L’Europa sceglie ClouDesire per disegnare il futuro del mercato digitale

La startup pisana volerà a Bruxelles per un incontro con altre 3 startup europee scelte dall’Ue. E’ l’unica italiana. Obbiettivo: gettare le basi del mercato digitale unico. Una bella soddisfazione per il team (e l’Italia)

ClouDesire è una delle quattro startup – l’unica italiana – selezionate dal SEP (Startup Europe Partnership) per partecipare al prossimo Investors Forum di Bruxelles in programma il 26 marzo 2015, nonché all’esclusivo workshop “towards the EU capital markets union” che si terrà il giorno precedente e che vedrà la partecipazione di alcuni tra i più importanti VC, centri di ricerca, ed esperti di finanza a livello europeo.

cloudesire

Il SEP Investor Forum è un evento di rilevanza internazionale dedicato alle migliori startup europee con lo scopo di comprendere in che modo i progetti più innovativi si trasformano in startup e spin off di successo.

Il riconoscimento ottenuto da ClouDesire segna un nuovo importante risultato per tutto il team e dimostra quanto il marketplace cloud, sviluppato come strumento di abilitazione al cloud, sia perfettamente in linea con le più recenti priorità espresse dalla Commissione Europea in merito alla creazione di un Digital Single Market condiviso: un’opportunità di innovazione con un valore di oltre 250 miliardi di euro.

Questo invito a SEP rafforza la nostra convinzione nel potenziale della piattaforma abilitante ClouDesire: un marketplace che consente ai produttori di software di vendere e distribuire le proprie applicazioni come SaaS, attraverso qualsiasi cloud, in pochi minuti e senza coding.

SEP Investor Forum si svolgerà nel corso di Net Futures 2015, la conferenza promossa dalla Commissione Europea con l’obiettivo di accrescere la competitività europea in ambito tecnologico. Saranno più di 700 i partecipanti tra aziende, organizzazioni e stakeholders del panorama tecnologico internazionale. Quattro le tematiche affrontate:

  • Ricerca & Innovazione
  • Market Validation & Living Lab Research
  • Business Development, Imprenditorialità e Strategie d’impresa
  • Policy Making.

Ti potrebbe interessare anche

#HowToStartaStartup 12 | Capire (bene) i business per aziende

La lezione, dal titolo “Building for the Enterprise”, verte sul Business-to-business: le relazioni che un’impresa ha con i propri fornitori

10 cose che ho imparato vivendo con uno startupper

Ieri ho preso coscienza di essere la moglie di uno startupper. Non che non me ne fossi accorta negli ultimi quasi 4 anni ma ieri è successo qualcosa che me ne ha fatto rendere conto in maniera definitiva

3 startup europee IoT scelte dall’incubatore europeo Breed Reply

Breed Reply, annuncia di aver firmato Term Sheet con tre startup in ambito Energy, Home e Health. Ecco quali sono e cosa fanno

6 startup della mobilità tra le 100 migliori d’Italia (da Blackshape a Waynaut)

Ma anche Carsh, Kiunsys, Sailsquare, e Niteko sono i 6 migliori progetti innovativi del settore nel 2014 secondo l’ebook pubblicato da Startupitalia. Qui il link per scaricarlo gratis

Baroni all’università: “Questo è mio, questo è tuo, questo è coso”

L’indagine di Firenze dimostra che i feudi sono ancora troppi ma anche che l’Abilitazione scientifica nazionale funziona: costringe i baroni a esporsi più che in passato, mettendoli all’angolo

L’app che trova e ti mette in contatto con l’avvocato giusto | JustAvv

Il ceo Mariano Spalletti entra nel dettaglio della piattaforma online che dà la possibilità agli utenti di trovare l’avvocato adatto per risolvere ogni tipo di problema legale

A colloquio con gli insegnanti via Skype, l’idea di un Liceo Classico di Cosenza

Il dirigente scolastico Antonio Iaconianni spiega a StartupItalia! i dettagli di questa iniziativa che punta a modernizzare il liceo classico Telesio. E semplificare il rapporto tra famiglie e scuola sfruttando la tecnologia