In Emilia Romagna fino a 100mila euro alle startup (bando regionale)

Presentato il bando StartUp innovative 2014 della regione Emilia-Romagna. Scade il 31 marzo 2015

Presso Working Capital Bologna, in via Oberdan 22,  alle 10 è stato presentato il bando Start Up innovative 2014 della regione Emilia-Romagna.  Il bando supporta l’avvio di nuove imprese a elevato contenuto di conoscenza, basate sulla valorizzazione economica dei risultati della ricerca e/o sviluppo di nuovi prodotti e servizi di alta tecnologia. Per partecipare ci si registra QUI. L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile, che non deve essere inferiore a 75 mila €. Il valore massimo dei singoli importi erogabili non potrà superare i 100 mila €. Il bando è aperto e chiude il 31 marzo 2015.

startup

Destinatari del bando sono singole piccole imprese – compresi consorzi, società consortili e società cooperative – con localizzazione produttiva in Emilia-Romagna e costituite successivamente al 1° gennaio 2011, iscritte alla Sezione speciale in qualità di startup innovativa del Registro delle Imprese.  

A presentare il bando e a rispondere alle domande dei presenti sarà Silvano Bertini, responsabile Struttura Servizio Politiche di sviluppo economico, ricerca industriale e innovazione tecnologica della Regione Emilia-Romagna.

Le domande di contributo possono essere presentate esclusivamente on line all’indirizzo di posta elettronica certificata del Servizio Politiche di sviluppo economico, ricerca industriale e innovazione tecnologica [email protected].

Il termine per la presentazione delle domande è il 31 marzo 2015. Contestualmente all’apertura del bando sarà messo a disposizione on line un manuale sulle modalità di compilazione e trasmissione della domanda. Per informazioni: Il bando e la modulistica dal sito Por Fesr.

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

Blockchain, tutto quello che c’è da sapere sulla tecnologia alla base dei bitcoin

Anche chi non condivide fino in fondo l’entusiasmo dei due autori canadesi, non può essere cieco di fronte alla capacità della tecnologia di adattarsi a un’infinità di usi in campi diversissimi tra loro: dalla finanza, al retail, passando per assicurazione e sanità. Ecco una guida per capire cos’è la blockchain e perché rappresenta il futuro della Rete

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili