Tutte le startup italiane da più di un milione di euro

Qualcuna cresce, molte resistono, altre no

SI-21-società-694x305-cover-1

Ecco la lista delle startup italiane che hanno un fatturato pari o superiore al milione di euro (dati aggiornati al 15 ottobre 2014). Secondo il Registro delle imprese sono 35. Alla lista pubblicata da StartupItalia! lo scorso giugno, si sono aggiunte 18 nuove startup millionarie, più una che non è iscritta al registro delle startup innovative, ma che ha appena reso pubblico il proprio bilancio. Tre hanno subito una contrazione del fatturato e sono scivolate nella fascia inferiore. Una non lo ha dichiarato. Colpisce l’exploit della Sardegna: più di una su dieci delle startup milionarie italiane viene da lì.

Le nuove arrivate che già fatturano da 2 a 5 milioni di euro

 

Doveconviene.it, Cagliari

Nata da un’idea di Alessandro Palmieri e Stefano Portu, ha sede a Sestu, Cagliari. DoveConviene è l’edicola digitale geolocalizzata che rende disponibili volantini e cataloghi dei principali venditori e brand di ogni categoria, dall’alimentare all’elettronica, dall’arredamento al bricolage, dai viaggi all’abbigliamento, e li propone agli utenti che si trovano nelle aree di riferimento dei punti vendita. Fondata nel 2010, DoveConviene è oggi per il mondo retail un fondamentale complemento alla distribuzione del volantino cartaceo coprendo il 42% dei responsabili di acquisto italiani e dirigendoli con efficacia sul punto vendita più vicino a loro.


Beintoo.com
, Milano

Fondata nel 2011 Beintoo è specializzata nello sviluppo di piattaforme di gamification per il mobile. Per esempio, Fruit Ninja è una delle app che utilizza il sistema beintoo. E’ cresciuta anche grazie ad un investimento di 10 milioni di dollari da Innogest, TL e altri investitori da tutto il mondo. L’idea di base è premiare con beni reali chi gioca sul cellulare, far guadagnare chi crea app e nel frattempo rivoluzionare il settore della pubblicità online. LeWeb nel 2011 l’ha premiata come la più promettente tra le nuove società della rete.


Brandon Ferrari
, Milano

E’ il primo distributore digitale europeo. Fondato da Paola Mazario a MIlano un anno e mezzo fa, si caratterizza come un mercato online a livello globale per i prodotti della moda, della casa, del cibo e design digitale. Una società di distribuzione che vanta partnership con retailer digitali in Europa, Medio Oriente, Asia, America Latina eStati Uniti con un portfolio di più di 60 brand tra eccellenze Italiane ed estere. Attraverso la nostra piattaforma innovativa e la tecnologia facile da usare, stiamo sperimentando una evoluzione del mercato wholesale rendendo il processo più semplice e veloce. Abbiamo messo l’intero processo di acquisto wholesale on-line, per consentire a brand e retailer di incrementare i volumi di fatturato, ridurre i costi, migliorare la loro brand awareness e analizzare le prestazioni attraverso l’analisi dei dati. StartupItalia ha intervistato Paola Marzario a luglio scorso.


Consol
, Bari

Consol è una startup barese nata nel 2013. Nasce come ramo d’azienda della Consis, azienda nata nel 2007. Si occupa di soluzioni innovative per la progettazione e realizzazione di sistemi informativi personalizzati per enti pubblici ed azienda sanitarie.


VHT
, Varese

VHT Varese Hoisting Technology, startup innovativa nel settore del sollevamento di serie, progetta apparecchi e soluzioni innovative per paranchi elettrici a catena e a fune, gru a bandiera, componetti per gru. E’ nata da 42 soci, ed è guidata dall’amministratore delegato Libero Donati. Premiata come migliore idea logistica al Ce.Mat di Hannover nel 2012.

Formula E, Bologna

E’ una startup che crea soluzioni innovative per la creazione di pannelli fotovoltaici. Fa specie che non abbia un sito internet ma in rete sono presenti diverse notizie sul suo core business, da ultimo quella dell’accordo di qualche mese fa con un colosso dell’energia cinese per la produzione sperimentale di pannelli fotovoltaici in moduli di silicio monocristallino. Sarà anche per questo che il loro fatturato è schizzato rapidamente.

VisMederi, Siena

Società di ricerca e servizi qualificati nel campo delle scienze della vita e della sanità pubblica con commesse internazionali. VisMederi viene fondata nel 2009 dall’esperienza nello sviluppo e nella validazione di metodi sierologici per il controllo di prodotti farmaceutici all’interno del Laboratorio di Epidemiologia Molecolare dell’Università di Siena. E’ stata la formazione universitaria ad agire come forza motrice dell’avventura imprenditoriale di Emanuele Montomoli, professore di Igiene e Medicina Preventiva presso l’Ateneo Senese, e le biologhe Chiara Gentile e Simona Piccirella, entrambe con un dottorato di ricerca alle spalle.


LeapFactory
, Torino

L’attività di di questa startup si fonda sulla ricerca di soluzioni progettuali per rispondere ai problemi posti dalla creazione di edifici e infrastrutture nell’ambiente naturale. Stefano Tesa e Luca Gentilcore, i suoi fondatori, si sono posti l’obbiettivo di ripensare le modalità di relazione tra uomo, natura e artificio, usando il paesaggio alpino come laboratorio di sperimentazione. Un nuovo approccio al territorio che prova a ridefinire le culture dell’abitare, del lavorare, del vivere – in simbiosi con l’ambiente e la sostenibilità energetica, qui interpretati come fondamentali strumenti progettuali. I prodotti di LEAPfactory sono tutti prefabbricati, concepiti per “abitare ad impatto zero” i luoghi naturali sensibili e da proteggere; adatti anche per tutte le aree prive di accessibiltà stradale, oppure dove è opportuno evitare la fase di un cantiere tradizionale e la manomissione temporanea del suolo. La loro completa reversibilità ne riduce ulteriormente l’impronta ambientale, consentendo di abitare la natura rispettandola.


Aster
, Roma

ASTER nasce, come società per azioni indipendente, nel Giugno del 2010 dallo Spin Off e Management Buy Outdella Business Unit “ASsystem TEcnologie Roma” di Assystem Italia (Gruppo ASSYSTEM).  ASTER ha una squadra composta da da specialisti ed esperti nel settore attivi fin dall’inizio degli anni 2000, con una storia professionale solida. Fornisce supporto ingegneristico alle aziende che ne necessitano sulla base di competenze specialistiche accademiche.

 

Le startup che nell’ultimo anno sono passate da 1 a 2-5 milioni

Personal Factory SpA

Fondata a Simbario, provincia di Vibo Valentia, nel 2009 e iscritta nella sezione startup del registro delle imprese a partire dal 2014, Personal Factory di Francesco e Luigi Tassone opera nel settore dell’edilizia. Origami 4 è la prima fabbrica da 6 metri quadrati che crea tutto ciò che serve per costruire edifici. Ed è stata inventata da questa impresa.

 

Le startup che fatturavano già più di due milioni a giugno 2014


SI14 Spa

Fondata nel 2008 a Padova da un team di giovani professionisti, è iscritta alla sezione startup del Registro a partire dal 2013. L’azienda che sviluppa applicazioni e prodotti innovativi, ha iniziato la sua attività grazie agli investimenti iniziali di M31 Italia srl, l’incubatore di startup. Attualmente ha uffici in Europa e nel nord America e vanta tra i suoi prodotti GlassUp, gli occhiali di realtà aumentata e Jusp, il sistema di pagamento mobile. Gli impiegati sono più di venti.

LeanProducts srl

Fondata da Matteo Correzzola nel 2009 a Pordenone, è iscritta alla sezione startup dall’ ottobre del 2010. L’azienda si occupa di componenti studiati per la lean production, la filosofia industriale ispirata al Toyota Production System: mira a minimizzare gli sprechi aziendali fino ad annullarli. LeanProducts opera a livello internazionale e aiuta le imprese nell’ottimizzazione  industriale. Alcuni dei suoi prodotti sono: la segnaletica orizzontale per i magazzini e la lavagna interattiva. Impiega meno di 10 persone.

 

Le startup che fatturano da uno a due milioni di euro

Le nuove arrivate


Bookrepublic
, Milano

Bookrepublic è una libreria italiana online dove acquistare libri in formato digitale. Nasce da un’idea di Marco Ferrario, manager con un lungo passato in Mondadori e Marco Ghezzi. Offre al lettore eBook di qualità e quante più informazioni possibili per ogni titolo. Bookrepublic è anche una piattaforma di distribuzione per contenuti digitali a disposizione degli editori. Obbiettivo dei founders è rendere Bookrepublic una libreria online indipendente dove proporre una scelta di titoli più ampia possibile, dai bestseller alle novità, ma anche percorsi di lettura e bibliografie ragionate con un occhio di attenzione al mondo che ci circonda e all’attualità.


Sardex.net
, Cagliari
Nata nel 2010 per reagire alla stretta creditizia della crisi finanziaria dei mutui subprime, Sardex è una moneta virtuale complementare creata da tre trentenni sardi, Carlo Mancosu, Gabriele e Giuseppe Littera, che in qualche anno è riuscita a coprire scambi di beni e servizi per oltre 24 milioni di euro. La progressione dei fatturati annuali di Sardex è stata impressionante fino a sfondare quota un milione e mezzo di euro a giugno 2014. Qui l’intervista di StartupItalia al suo fondatore Carlo Mancosu. 


LMD Group
, Ascoli Piceno

Nata nel 2011, ha sede a Monteprandone nella provincia di Ascoli Piceno è una startup innovativa specializzata nel servizio di recapito postale. Nata da un’intuizione di Alessandro Capriotti, oggi è una delle maggiori realtà in Italia per recapito postale di posta massiva certificata in tempo reale. Attraverso sistemi di geocodifica e certificazione basati su GPS e codice a barre univoco, la LMD offre il servizio di recapito postale gestendo invii ordinari, massivi e ogni altro materiale postale in generale.

Antecs.it , Genova

Antecs è una società genovese che eroga servizi business to business, progetta e sviluppa soluzioni di automazione informatica che assistono e migliorano i processi condivisi fra imprese che collaborano. Antecs è guidata da un management che ha maturato ampia esperienza nel settore della tecnologia informatica, nel campo dello sviluppo delle applicazioni e nella analisi dei processi di business. La società ha scelto di operare nel settore degli scambi elettronici B2B diffondendo e sostenendo gli standard nazionali ed internazionali più consolidati nei settori di applicazione dei servizi e dei prodotti software.

Fairone, Milano

Nata nel 2011, gestisce i siti di comparazione mutui e prestiti MutuiSupermarket.it e PrestitiSupermarket.it. La società è oggi un operatore leader nel mondo della distribuzione di prodotti di credito su canale Internet, grazie al suo approccio friendly e innovativo orientato al consumatore e grazie all’esperienza e track-record decennale del management, lo stesso che ha sviluppato per primo in Italia il servizio di scelta e comparazione mutui on-line.

Abinsula, Sassari

Il suo nome significa “dall’isola”, e l’isola è la Sardegna. E’ un’azienda che offre soluzioni nei campi web, mobile, smart TV. La sede principale è a Sassari, ma è presente anche a Torino e Cagliari. Conta un organico di quasi 30 persone tra dipendenti e collaboratori. Fondata nel marzo del 2012 da Andrea Sanna e altri 4 professionisti nel settore dell’information technology, è cresciuta costantemente riportando diversi successi nel mondo dell’innovazione tecnologica. La sua divisione tecnica offre competenze di alto livello sulle tecnologie più recenti e vanta esperienze, in Italia e all’estero, nella progettazione di sistemi e applicazioni per diversi settori, con particolare attenzione alle tecnologie e architetture software opensource.

 

Solbian, Torino

Solbian Energie Alternative srl viene fondata nel 2009 a seguito del successo che ha riscontrato tra i velisti professionisti l’innovativo modulo fotovoltaico SolbianFlex realizzato nel 2006 per il Class 40′ di Giovanni Soldini in collaborazione col CNR. L’obiettivo dell’azienda è produrre pannelli fotovoltaici innovativi al fine di ampliare il loro campo di applicabilità a settori in cui leggerezza, flessibilità ed efficienza rappresentano condizioni fondamentali per il loro utilizzo. Le caratteristiche di questi pannelli fotovoltaici flessibili permettono di portare la produzione di energia da fonte solare ovunque vi sia un fabbisogno, anche in condizioni estreme: nautica, mobilità elettrica, camperistica, trekking, teloni e tensostrutture, paesi in via di sviluppo, strutture per emergenze e primo soccorso, nonché in particolari applicazioni di integrazione architettonica su edifici.


Nesocell
, Torino

Nasce dal progetto CelluFLOC, ideato e sviluppato da due ingegneri, Andrea Cavaleri e Davide Contu, allo scopo di riutilizzare scarti industriali del settore cartario per produrre isolanti termici ed acustici fortemente innovativi. CelluFLOC ha vinto lo StartCUP Piemonte 2009. Nel dicembre dello stesso anno si costituisce la società Nesocell Srl, Spin-off del Politecnico di Torino, con sede nell’Incubatore di Imprese Innovative I3P del Politecnico. Nel luglio del 2010  avvia le attività produttive e di commercializzazione dei propri prodotti. L’azienda è impegnata nello sviluppo di tecnologie nel settore del waste-to-energy e ha già depositato una serie di brevetti internazionali che sono alla base del processo produttivo degli innovativi isolanti termici ed acustici in fiocchi di cellulosa per l’edilizia, ottenuti da scarti di lavorazioni dell’industria cartaria.

The Fool, Milano

E’ l’unica nell’elenco che non si è iscritta al registro delle startup innovative. Si occupa di reputazione online e tutela di reputazione ed asset digitali. E’ stata fondata da Matteo Flora insieme a Massimo Giacomini, oltre che fondatore della Holding tecnologica Samadhi. Il bilancio della società dice che nel 2013 ha registrato un fatturato poco superiore a 1,4 milioni di euro.

Bertel Srl, Milano
Anche questa startup non ha un sito internet sviluppato. Dai dati del Registro delle imprese risulta che sia nella categoria artigianato industria, e che si occupi di produzione e fabbricazioni di computer e prodotti di elettronica.

Quelle che a giugno 2014 fatturavano già più di un milione di Euro

Ennova srl

Fondata nel 2010 a Torino da Michele Scarici e Fiorenzo Cadognotto, è stata premiata quest’anno come migliore startup d’Italia. Con 400 addetti, ha rivoluzionato il mondo dell’assistenza clienti adattandolo alle soluzioni mobile. Ma non chiamatelo call center: vengono impiegati tecnici specializzati con una precisa formazione. Ha fatto parte del programma di I3P, l’incubatore di startup del Politecnico di Torino. Leggi qui l’intervista al CEO di Ennova

 

Color System srl

Fondata nel 2001 a Castelfidardo, in provincia di Ancona, da Emo Romoli, Lina Roncaglia e Aldo Romoli l’azienda si occupa della produzione di vernici speciali ad acqua. Le vernici così prodotte sono ecocompatibili. Nel 2009 con l’ingresso della nuova generazione, i figli della famiglia Romoli, si è automatizzato l’intero impianto di verniciatura.


Blackshape SpA

L’azienda fondata nel 2009 a Monopoli, in Puglia, da Luciano Belviso e Angelo Petrosillo, produce aerei leggeri monoposto in fibra di carbonio. Un blackshape pesa circa la metà dei concorrenti, è più veloce e consuma meno. Nel 2011 è diventata laquinta azienda aeronautica italiana per capitalizzazione. I dipendenti, che erano 12 nel 2011, sono passati a 70 nel 2013.


Mecmurphil srl

Inizia l’attività produttiva nel 2013 con un obiettivo: essere un nuovo punto di riferimento nel settore della medicina nucleare. Questo tipo di medicina utilizza sostanze radioattive per curare i pazienti. MecMurphil produce i macchinari che servono all’applicazione della medicina nucleare. La sede operativa è a Bologna, ma la sede produttiva è a Ferrara. Gli addetti sono meno di 5.


Noa Solution srl

L’azienda, fondata nel 2009 a Cagliari e iscritta al registro nel 2014, aiuta le imprese ad informatizzarsi. Propone servizi che migliorino l’organizzazione aziendale, come ad esempio lo sviluppo di applicazioni e programmi personalizzati.  Occupa quindici dipendenti.


Acoma srl

Fondata nel 2009 a Crema in Lombardia, cresce grazie ad un team specializzato nello sviluppo del caucciù che vuole migliorare le prestazioni della stampa offset. Questo particolare tipo di stampa, non è diretto come gli altri, ma indiretto: ovvero l’inchiostro viene trasferito dalla lastra al caucciù e da questo al foglio. L’alta definizione e la possibilità di stampare superfici non perfettamente lisce, sono alcuni dei vantaggi di questa tecnologia. Ci lavorano meno di dieci persone.


Civitanavi Systems srl

Fondata a Civitanova Marche da Andrea Pizzarulli, in provincia di Macerata, nel 2012, sviluppa prodotti per la navigazione inerziale e sistemi di stabilizzazione per le navi. Il materiale usato è la fibra ottica e il Fiber Optic Gyroscope è una delle sue invenzioni. Il suo mercato di riferimento è internazionale, e si tratta sia del settore commerciale sia di quello militare. Attualmente impiega meno di 10 persone.


MusiXmatch SpA

Fondata nel 2011 da Massimo CiociolaJonny Delli Carri e Giuseppe Costantinoa Milano, la startup ha sviluppato un’app mobile che riconosce le canzoni e fornisce i testi agli utenti. E’ il più grande database al mondo di testi ed è disponibile per i sistemi operativi iOs, Android e WindowsPhone. Il numero di dipendenti è poco inferiore alle venti persone.

 

TesPharma srl

L’azienda, con sede a Perugia, fondata da Roberto Pellicciari, Graeme Robertson, Antonio Macchiarulo e Antimo Gioiello nel 2010 e iscritta al registro delle imprese innovative dal 2014, si occupa di ricerca scientifica e sviluppo, in particolare nel campo dell’oncologia e dei disturbi metabolici. Il nome deriva dalla parola etrusca TES che significa: guarire, curare, amare. Ci lavorano meno di cinque persone.


Xenus srl

Fondata a Roma nel 2009, é iscritta al registro dal 2013. Sviluppa farmaci e opera nel settore delle biotecnologie e della farmaceutica. I tre campi di interesse principali sono l’oncologia, la dermatologia e la diagnostica. La sede operativa si trova nella Capitale, ma la maggior parte delle attività di ricerca viene svolta a Napoli presso i laboratori dell’Università Federico II. Impiega meno di 5 addetti.


CrestOptics srl

L’azienda fondata nel 2009 da Vincenzo Ricco, 35 anni, e iscritta al registro delle imprese nel 2014, ha sede a Roma e si occupa di bioscienze. Produce strumenti elettro-optici: ad esempio X-light, il sistema che trasforma un microscopio semplice in uno confocale ultraveloce. Nel 2013 è stata finanziata da Filas, Lazio. Ha meno di cinque dipendenti.


Niteko srl

L’azienda si occupa di prodotti con tecnologia LED per l’illuminazione stradale e industriale. La particolarità sta nella possibilità di comandare le illuminazioni da remoto, attraverso i propri dispositivi mobile. La sede si trova a Montemesola, in provincia di Taranto in Puglia ed è stata fondata nel 2011. Occupa più di 5 dipendenti.

Le startup scivolate nell’elenco di Registro imprese

Hit09 srl

HIT è l’acronimo di Highly Innovative Technology, lo spinoff dell’Università di Padova fondato nel 2009 ed iscritto alla sezione startup del Registro delle Imprese dal 2013. L’impresa opera nel settore dell’ingegneria meccanica ed aerospaziale. Si occupa ad esempio di ottimizzare l’aerodinamica degli aerei e degli elicotteri. Possono vantare partner industriali del calibro di SAABAgustaWestlandRolls RoyceThales Alenia. I dipendenti sono poco meno di una ventina.


XGlab srl

E’ uno spinoff del Politecnico di Milano, fondato nel 2009. Sperimenta nuove applicazioni dei raggi x e gamma. Produce spettrometri, cioè strumenti che permettono di misurare le radiazioni elettromagnetiche. Beneficia delle agevolazioni fiscali per le energie rinnovabili. Impiega meno di 5 dipendenti.


Pazienti.org srl

“Il primo sito italiano che ti offre salute online, selezionata, e a prezzo equo” recita il sito di Pazienti.org, la startup fondata nel 2010 a Milano dalla dottoressa Linnea Passaler. Si tratta di una piattaforma su cui si possono trovare offerte per cure mediche specialistiche. Mette in contatto anche i pazienti con i medici attraverso la chat. Attualmente ha un team composto da meno di 5 persone.
Leggi anche:

Adesso è chiaro! I 6 vantaggi fiscali per le startup in Italia (spiegati punto per punto)

Allo #StartupDay in Bocconi trionfa il robot per operazioni chirurgiche non invasive

Value Biotech si aggiudica il premio come “Migliore Startup del 2017”. Gloria anche per Kopjra e Jointly nelle categorie Millennials e Social Innovation. Presenti speaker e angel investor interessati alle nuove imprese italiane

FICO, il parco enogastronomico di Eataly, sceglie la digitalizzazione con Websolute

A Bologna è nato il primo parco didattico-enogastronomico del mondo. Le sue attrattive sono acquistabili solo online o attraverso info point, partners, tour operator esterni che utilizzano la piattaforma digitale di FICO

AXA Italia inaugura una nuova sede a Roma e scommette sullo smart working

Il gruppo assicurativo dà la possibilità ai suoi dipendenti di lavorare da remoto due giorni alla settimana. La struttura si adatta alla nuova filosofia che cerca il benessere dei suoi lavoratori