10 domande per capire se la tua startup avrà successo (un test potentissimo)

Un tool con 10 domande per capire se è il caso di mettersi a creare una startup. Un test provocatorio, ironico, ma neanche troppo

 

Ci siamo accorti tutti dell’hype intorno alle startup. Se sia un male o un bene questo non è ancora chiaro e la “scena” è ancora spaccata al riguardo.

Quello che è certo è che sono aumentati a dismisura, negli ultimi due anni, gli aspiranti startupper o, come li definirebbero gli americani, i wannabe.

Fai il test ora: Ultimate Startup Decision Maker

Spesso si tratta di persone che non hanno la più pallida idea di cosa comporti l’essere uno startupper, che non sanno da dove iniziare, che sono semplicemente attratti da questo trend, probabilmente dopo aver visto il film “The Social Network” o aver letto qualche articolo sui giornali.

Ebbene, da oggi, per chiunque voglia avvicinarsi al mondo delle startup c’è un’app che consente, in maniera semplice e gratuita, di avere un primo feedback sulla propria idea.

Di cosa si tratta? Di “Ultimate Startup Decision Maker”! Un tool che attraverso dieci domande ti suggerisce se è il caso di proseguire con la tua idea oppure di lasciar perdere fin da subito.

Il «potentissimo algoritmo», come lo definisce il suo creatore Raffaele Gaito, 30 anni, startupper, cofounder di Mangatar, permette di valutare sia l’idea che la propria attitudine a fare startup.

Ovviamente si tratta di uno scherzo, «di una provocazione», come lo stesso Raffaele precisa in una nota sul sito. E’ un modo divertente attraverso il quale, però, si vuole far riflettere l’utente.

Le 10 domande sono, infatti, dei noti cliché dell’ambiente startup (presi dalla pagina Frasi da Startup, dello stesso autore) che la dicono lunga sull’approccio che gli aspiranti startupper hanno verso questo “mondo”.

Aumento di capitale di 9 milioni per BeMyEye. FII Tech Growth ne mette più di 6

Si tratta del primo investimento del nuovo fondo FII Tech Growth. L’operazione prevede un investimento di 6,3 milioni di Euro, a fronte della sottoscrizione di una quota di minoranza, nell’ambito di un aumento di capitale per complessivi 9 milioni

Enterprise Ireland: l’isola dell’innovazione

Il Governo della Repubblica d’Irlanda è un attore protagonista nell’ecosistema delle startup. Attirando così interesse e capitali dal’estero

Xtribe, la startup dell’ecommerce social e geolocalizzato

Le nuove tecnologie a vantaggio della piccola e media impresa. Si possono vendere, comprare, noleggiare e barattare prodotti e servizi con chi è realmente vicino e può anche essere incontrato di persona

AXA Italia inaugura una nuova sede a Roma e scommette sullo smart working

Il gruppo assicurativo dà la possibilità ai suoi dipendenti di lavorare da remoto due giorni alla settimana. La struttura si adatta alla nuova filosofia che cerca il benessere dei suoi lavoratori