Ecco le 2 startup italiane che hanno sbancato Uk-Italy Springboard

Cloudesire e WelikeCRM sono le startup hanno superato il confronto con altre imprese finaliste: vincono un piano di internazionalizzazione con il supporto di un team di imprenditori ed esperti della rete globale del governo britannico

Cloudesire, cloud app che permette a chi vende software di vendere e distribuire le proprie applicazioni automatizzando molte operazioni e WelikeCRM,insieme di servizi, che partono dall’ascolto del web e vanno fino all’integrazione nei processi di Crm, sono le due startup che si sono aggiudicate lo UK-Italy Springboard rispettivamente per la categoria Global Entrepreneurs Programme e Creative Industries.

UK-Italy Springboard

Giunto alla quinta edizione, il UK-Italy Springboard è realizzato da UK Trade Investment Italia in collaborazione con l’acceleratore londinese Morning Boost e con il Dipartimento di Economia e Statistica dell’Università di Torino e offre ai vincitori un piano di internazionalizzazione con il supporto di un team di imprenditori ed esperti della rete globale del governo britannico.

Cloudesire (nella foto sotto) e WeLikeCrm hanno superato il confronto con altre sei imprese finaliste davanti a una giuria internazionale incaricata dell’agenzia governativa britannica UK Trade Investment, che promuove l’export e favorisce l’attrazione degli investimenti esteri nel Regno Unito.

cloudesire

La giuria, nella quale spiccavano tre tra i maggiori esperti britannici in materia di venture capital e startup ha selezionato le due imprese a maggior potenziale di crescita internazionale che ora saranno assistite nell’apertura di una base a Londra da cui fare il grande salto verso i mercati internazionali. Gli otto finalisti sono stati selezionati tra 40 imprese candidate.