Tim Ventures e Quadrivio: un portafoglio unico per investire in startup

Un unico fondo, si chiamerà TTV Ventures. Salvo Mizzi (Tim Ventures) : «Un passo fondamentale per il futuro delle startup»

TIM Ventures, la società del Gruppo Telecom Italia nata per investire in aziende non quotate e per effettuare seed investment nel mondo digitale, e QUADRIVIO CAPITAL SGR, il principale operatore italiano specializzato in investimenti alternativi e tra i principali venture capital in Italia attraverso il fondo TTVenture, annunciano un accordo di collaborazione finalizzato a valutare ipotesi di co-investimento in startup innovative.

In particolare, TIM Ventures e QUADRIVIO CAPITAL SGR si impegnano a realizzare incontri periodici per vagliare co-investimenti. A tal fine sarà costituito un gruppo di lavoro che si riunirà con cadenza almeno trimestrale per valutare l’opportunità di realizzare specifici accordi di investimento congiunto.

Mizzi: «Un passo fondamentale per il futuro delle startup»

“La qualità delle startup italiane in questi anni è migliorata sensibilmente – ha dichiarato Salvo Mizzi, Amministratore Delegato di TIM Ventures –. Dobbiamo costruire una syndication di eccellenze nazionali in grado di sostenerle su scala globale. L’alleanza con un grande player come Quadrivio/TTVentures è un passo fondamentale in questa direzione”.

TIM Ventures è il primo Corporate Venture Capital italiano. Una società agile che si muove con la versatilità di un VC e al tempo stesso con la forza di una grande azienda paese: Telecom Italia. TIM Ventures valorizza il dealflow creato da TIM#WCAP Accelerator, incubatore certificato MISE, che seleziona startup innovative in ambito Internet, digital life, e-learning, mobile evolution, e-health e green solutions.

Ti potrebbe interessare anche

Tim Ventures, 4 investimenti in 2 mesi. Mizzi: «Altri 8 in arrivo, non solo startup di W-Cap»

Oilproject è l’ultimo degli investimenti seed di Tim Venture. E’ il quarto in due mesi e fa parte della strategia del fondo di investimenti di Telecom Italia, che annuncia che altri 8 sono in arrivo pescando anche tra le startup fuori dal giro W-Cap.

Mr. WCap: «Diamo un miliardo della mafia alle imprese innovative»

Costituire un fondo per l’innovazione con i soldi provenienti dei beni confiscati alla mafia: è la proposta di Salvo Mizzi fatta durante l’inaugurazione del nuovo acceleratore a Catania

«Così i venture capitalist stanno cambiando l’Europa del rigore»

Intervista a Salvo Mizzi di Tim Ventures che spiga perché il fondo creato da Deutsche Telekom (620 milioni) è un «sasso nello stagno dell’Europa dei vincoli di bilancio»

Così l’India sta diventando la nuova patria degli unicorni

Non esiste solo la Cina. C’è un altro attore asiatico che sta diventando un vero e proprio gigante dell’innovazione. Si tratta dell’India, che nella prima parte del 2018 ha già battuto il suo record personale di startup valutate come “unicorni”

“Scuola in chiaro” cos’è e come funziona la nuova app del MIUR

Quest’anno tra l’altro le iscrizioni online alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado saranno aperte dalle 8 del 7 gennaio alle 20 del 31 gennaio 2019. Ma già a partire dalle 9 del 27 dicembre 2018 si potrà accedere alla fase di registrazione su www.iscrizioni.istruzione.it

Adam’s Hand la mano bionica stampata in 3D ideata da una startup leccese

Nata dall’idea di tre giovani salentini Giovanni Zappatore, Dario Pianese e Duilio Madaro: ADAM’S Hand è la protesi mioelettrica con componenti stampate in 3D che permettono di personalizzare la lunghezza delle dita per ogni utente in base alle dimensioni dell’altra mano. La startup leccese Bionit Labs