500 mila euro dall'ESA per le tecnologie spaziali

Tempo fino all’8 settembre per partecipare al bando ESA Bic Lazio. In palio massimo 50 mila euro a progetto e due anni di incubazione a Roma

Ci sarà tempo fino all’8 settembre 2014 per la ricezione delle proposte per la terza campagna di selezione di ESA BIC LAZIO. Si tratta di un progetto del Programma di Trasferimento Tecnologico dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) finalizzato a facilitare l’utilizzo di tecnologie e sistemi spaziali per applicazioni (prodotti e/o servizi) innovative commerciali.

Possono partecipare al bando aspiranti imprenditori, ricercatori, professori e personale tecnico di organismi di ricerca pubblici, privati e di università e imprese in fase di startup (costituite da non più di 5 anni).

I candidati devono appartenere ad uno degli stati membri di ESA (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito), essere disposti ad avviare nel Lazio la propria attività imprenditoriale e avere idee innovative, che intendano applicare soluzioni tecnologiche sviluppate per lo spazio, in settori diversi.

Le risorse stanziate ammontano complessivamente a 500 mila euro, messe interamente a disposizione da ESA e da ASI. Ad ogni progetto selezionato spetterà un massimo di 50 mila euro, per i costi legati allo sviluppo del prodotto o del servizio e alla relativa tutela della proprietà intellettuale.

Ai vincitori saranno garantiti altresì i seguenti servizi: l’ospitalità per due anni a Roma presso l’Incubatore ITech di BIC Lazio ed il tutoraggio imprenditoriale e tecnico, oltre al supporto per accedere ad altri strumenti di finanziamento.

Le domande devono essere presentate tramite posta elettronica ([email protected]) o con raccomandata a.r. indirizzata a BIC Lazio Spa, Incubatore ITech, Via Giacomo Peroni 442-444, 00131 Roma.

Chi ha un know how e/o tecnologie di derivazione spaziale e le vuole utilizzare in altri settori di attività può partecipare a questo bando che gli permetterà di trovare le risorse e competenze giuste per realizzare un nuovo prodotto o servizio innovativo.

Marco De Paolis

 

Community, Engagement e Design: gli ingredienti per co-creare al meglio insieme ai tuoi clienti

Giuseppe Montella a ottobre 2018 entra in illimity come Head of Design con l’obiettivo di disegnare un’experience differenziante per una banca di nuovo paradigma, all’insegna del coinvolgimento dei clienti, prototipazione e continua sperimentazione

Dalla paura della flebo un’intuizione per aiutare i bambini malati: Medi Teddy

Una ragazzina di appena 12 anni, Ella Cusano, ha avuto l’idea di trasformare il suo orsacchiotto in uno stratagemma per nascondere la sacca delle sue trasfusioni che tanto le facevano impressione. Da lì l’idea di diffondere il suo diversivo a molti pazienti della sua età

Emirati Arabi, Pure Harvest: il nuovo petrolio sono i pomodori

Le condizioni climatiche proibitive costringono il Paese a fare massicce importazioni di frutta e verdura. Una startup promette di far nascere i pomodori nel deserto