CleanTech Challenge, fino al 18 febbraio la call per le green technologies

MIP Politecnico di Milano organizza la competition per progetti green

Per il quarto anno consecutivo MIP Politecnico di Milano è la Business School incaricata per l’Italia di organizzare la CleanTech Challenge,  call for ideas dedicata alle green e clean technologies. Al vincitore italiano 5 mila euro e la possibilità di accedere alla finale di Londra. Il termine per la presentazione delle domande scade il 18 febbraio

CleanTech Challenge

E’ la settima edizione di questa competizione internazionale presieduta da London Business School e da University College LondonBusiness che vede diversi round nazionali organizzati tra gli altri (oltre a quello italiano in capo al MIP Politecnico di Milano) da INSEAD per la Francia e da Vlerick Business School per il Belgio.

La sfida è quella di sviluppare idee innovative per tecnologie clean dalla progettazione a una fase in cui possano attrarre finanziamenti per la realizzazione vera e propria.

«E’ un progetto a cui partecipiamo ogni anno dal 2009 – spiega Davide Chiaroni, referente di Facoltà per la CleanTech Challenge e direttore MBA part time del MIP – puntiamo molto sulla collaborazione con la London Business School e le aziende sponsor. Senza contare che, essendo il MIP la scuola di business del Politecnico, abbiamo tecnologia e innovazione nel Dna».

Al termine della fase italiana, il progetto migliore vincerà 5 mila euro e soprattutto la possibilità di rappresentare l’Italia alla London Business School, per la finale della CleanTech Challenge che si terrà a Londra (il premio in palio sarà pari a ulteriori 10.000 pound).

India Jackson, la ragazza che grazie al crowdfunding andrà alla Nasa a studiare i pianeti

La 32 enne laureata in Fisica (e madre single), vince uno stage alla Nasa, ma non avrebbe potuto sostenere le spese di viaggio e soggiorno. Grazie al popolo del web potrà realizzare il suo sogno: studiare la luminescenza dei pianeti

Goin, l’app dedicata ai millennials per gestire le spese e risparmiare soldi

Facilitare l’accumulo di denaro con funzioni ad hoc e opportunità di investire le cifre messe da parte sono i punti forti dell’applicazione che in Spagna è diventata presto popolare tra i giovani

Penso Parlo Posto, il libro che allena a una comunicazione non ostile

Il nuovo libro di Federico Taddia e Carlotta Cubeddu raccontato dagli autori. “Le parole sono tutto: le parole definiscono chi siamo, le parole ci raccontano agli altri, con le parole possiamo arrivare al centro di noi stessi, con le parole impariamo a pensare. Ma non siamo più abituati a usarle”

Formaggi vegani: dal tofu al fermentino di Daniela Cicioni

Per legge non possono essere chiamati formaggi se non hanno del latte di origine animale, ma quelli vegani sono ormai prodotti così raffinati da poter competere ad armi pari, muffe comprese. Ci spiega perché Daniela Cicioni

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.