#NuoveArrivate Fivhter, un’app per votare le Top 5 nel basket (già a Londra)

Ha aperto i battenti il 15 febbraio, è un social per votare con gli amici i migliori giocatori nel basket ed ha già trasferito la sede a Londra. Storia di Fivhter e dei ragazzi che l’hanno creata

10968834_10203582773990527_1309056781_oHa aperto ufficialmente i battenti il 15 febbraio. Si chiama Fivhter ed è tra le nuove nate d’Italia (anche se ha già portato il quartier generale a Londra). I tre fondatori hanno 23 (Francesco Stabilito), 25 (Luca Simonetti) e 31 (Francesco Garasto) anni. Il responsabile comunicazione, Andrea Ferraro, ha 22 anni. Tutti calabresi: Francesco Stabilito, Andrea e Luca sono di Scalea, mentre Francesco Garasto è di Cariati.

Fivther si basa sulle competenze caratteristiche di ogni suo componente: Stabilito, CEO, è laureato in economia; Simonetti, Lead Programming, ha per anni lavorato come programmatore; Garasto, Lead Design, porta nel team le sue competenze di designer mentre Ferraro si occupa, in linea con il suo percorso accademico, di Comunicazione anche per Fivhter.

Che cos’è Fivther?

Non c’è un vero e proprio momento di fondazione per Fivhter. L’idea di Fivhter nacque grazie ad una partita di NBA e ad un gruppo di amici. Durante il match, ognuno esprimeva i suoi giudizi sugli atleti lanciandosi nella creazione di Top5.

Ma ad un accordo totale non si arrivava mai, alcuni appoggiavano alcuni cestisti all’interno delle Top5 mentre altri li bocciavano senza appello. Alcuni demolivano brutalmente le Top5 create dagli amici, altri le innalzavano a sintesi estrema dell’arte cestistica.

Da tutto questo marasma di idee, preferenze, illazioni, recap, categorizzazione e posizioni in classifica nacque l’idea di Fivhter. La gestazione di Fivhter è stata lunga e non sempre semplice da gestire. Si inizia nel maggio del 2014 e quasi un anno dopo, il 15 Febbraio 2015, Fivhter ha visto finalmente la luce. Nella sua incubazione sono importanti le esperienze personali con cui ognuno dei componenti nutre e migliora Fivhter, ma in particolare è molto importante la decisione del CEO di trasferirsi a Londra e farlo diventare l’heaquarter di Fivhter.

Come farà soldi Fivther?

Il business model di Fivhter sarà basato sull’advertising, grazie al quale potremo offrire un servizio unico creando contenuti con lo stile Top5, garantendo un’alta interattività tra advertiser ed utente. il mercato è quello del social media advertsing, che già conta Facebook oltre i 1.3miliardi di utenti, Twitter 250 milioni, Instragram 300 milioni; il mercato è ampio e cresce di giorno in giorno. Non si sono iscritti finora a nessuna gara né cercato finanziamenti. Hanno voluto finire il nostro prodotto prima di presentarsi. Ora sono quasi pronti, e cercheranno qualche seed investor o angel investor per un supporto finanziario al fine di espandersi su iOS. Obbiettivo? Far diventare Fivhter leader nel “microblogging”.

logo Fivhter

Un Commento a “#NuoveArrivate Fivhter, un’app per votare le Top 5 nel basket (già a Londra)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

#NuoveArrivate Nasce Qclean, lavanderia e sartoria a domicilio

La piattaforma funziona semplicemente collegandosi al sito e aprendo un account. Il servizio per ora è attivo a Milano

10 consigli per usare al meglio i social media se hai una startup

Molte vorrebbero sfruttare i social media solo per avere un ritorno in termini di business, ma il potenziale è molto più ampio

12 cose che ho capito sul coworking alla conferenza europea di Lisbona

Alla Europe Conference in Portogallo c’era anche Damiano Ramazzotti di Talent Garden

Google, Facebook e marketing digitale: così il turismo in Portogallo fa numeri e dà lavoro

Visibilità nelle ricerche online e offerte personalizzate. Ecco come il Paese lusitano ha fatto delle proprie bellezze un business, con un fatturato 2016 di 11 miliardi (e 40 mila posti di lavoro in oltre 4 mila aziende)

Un robot subacqueo ha ispezionato i reattori di Fukushima

Per analizzare l’entità dei danni del terremoto del 2011 nella centrale nucleare di Fukushima, gli scienziati stanno usando un piccolo robot a forma di pesce che ha restituito le prime immagini del reattore

Questa startup di Wylab trova borse di studio per atleti | Usa College Sport

Selezionare borse di studio per atleti nelle università statunitensi, questa la mission del progetto di Deljan Bregasi: «Abbiamo relazioni con 2000 diverse università e possiamo comunicare con migliaia di allenatori di 14 sport diversi»