500mila euro a Waynaut, tutti i trasporti in una piattaforma unica in Europa

Un aggregatore di trasporti tradizionali ed innovativi in Europa con una copertura attuale dell’80% del territorio nazionale: si chiama Waynaut

Waynaut è il primo aggregatore in Europa di trasporti tradizionali e innovativi pensato per le aziende e le attività che vogliono ampliare la loro offerta o fornire un servizio aggiuntivo ai propri clienti mostrando come raggiungere una meta in maniera semplice e veloce.
La società fornisce informazioni relative a tutti i mezzi di trasporto con una copertura attuale dell’80% del territorio italiano. P101, operatore italiano di venture capital, assieme all’investitore precedente Club Italia Investimenti 2, entra nel capitale di Waynaut per supportarne la crescita a livello internazionale.

youmoveme

Il valore aggiunto di Waynaut

Waynaut, forte di una tecnologia proprietaria, ha sviluppato un widget e una API attraverso cui siti internet e applicazioni possono mostrare ai propri utenti il percorso migliore per raggiungere una determinata destinazione, con un dettaglio di informazione sui mezzi di trasporto mai sperimentato in precedenza.

L’amministratore delegato di Waynaut, Simone Lini commenta così:

Siamo i primi in Italia a mettere a disposizione questo tipo di prodotti in un panorama internazionale caratterizzato da una competizione non ancora elevata si tratta di un mercato pressoché inesplorato e che mostra interessanti opportunità di crescita. Prendendo come esempio le online travel agency, sempre più attente a proporre soluzioni che coprano l’intero viaggio dei clienti, quest’ultime potranno offrire attraverso l’API di Waynaut un’informazione completa per guidare l’utente door to door. Oppure basti pensare a qualsiasi attività, sito o app per l’organizzazione di eventi che non si accontenti di fornire l’indirizzo o alcune informazioni generiche su come raggiungere l’evento stesso, ma voglia dare indicazioni precise sui mezzi che in un determinato momento il cliente può utilizzare lungo il percorso.

waynaut-door-to-door-directions-as-a-service-1-638

Waynaut è in grado di acquisire dati da diverse tipologie di mezzi di trasporto – sia che si tratti di mezzi tradizionali, come treni e metropolitane, sia che si faccia riferimento ai mezzi più “innovativi”, come il ridesharing – e di aggregarli in un’unica piattaforma, fornendo a terzi una base d’informazioni solida e completa che può essere utilizzata per offrire agli utenti una completa esperienza di viaggio door to door. Tutto questo sfruttando un’avanzata tecnologia proprietaria che permette di raccogliere dati eterogenei e in formati di difficile acquisizione, abbinata a un potente algoritmo di routing multimodale.
Una serie di partnership con società come Blablacar, leader europeo nel ridesharing, o Skyscanner, piattaforma di comparazione voli, consentono a Waynaut di fornire una gamma completa di possibili opzioni.

L’offerta di Waynaut

L’offerta di Waynaut comprende ad oggi due prodotti, un widget e una API. Il widget permette una facile integrazione della tecnologia di Waynaut nel sito del cliente. Per esempio, una piattaforma di prenotazione alberghiera potrà integrare nelle proprie pagine il widget, fornendo ai suoi utenti informazioni dettagliate su come arrivare all’hotel prenotato, semplificandone notevolmente l’esperienza di viaggio.

L’API consente invece una maggiore personalizzazione, grazie alle infinite possibilità di sviluppo a costi contenuti. Oltre alle mere applicazioni dedicate alla pianificazione degli spostamenti, chiunque avrà l’opportunità di creare soluzioni innovative che rendano viaggi e spostamenti quotidiani più semplici e piacevoli. Di pari passo, realtà già presenti sul mercato avranno l’opportunità di utilizzare l’API allo scopo di ampliare il proprio raggio di azione a un costo sostenibile.

waynaut

P101, operatore di venture capital focalizzato su investimenti in aziende digital, ha completato un investimento in Waynaut società nella quale aveva precedentemente investito Club Italia Investimenti 2, allo scopo di supportarne lo sviluppo a livello nazionale e gettare le basi per l’espansione internazionale. Secondo quanto risulta a StartupItalia! l’investimento sarà di 500mila euro da Club Italia e P101. 

Andrea Di Camillo, Managing Partner di P101, commenta:

Semplificare l’utilizzo di diversi mezzi di trasporto è la vera opportunità per trasformare la mobilità in modo smart, rendendola effettivamente seamless, Waynaut, che ha sviluppato una tecnologia in grado di integrare e rendere disponibili informazioni relative a differenti modalità di spostamento, potenzialmente ha un’importanza maggiore di chi fornisce il mezzo e il servizio di trasporto stesso. Riteniamo che tale potenziale, che oggi può già essere testato, possa crescere considerevolmente e concretizzarsi nel prossimo futuro

Ambizioso l’obiettivo di lungo periodo: diventare primo fornitore globale di dati sui trasporti.

Informazioni su Waynaut

L’obiettivo di Waynaut è semplificare gli spostamenti di milioni di persone in tutto il mondo. Waynaut permette a chiunque di integrare in maniera semplice ed immediata informazioni dettagliate su come raggiungere qualsiasi luogo, combinando ogni tipo di mezzo di trasporto per fornire all’utente un’esperienza immediata e personalizzata.
La società occupa circa venti persone e ad oggi i suoi dati coprono la quasi totalità del territorio nazionale.

Informazioni su P101

Programma 101, o P101, è un operatore di venture capital specializzato in investimenti early stage nel settore digitale. Obiettivo della società è mettere a disposizione degli imprenditori di nuova generazione le risorse, le competenze e i servizi necessari a consolidare e dare impulso alla crescita delle loro aziende. Gli investimenti sono focalizzati principalmente sulle società italiane in grado di sfruttare le opportunità offerte dalla rivoluzione digitale, che abbiano già dimostrato il loro business model e la capacità di scalare velocemente, facendo leva sull’innovazione tecnologica, di prodotto e di processo. Promosso da Andrea Di Camillo, 15 anni di esperienza nel venture capital e tra i fondatori di Banzai e Vitaminic, P101 prende il nome dal primo personal computer prodotto su larga scala. Programma 101 è stata realizzata negli anni sessanta da Olivetti ed è stata un esempio di innovazione italiana che ha lasciato il segno nella storia della moderna tecnologia digitale.

Informazioni su Club Italia Investimenti 2

Club Italia Investimenti 2 è un veicolo che coinveste nelle startup supportate dagli acceleratori partner per completare la fase di prototipazione e di lancio sul mercato. Obiettivo è generare metriche di interesse per successivi round di investimento. Nato a Milano nel 2013, ha già investito in 43 startup. Tra i suoi soci conta imprenditori di successo e gli stessi acceleratori partner.

Omnidermal Biomedics vince il Premio Leonardo Startup 2018

Il Comitato Leonardo, in collaborazione con il MISE e l’Agenzia ICE, ha assegnato il riconoscimento alla startup nata come frutto della ricerca del Politecnico di Torino. Omnidermal ha sviluppato il “Wound Viewer”, dispositivo medico capace di acquisire e processare le immagini di ulcere cutanee grazie alla Intelligenza Artificiale.