Web Awards, StartupItalia! in finale nella competizione europea

Il 19 novembre il sito diretto da Riccardo Luna sarà in finale a Bruxelles: a contenderle il premio con un sito olandese e uno irlandese

StartupItalia! è tra i finalisti dei Web Awards indetti da EURid, il registro che amministra il dominio .eu. Concorre per la categoria The HOUSE of .eu, che raccoglie le pagine web d’informazione, comunicazione e intrattenimento, blog compresi.

web awards

I siti in nomination sono tre. I concorrenti di StartupItalia! provengono dall’Irlanda e dall’Olanda. Il primo è Upfront Group, la più grande agenzia di pubbliche relazioni irlandese. Il secondo, European Pubblic Affairs, è il blog degli allievi dell’omonimo master dell’università di Maastricht. La sera del 19 novembre a Bruxelles ci sarà la cerimonia di premiazione organizzata da Eurid presso il Museo di Storia Naturale.

I Web Awards, oltre a the HOUSE of .eu, hanno altre 4 categorie che indicano bene quali sono gli usi più importanti del .eu.

The LEADERS: aziende con più di 10 dipendenti.

The RISING STARS: le piccole che hanno fino a 10 dipendenti.

The LAURELS, dedicata al mondo dell’istruzione e dei progetti pan-europei.

The BETTER WORLD per i progetti focalizzati sull’ambiente.

La serata del 19 novembre si potrà seguire sui social network con l’hashtag #webawardseu.

Il papà di Paypal scende in campo. Così Thiel vuole sfidare Clooney nel 2018 e prendersi la California

Aveva pubblicamente sostenuto (e finanziato) Trump in campagna elettorale, ma ancora per lui non si era vista nessuna poltrona. Ora Peter Thiel vorrebbe correre per la poltrona di governatore alle prossime elezioni (e ha scelto come spin doctor il suo braccio destro in Clarium Capital)

I Mooc di Harvard e MIT stanno perdendo studenti. E il motivo è semplice

Un’indagine realizzata su 290 corsi delle due università americane ha rintracciato nell’introduzione del pagamento delle certificazioni una delle cause della crisi. Sotto osservazione anche la proliferazione dei corsi a contenuto specialistico che porta gli studenti a distribuirsi

Microsoft sceglie una startup italiana e la porta a New York. Else Corp

L’azienda basata a Milano ha progettato un programma che permette la personalizzazione dei capi d’abbigliamento. Microsoft la presenterà ai suoi partner, in occasione della Fiera National Retail Federation conference NY 2017