloggio, spazi di lavoro, eventi ad hoc, servizi tecnici e professionali, per un valore complessivo superiore a 50.000 €. A questo potrà essere aggiunto un primo investimento fino a 15.000 € in cash.

Al termine del periodo dell’H-CAMP, H-FARM e il proprio network di investitori e business angel potrà valutare la possibilità di procedere con un ulteriore investimento nel progetto. H-CAMP rappresenta una grandissima opportunità per tutti gli startupper di poter concretizzare il loro progetto imprenditoriale.

Se pensate, quindi, che la vostra idea sia rivoluzionaria e siete determinati nel realizzarla, affrettatevi a iscrivervi a questa call di H-FARM.

 

Marco De Paolis

 

Repower premia l’innovazione: i sei finalisti si giocano la finale al Premio Gaetano Marzotto

Riutilizzo e sostenibilità dei materiali, stampanti 3D e intelligenza artificiale nella relazione col cliente: Fili Pari, Duedilatte, Krill Design, Indigo, Namu e Userbot sono le sei finaliste candidate al Premio Repower del Premio Gaetano Marzotto che sarà consegnato a Roma il 22 novembre

Al via l’Erasmus per i giovani imprenditori europei

State pensando di avviare una vostra impresa o l’avete costituita da poco? Oppure siete imprenditori di successo alla ricerca di nuovi mercati e idee innovative? Il programma Erasmus per giovani imprenditori potrebbe fare al caso vostro

Viaggio nel mondo Pixel 3

Integrazione totale nell’universo Google. Dimensioni maxi, prezzo maxi. E una fotocamera posteriore rimarchevole. Com’è lo smartphone di Mountain View

Il forno intelligente Brava cuoce con la luce e adatta la temperatura ai cibi

Costa poco meno di mille dollari ed è stato lanciato per il momento solo sul mercato statunitense. Promette di restituire pietanze cotte in maniera uniforme con risparmio notevole di tempo ed energia

Diabete e fake news online: falsi due post su tre. La ricerca di Sanofi

Nella Giornata Mondiale del Diabete la società farmaceutica ha presentato uno studio che testimonia i rischi del web. Ma internet è anche il luogo dell’incontro e i social network possono motivare i pazienti