Italian Angels for Growth investe 500mila euro in Wineverse

L’associazione di business angel ha annunciato il primo round d’investimento nel progetto di vendita di vini italiani online

Italian Angels for Growth (IAG), associazione italiana di Business Angel attiva dal 2007 nello sviluppo di nuove realtà imprenditoriali, annuncia il primo round d’investimento di alcuni soci nella startup Wineverse nell’ambito di un sostegno finanziario complessivo di 500 mila euro da parte di altri investitori privati.
Wineverse è ­già oggi un punto di riferimento nella vendita di vini italiani online che opera in un mercato d’eccellenza del Made in Italy in costante crescita. Si tratta di un comparto che ha resistito alla crisi, in particolare per l’interesse dimostrato dai mercati internazionali. Le esportazioni di vini italiani all’estero hanno superato i 5 miliardi di Euro. L’investimento è destinato al completamento dello sviluppo della piattaforma tecnologica oltre che a migliorare ulteriormente la qualità dei servizi offerti.

wineverse

La startup ha sviluppato un modello innovativo di vendita che prevede un’esperienza a 360 gradi del consumatore con il vino italiano di qualità. Grazie alla collaborazione con Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo WSA (AIS) 2013 e Ivano Antonini, Miglior Sommelier d’Italia 2008, gli utenti hanno la possibilità di scegliere tra vini selezionati e ricevere consigli.

Grazie alla propria capacità in ambito marketing digitale, Wineverse può inoltre contare su una community di oltre 34.000 persone che seguono i vari profili social della società ed un blog fra i più completi e seguiti del panorama nazionale.

Wineverse garantisce una conservazione ottimale del prodotto fino alla fase di consegna grazie alla collaborazione con Giorgio Gori, leader nel settore della logistica.

Wineverse è stata selezionata dai soci Italian Angels for Growth Filippo Bentivoglio e Stefano Papini che hanno riconosciuto un modello di business innovativo e una forte propensione allo sviluppo da parte degli imprenditori in un mercato promettente. Il sostegno di IAG allo sviluppo di Wineverse consisterà non solo nel supporto finanziario ma anche nel conferimento di know-how da parte dei soci.

«Wineverse ha un team fortemente motivato – ha dichiarato Filippo Bentivoglio socio Italian Angels for Growth (IAG) – la startup ha un modello di business innovativo basato sulla combinazione di diversi fattori qualificanti quali il deposito in conto vendita, la partnership con un centro logistico di eccellenza e la forte competenza nel digital marketing. Questi sono gli ingredienti che ci hanno spinto ad investire».

«Siamo fieri di aver investito su una promettente realtà che mira a valorizzare in modo innovativo uno dei più grandi patrimoni del nostro Paese, che è il vino italiano” ha aggiunto invece Stefano Papini, socio Italian Angels for Growth (IAG) che ha selezionato il progetto.

«Siamo molto felici di avere trovato un partner come Italian Angels for Growth, che ci ha permesso di chiudere un primo round di finanziamento della società pari a 500.000 Euro – ha sottolineato Filippo Chiusano, Founder e CEO di Wineverse – oltre all’investimento vero e proprio, infatti, il valore aggiunto di Italian Angels for Growth per noi è rappresentato dalla vasta esperienza dei soci e dal loro network. Questa partnership darà a Wineverse un’ulteriore spinta per crescere velocemente in Italia e pone solide basi per il primo sviluppo internazionale, previsto nel primo semestre del 2015 in Germania e Paesi nordici».

Per Maurizio Costa, Founder e CMO della startup «la chiusura di questo primo round di finanziamento, grazie anche all’intervento dei soci di IAG, ci dota delle risorse finanziare adeguate per completare lo sviluppo tecnologico del sito che già nei prossimi mesi vedrà una serie di nuove release che contribuiranno a rendere Wineverse sempre più distintivo nell’affollato panorama dei siti online di vino».

IAG- Italian Angels for Growth

Italian Angels for Growth (IAG) è il maggiore angel group in Italia. Nato nel 2007 dalla volontà di nove angeli fondatori, IAG conta oggi più di 120 soci e rappresenta una delle più solide realtà dell’angel investing europeo. L’associazione ha sviluppato attraverso i propri soci e il coinvolgimento di altri operatori, investimenti in capitale di rischio per circa 22.5 milioni di euro suddivisi in 40 round d’investimento. I soci IAG hanno contribuito alla nascita e alla crescita di 28 imprese innovative, eccellenze della ricerca, dello sviluppo tecnologico, dello spirito imprenditoriale italiano, tra cui Spreaker, Stereomood, ProxToMe, Biogenera, S5Tech, Eugea, Sin, Sedici odici, Agroils, Ohikia, Margherita Fingerguard, Angiodroid, Musement, Cellply, Lovli, GiPStech.

Wineverse

Wineverse, società attiva da inizio 2014, è nata con il preciso scopo di diventare il punto di riferimento internazionale per il commercio online del vino italiano applicando le più recenti metodologie di marketing digitale. Progetto ambizioso, fin dal nome: Wineverse – Wine in every sense – vuole andare oltre il semplice negozio online creando un vero e proprio universo digitale a disposizione degli appassionati di vino.

Nei primi 8 mesi di attività è già diventata la principale community di appassionati di vino con oltre 34.000 persone che seguono i vari profili social della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le 6 startup finaliste di .itCup Registro 2017

Dalle 110 candidature arrivate per la sesta edizione della .itCup organizzata dal Registro.it sono stati selezionati i progetti innovativi che parteciperanno alla .itCup School a Pisa. E che il 26 ottobre saranno in finale a Roma

Negli Stati Uniti arriva il primo avvocato-robot al mondo. Ed è gratuito

Il robot, che si chiama DoNotPay, in realtà è un’intelligenza artificiale in forma di chatbot e offre consulenza gratuita a chi non può permettersi un legale in carne e ossa. Nei due anni di sperimentazione ha contestato 375mila multe per il parcheggio

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

I vincitori della prima edizione: “Siamo cresciuti grazie a Start To Be Circular”

Grazie alla call di Fondazione Bracco la startup Orthoponics ha acquisito le giuste competenze per conquistare il mercato. Scadenza il 3 di novembre. In palio un premio del valore di 10.000 euro e l’ingresso nell’incubatore SpeedMiUp