Digital Magics apre Los Angeles alle startup italiane

L’incubatore di startup innovative e scaleup digitali stringe una partnership con l’Associazione di venture capitalist di Los Angeles e con l’Italian Trade Agency

Durante il Global LAVA – Italia Restarts Up di febbraio 2015 a Los Angeles, Digital Magics – incubatore certificato di startup innovative e di scaleup digitali quotato sul mercato AIM di Borsa Italiana (simbolo: DM) – e Los Angeles Venture Association (LAVA) e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane hanno stretto una partnership per favorire e sviluppare finanziamenti in startup innovative italiane, da parte di importanti investitori istituzionali americani. Il Global LAVA – Italia Restarts Up (organizzato da LAVA, ITA e dal Ministero dello Sviluppo Economico italiano, dedicato a imprenditori, manager, startup, business angel con focus sui mercati internazionali), ha coinvolto oltre 60 fondi di venture capital e importanti relatori fra cui TyltLab, Canyon Creek Capital, Global Capital Strategic Group e Digital Magics. Dal successo e dall’interesse di questo evento, nasce l’accordo fra LAVA, l’ICE e Digital Magics che prevede l’organizzazione di una serie di incontri, a Los Angeles e negli Stati Uniti, per promuovere l’eccellenza dell’innovazione italiana al mercato USA.

Leonard Lanzi, Executive Director di LAVA, afferma: “Siamo entusiasti di sostenere e dare risalto alla globalizzazione delle startup. Il programma del ‘Global LAVA’ si focalizza sul ‘mantenere una prospettiva internazionale’. La recente collaborazione fra l’Italian Trade Agency (ITA), Digital Magics, Canyon Creek Capital, Tylt Labs e il Global Law Capital Group dimostra l’impegno a livello internazionale di LAVA per finanziare e supportare la crescita di startup in tutto il mondo.

L’Italia è sempre stata un centro di innovazione e la sua solida comunità di startup è molto importante”. Carlo Angelo Bocchi, Italian Trade Commissioner – Los Angeles Office di ICE, dichiara: “Le startup italiane sono l’emersione nei mercati esteri di due aspetti che guidano la nostra strategia: presentare delle punte di eccellenza tecnologica e innovativa con un supporto legislativo e di incentivi senza precedenti per gli investitori americani in Italia. A breve la nostra Trade Agency si doterà anche di un Dipartimento Attrazione Investimenti e allora alle startup aggiungeremo le aziende ‘reali’ che cercano cooperazioni finanziarie per affrontare in maniera più solida la competizione internazionale”.

Gabriele Gresta, Co-Fondatore e Board Member di Digital Magics, ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di aver stretto questa partnership strategica con LAVA e con l’ICE. Il nostro obiettivo è supportare le startup italiane negli Stati Uniti e promuovere il Made in Italy digitale nel mondo. Questa è la prima di una lunga serie di iniziative volte a espandere ulteriormente la rete di investitori di Digital Magics al mercato statunitense, dopo gli importanti rapporti costruiti con imprese e venture capitalist europei”.

7 giorni allo StartupItalia! Open Summit 2018: The Tipping Point

Il 17 dicembre si apriranno le porte della terza edizione di StartupItalia! Open Summit. 200 speaker sul palco, 20 workshop e 7 masterclass. Ci vediamo al Palazzo del Ghiaccio

“Scuola in chiaro” cos’è e come funziona la nuova app del MIUR

Quest’anno tra l’altro le iscrizioni online alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado saranno aperte dalle 8 del 7 gennaio alle 20 del 31 gennaio 2019. Ma già a partire dalle 9 del 27 dicembre 2018 si potrà accedere alla fase di registrazione su www.iscrizioni.istruzione.it

Adam’s Hand la mano bionica stampata in 3D ideata da una startup leccese

Nata dall’idea di tre giovani salentini Giovanni Zappatore, Dario Pianese e Duilio Madaro: ADAM’S Hand è la protesi mioelettrica con componenti stampate in 3D che permettono di personalizzare la lunghezza delle dita per ogni utente in base alle dimensioni dell’altra mano. La startup leccese Bionit Labs