500K agli Erasmus startuppari, 9K ai digitalizzatori di PMI e altri 4 bandi da tenere sott’occhio

6 bandi da tenere d’occhio, dalle startup in Erasmus, a Unicredit, a Google e Unioncamere che offrono 9 mila euro a digitalizzatori di Pmi

  1. Anche quest’anno IBM Italia organizza SmartCamp. Per iscriversi è necessario completare l’application entro il 1 maggio sul portale IBM Global Entrepreneur Program for Cloud Startup. Tra tutti i progetti candidati, verranno selezionate le 4 idee più innovative che prenderanno parte alla giornata finale a Milano il 9 giugno. In palio per i vincitori c’è la possibilità di accedere al mentoring di IBM, ai suoi servizi, a quelli di esperti dell’industria nonché a opportunità di partnership con IBM e i suoi partner.

  2. Fino al 3 giugno è possibile candidarsi come organizzazioni intermediarie del progetto europeo di Erasmus per giovani imprenditori. La Commissione Europea sta selezionando enti – cooperative, imprese, camere di commercio, università – che possano offrire a giovani o aspiranti imprenditori l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti già affermati. L’Unione Europea coprirà fino al 90% delle spese sostenute dagli enti selezionati per il programma, fino ad un massimo di 500.000 euro.bandi2

Bandi, Google e Internet of Things

  1. C’è tempo fino al 30 giugno per partecipare al concorso Petroleum, dedicato ai progetti in grado di generare nuova imprenditorialità e occupazione attraverso la valorizzazione delle eccellenze italiane. Il concorso è promosso da Fondazione Obiettivo Lavoro in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture. In palio ci sono premi per un valore complessivo di 200mila euro.

  2. Google e Unioncamere cercano nuovi “digitalizzatori”, ossia giovani che avranno il compito di aiutare le PMI a sfruttare le opportunità della rete per farsi conoscere sul mercato locale e internazionale. La call è aperta ed è possibile candidarsi fino al 30 aprile. I profili selezionati saranno sostenuti con borse di studio del valore di 9.000 euro e seguiranno un periodo di training realizzato da Google, al termine del quale affiancheranno le imprese del territorio, facendo base nelle diverse Camere di Commercio.

  3. La Start Cup 2015 è anche fintech. 30 mila euro in palio per la migliore startup in ambito financial technology. Ne abbiamo parlato qui.

  4. Un concorso dedicato all’IoT. Si chiama Start-Up Contest ed è organizzato con la collaborazione delle società Digi-Key eSuperpartes. Si rivolge a progettisti indipendenti, startup e spin-off universitari per individuare e premiare le eccellenze progettuali di prodotti e applicazioni elettroniche. La partecipazione al contest è gratuita e la preiscrizione deve essere completata entro il 29 maggio 2015 a questo link.

Ti potrebbe interessare anche

Adesso è chiaro! Ecco i 6 vantaggi fiscali per le startup in Italia (spiegati punto per punto)

L’Agenzia delle Entrate ha spiegato tutti gli aiuti alle startup. Corbetta (Ministero dello Sviluppo Economico): “Finalmente si è fatta chiarezza”.

Magnifico (LVenture): «Perché le startup in Italia faticano a creare lavoro»

6 su 10 cercano personale ma non lo trovano. In pochi vogliono lavorarci. Ed è una questione culturale che grava sull’ecosistema. L’esperienza di chi con le startup ci lavora ogni giorno

Cibo, la metà degli italiani ne discute ogni giorno

L’indagine Squadrati per Coca-Cola racconta un popolo che parla di pizza, carne e pasta tanto quanto mangia: l’88% ne chiacchiera a tavola ma quando c’è da scegliere il ristorante ci si divide