I 10 migliori libri per imparare a fare startup secondo i Venture della Silicon Valley

Leggere non fa diventare imprenditori, né può assicurare il successo del proprio business. O forse no (almeno secondo i Ventures della Silicon Valley)

Visto il successo del post “10 libri che ogni startupper deve assolutamente avere sul comodino” pubblicato un paio di mesi fa, ho pensato di scrivere un secondo articolo sull’argomento. I 10 libri elencati oggi sono stati suggeriti dai migliori Venture Capital e Startupper della Silicon Valley durante il corso “How to start a startup” tenutosi all’Università di Stanford.

Questa volta non tutti i libri sono dei grandi classici, come nel caso del primo post, e solo un paio di essi sono stati tradotti in italiano. Vi consiglio, come sempre, di recuperare la versione in inglese perché non sempre le traduzioni sono all’altezza dell’originale.

value proposition design
1. Value Proposition Design di Alexander Osterwalder

L’autore di “Business Model Generation” torna con un libro sulla Value Proposition dalla struttura e l’approccio molto simile al suo best seller dove tutti i concetti vengono presentati in maniera molto semplice e schematica. Il testo è stato pubblicato a fine 2014 e non è ancora disponibile in Italiano.

 

founder's dilemmas


2. The Founder’s Dilemmas di Noam Wasserman

Vincitore di numerosi premi, questo libro presenta una serie di dilemmi pratici di fronte ai quali ogni startupper si è trovato. Dilemmi la cui soluzione determina, molto spesso, la morte o la sopravvivenza della propria azienda.

 

 

 

 

 

foundersatwork


3.
Founders at Work
di Jessica Livingston

Una serie di interviste a fondatori di grandi aziende. Si va da Steve Wozniak di Apple fino a Mitch Kapor di Lotus passando per Caterina Fake di Flickr e Sabeer Bhatia di Hotmail. Ognuno di loro racconta com’è stato l’inizio della propria attività imprenditoriale. Il libro è disponibile anche in italiano con il titolo “Il coraggio e la visione“.

 

 

 

 

the myths


4. The Myths of Innovation di Scott Berkun

Una voce fuori dal coro. In questo libro Scott Berkum cerca di sfatare alcuni miti tipici del mondo dell’innovazione raccontando alcuni retroscena di storie palesemente finte o versioni corrette di leggende metropolitane diffusesi nel tempo.

 

 

 

 

 

100startup

5.
The $100 Startup
di Chris Guillebeau

Anche in questo caso si tratta di una raccolta di storie. Storie di persone che hanno deciso di cambiare completamente vita e lavoro per fare ciò che amavano. Suggerimenti e trucchi su come poter iniziare un’attività investendo una cifra irrisoria ma in modo originale.

 

 

 

 

 

startupnation

6.
Start-up Nation
di Dan Senor

In questo libro Dan Senor racconta come Israele sia riuscito, contro ogni pronostico, a diventare una delle nazioni più importanti nel mondo Startup. Si tratta di un’analisi di tutti i fattori (cultura e interventi governativi in primis) che hano permesso tutto ciò.

 

 

 

 

 

 
innovators dilemma

7.
The Innovator’s Dilemma
di Clayton M. Christensen

Considerato uno dei classici dell’innovazione. Si tratta di una raccolta (e analisi) dei successi e fallimenti di grandi aziende che si sono confrontate/scontrate con l’innovazione nel corso degli ultimi anni.

 

 

 

 

 

thealliance

8.
The Alliance
di Reid Hoffman

Già citato nel precendete post per il suo libro “The startup of you“, Reid Hoffman (fondatore di Linkedin) spiega come i rapporti di lavoro siano cambiati completamente negli ultimi anni e i dipendenti dovrebbero essere considerati più degli alleati che dei collaboratori. Il libro è disponibile in italiano con il titolo “L’alleanza. Gestire il talento nell’era del networking“.

 

 

 

 

rework

9.
ReWork
di Jason Fried

Jason Fried è il fondatore di 37signals, l’azienda che ha dato vita a Basecamp, uno dei tool di Project Managment più utilizzati al mondo. In questo libro racconta la sua filosofia imprenditoriale basata sul minimalismo: zero fondi e un piccolo team per iniziare. Il libro è disponibile in italiano con il titolo “Manifesto del nuovo imprenditore minimalista“.

 

 

 

 

 

zerotoone

10.
Zero to One
di Peter Thie

Fondatore di PayPal e noto Venture Capital della Silicon Valley, Peter Thie racconta in questo libro tutto ciò che ha imparato nel corso della sua vita imprenditoriale, prendendo spunto sia dalle sue esperienze che da quelle dei founder conosciuti nel tempo.

2 Commenti a “I 10 migliori libri per imparare a fare startup secondo i Venture della Silicon Valley”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.