Avere una mamma premurosa e altri 15 motivi per non avviare una startup

Insicurezza, paura delle incognite, volontà mai confessata di preferire un posto da dipendente. Ma anche una mamma troppo premurosa tra i motivi per cui evitare di creare una startup

Ci sono un sacco di buoni motivi per avviare una startup (se si ha una buona idea e un buon team per realizzarla). Ne abbiamo elencati tantissimi dandovi consigli su come fare una startup, perché, quale strategia adottare (qui tutte le lezioni di How to start a startup di Stanford). Ma ci sono alcuni motivi altrettanto buoni (alcuni molto molto curiosi) per evitare di farlo. Perché? Qui16 motivi raccolti da Funders and Founders il blog americano d’informazione, dedicato a imprenditori e startupper e tradotto in Italiano da Millionaire.

16 motivi per non creare una startup

 

Ci sono un sacco di buoni motivi per avviare una startup (se si ha una buona idea e un buon team per realizzarla). Ne abbiamo elencati tantissimi dandovi consigli su come fare una startup, perché, quale strategia adottare (qui tutte le lezioni di How to start a startup di Stanford). Ma ci sono alcuni motivi altrettanto buoni (alcuni molto molto curiosi) per evitare di farlo. Perché? Qui16 motivi raccolti da Funders and Founders il blog americano d’informazione, dedicato a imprenditori e startupper e tradotto in Italiano da Millionaire.

 

Così l’India sta diventando la nuova patria degli unicorni

Non esiste solo la Cina. C’è un altro attore asiatico che sta diventando un vero e proprio gigante dell’innovazione. Si tratta dell’India, che nella prima parte del 2018 ha già battuto il suo record personale di startup valutate come “unicorni”

“Scuola in chiaro” cos’è e come funziona la nuova app del MIUR

Quest’anno tra l’altro le iscrizioni online alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado saranno aperte dalle 8 del 7 gennaio alle 20 del 31 gennaio 2019. Ma già a partire dalle 9 del 27 dicembre 2018 si potrà accedere alla fase di registrazione su www.iscrizioni.istruzione.it

Adam’s Hand la mano bionica stampata in 3D ideata da una startup leccese

Nata dall’idea di tre giovani salentini Giovanni Zappatore, Dario Pianese e Duilio Madaro: ADAM’S Hand è la protesi mioelettrica con componenti stampate in 3D che permettono di personalizzare la lunghezza delle dita per ogni utente in base alle dimensioni dell’altra mano. La startup leccese Bionit Labs