Un giro d’Italia per spiegare i vantaggi per chi fa startup. Firpo (Mise): «L’ecosistema scresce in fretta»

Firpo, ministero dello Sviluppo economico: «Racconteremo alle startup tutti i vantaggi fiscali previsti dal Governo»

A fine 2012 il “Decreto Crescita 2.0” ha introdotto una vasta gamma di misure per sostenere le ministero-sviluppo-economico nuove imprese innovative ad alto valore tecnologico, potenziale motore di competitività e rilancio per il nostro tessuto imprenditoriale.


A distanza di due anni, il complesso normativo costituito da agevolazioni fiscali, alleggerimenti burocratici, semplificazioni in materia di gestione societaria e dei rapporti di lavoro, strumenti ad hoc per l’accesso al credito e favorire gli investimenti è stato portato a completa attuazione e sta producendo numeri incoraggianti: i dati più aggiornati della sezione speciale del Registro delle imprese evidenziano oltre 2.700 startup innovative iscritte, che considerando un incremento medio settimanale di circa 30 unità, dovrebbero superare quota 3 mila entro la fine dell’anno.

Individuando nelle startup innovative un’opportunità per lo sviluppo economico dei territori, Unioncamere, in collaborazione con il Ministero dello sviluppo economico (Mise), organizza per fine anno un ricco calendario di seminari in diverse città italiane per avvicinare e informare studenti, ricercatori, imprenditori, professionisti e consulenti aziendali sul mondo delle startup innovative e sulla policy nazionale di sostegno.

L’iniziativa rappresenta un’occasione imperdibile per chi desideri conoscere i servizi offerti dal Sistema camerale e da tutti gli altri stakeholder – Regioni, Università, Centri di ricerca, incubatori d’impresa, Poli scientifici e tecnologici – coinvolti nella promozione degli ecosistemi locali dell’imprenditoria innovativa.

Il lavoro fatto negli ultimi due anni pone l’Italia tra i paesi più accoglienti per le nuove imprese ad alto contenuto di innovazione. L’obiettivo del roadshow è accrescere la conoscenza sugli strumenti oggi disponibili per valorizzare la creatività e l’inventiva dei nuovi imprenditori” sottolinea Stefano Firpo, Capo della Segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico. “L’ecosistema italiano delle startup vive una fase di crescita e maturazione e siamo sicuri possa rappresentare una sempre più importante leva di crescita, creazione di occupazione, attrazione di investimenti e promozione di una cultura del merito e dell’assunzione del rischio”.

Aiutare le idee innovative a diventare concrete realtà imprenditoriali è un impegno imprescindibile per il nostro Paese perché contribuisce a rafforzare la competitività del tessuto produttivo e a creare opportunità di lavoro ad elevato valore aggiunto”. E’ quanto sostiene il Segretario Generale di Unioncamere, Claudio Gagliardi, secondo cui è “ Uno sforzo che il Sistema camerale insieme al Ministero dello sviluppo economico intende sostenere anche attraverso questa iniziativa che permetterà a un numero maggiore di aspiranti imprenditori e neoimprenditori di conoscere i vantaggi derivanti dalla normativa esistente a sostegno delle startup innovative”.

Di seguito il calendario dei seminari:

14 novembre, Treviso

21 novembre, Torino

24 novembre, Trento

25 novembre, Campobasso

27 novembre, Genova

2 dicembre, Salerno

4 dicembre, Bari

La partecipazione agli incontri è gratuita. I programmi dei seminari e le modalità di iscrizione saranno resi disponibili tramite i siti web delle Camere di Commercio interessate.

Revolut: la banca smartphone based vale 1,7 miliardi di dollari. E non teme la Brexit

L’app per pagamenti in decine di valute ha allargato il servizio diventando una piattaforma dove è possibile eseguire più operazioni finanziarie. StartupItalia! ha intervistato il country manager per l’Italia George Thompson

“Scuola in chiaro” cos’è e come funziona la nuova app del MIUR

Quest’anno tra l’altro le iscrizioni online alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado saranno aperte dalle 8 del 7 gennaio alle 20 del 31 gennaio 2019. Ma già a partire dalle 9 del 27 dicembre 2018 si potrà accedere alla fase di registrazione su www.iscrizioni.istruzione.it

Magic Wand Retail Revolution: la call per le startup del retail

Saranno selezionate le migliori startup italiane che avranno accesso al percorso. La call è aperta fino al 13 gennaio 2019. Alla fine del programma le sei finaliste entreranno a far parte del portfolio di Digital Magics