Ecco la prima mappa completa del biotech europeo (fatta da due startupper)

Un progetto di due startupper francesi a Berlino: creare la prima mappa completa del biotech in Europa. Si chiama LaBiotech Map, elegante e navigabile. Ecco cosa sono riusciti a fare in 4 mesi

Due startupper francesi di istanza a Berlino hanno creato la prima mappa europea del biotech: LaBiotech Map. Si chiamano Philip Hemme e Joachim Eeckhout. Hanno 24 anni e hanno lanciato il loro progetto di mappare tutte le realtà biomedicali europee a febbraio scorso dopo una fase di progetto durata 4 mesi. Entrambi laureati a Parigi, Eeckhout ha proseguito parte della loro formazione a Boston. «Siamo entrambi appassionati dalla scena europea del Biotech. Oggi in molti la considerano il motore di una rivoluzione industriale in atto. E vogliamo che le persone conoscano bene cosa stia succedendo in questo momento» ha detto a StartupItalia! Hemme. E offrire un servizio per aziende e investitori interessate ad allargare i propri orizzonti di investimento. Una mappa geolocalizzata con tutte le informazioni sulle aziende, fatturato, impiegati, e tipologia di produzione.
Philip Hemme, co-founding CEO of LaBiotech Group

Perché avete deciso di creare questa mappa? 

Abbiamo cominciato da un problema semplice: come è possibile ricercare un’azienda del biotech in una specifica area europea? Oggi è molto complesso darlo, non ci sono informazioni centralizzate, e fonti qualificate per ricercare questo tipo di informazioni. Puoi farlo su Google, o pagare aziende che ti facciano consulenza. Abbiamo pensato che fosse una situazione complicata e volevamo risolverla. E’ questo il motivo che ci ha portato a lavorare a questa sfida creando LaBiotechMap.com.

Come sta andando? 

Abbiamo lanciato la versione beta a novembre 2014, e abbiamo ricevuto un interesse molto alto con un centinaio di feedback immediati. E’ stato il primo segno che ci ha portati a capire che fossimo nella direzione giusta, anche di mercato. Così abbiamo deciso di lavorare con due sviluppatori francesi, per rilasciare la nuova versione che è quella che oggi è online.

Che obbiettivi vi siete posti con LaBiotechMap?

La versione finale l’abbiamo lanciata il 19 febbraio. Sappiamo che è la prima mappa di aziende che operano nel Biotech in Europa. E’ elegante e gratis. Oggi tutti possono muoversi con queta mappa attraverso le compagnie di Biotech in Europa. Con facilità e piacere di navigazione. Abbiamo avuto oltre 500 utenti registrati nei primi 4 giorni, registrando un alto interesse. E anche l’ex ministro della sanità francese ci ha contattati perché vuole sapere di più sul funzionamento di questa mappa. L’obbiettivo è quindi dare ogni giorno un servizio migliore, rivolto a tutti.
LaBiotech MAp
A chi vi rivolgete? 

Questo tool può essere utile a diverse persone. Investitori, piccole e medie imprese che vogliono un prospetto specifico su delle aree in particolare, studenti che cercano uno stage o semplicemente tecnocuriosi che vogliono sapere di più sulle compagnie del biotech. Ripetiamo, è libero e usabile da chiunque in maniera gratuita per lo scopo che preferisce.

Come pensate di guadagnarci? 

Costruire un’azienda richiede pochi fondi. Un Macbook e una connessione internet sono abbastanza per cominciare a fare cose meravigliose. Per ora ci siamo autofinanziati, cominciando a fare i primi ricavi con il nostro progetto LaBiotech Tour, una serie di video tour molto carini nel mondo del Biotech. Città per città. Ad ogni modo, siamo aperti a possibili finanziamenti da parte di privati e investitori, e a chiunque voglia supportare il nostro progetto.

Ti potrebbe interessare anche

#StartupContest | De Caro: «Nel 2015 basta con la moda delle startup e facciamo sistema»

  Si chiude un anno di startup in Italia. Abbiamo contattato i principali attori dell’ecosistema italiano per chiedere un primo bilancio sul 2014. Per capire cosa è successo, cosa è cambiato e come e cosa migliorare il prossimo anno. Dopo Michele Costabile e Luigi Capello, interviene Giovanni De Caro. Qui la migliore startup dell’anno secondo… Read more »

Altro colpo nel biotech! Chorafarma chiude un round da 500k

Withfounders e un pool di business angel investono 500 mila euro nella startup

Colpo da 400 mln $ a Wall Street. Clovis compra la Eos di Spinelli

Così uno scienziato e startupper seriale, che ha inventato un promettente farmaco antitumorale, ora festeggia la (forse) più grande exit della storia delle startup italiane

Genenta Science, che colpo! 10 milioni di investimenti in 4 settimane

Una corsa, un round di investimento da record in Italia, e una terapia che ha del fantascientifico per la nuova stella del biotech

Request a Woman Scientist: il database che raccoglie oltre 10mila scienziate

Secondo uno studio, nei contesti accademici gli uomini parlano in media il doppio rispetto alle donne. Con il portale Request a Woman Scientist non ci sono più scuse: più di 10K esperte per oltre 200 discipline scientifiche, a disposizione per convegni, seminari e interviste

Fintech italiano 2019: l’anno da incorniciare tra round, exit e IPO

Una nuova barca di soldi nel fintech britannico, ma anche nel nostro Paese il 2019 per le startup della finanza tecnologica è iniziato con il migliore degli auspici. Ripercorriamo tutti gli eventi più importanti dell’anno in corso.

Un drago virtuale sorvola uno stadio in Corea del Sud grazie al 5G. Video

Lo scorso 23 marzo l’ologramma di un essere alato ha lasciato a bocca aperta il pubblico coreano con una performance di realtà aumentata resa possibile dalla connessione ad altissima velocità

Food trend, siete pronti per i cocktail alla carne?

Per chi non si accontenta di mangiarla, la bistecca finisce anche nel bicchiere. Ecco l’ultima tendenza della mixology nata sui tavoli americani e approdata nello storico ristorante monzese Bove Lover

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.