#HowToStartaStartup 19 | Come raccontare la propria idea agli investitori

Diciannovesima lezione di How to start a Startup all’Università di Stanford: ecco gli errori più frequenti che si fanno nel presentare la propria idea durante un pitch (con simulazione finale).

La penultima lezione del corso How to start a startup dell’Università di Stanford si concentra su un aspetto importantissimo: la capacità di raccontare la propria idea ovvero il pitch! L’intervento, dal titolo “How to talk to investors” è stato tenuto da ben quattro speaker: Tyler Bosmeny, founder di Clever (piattaforma di e-learning); Michael Seibel, Qasar Younis, Dalton Caldwell, tutti e tre partner di Y-Combinator.

Il video integrale della lezione è disponibile, con i sottotitoli in inglese, qui sotto:

Potete trovare online anche il transcript completo del talk e tutte le slide utilizzate durante gli interventi, sia quelle della prima parte (usate da Tyler Bosmenv) che quelle della seconda parte (utilizzate dai tre partner di Y-Combinator). Per questo penultimo appuntamento tornano anche le letture consigliate, che sono ben cinque:

La lezione è stata suddivisa in due parti: nella prima metà Tyler Bosmenv ha parlato di “Sales & Marketing” e, a mio avviso, è la parte meno interessante; nella seconda metà i tre partner di Y-Combinator hanno spiegato come pitchare la propria idea agli investitori. Molti dei suggerimenti dati durante la lezione sono ben noti per chi fa questo lavoro ma penso che sia sempre interessante sentire il punto di vista degli investitori quando si parla di pitch e startup.

Proprio dalla lunga esperienza in Y-Combinator (come partner) e dalle loro esperienze personali (come imprenditori seriali) i tre hanno elencato una serie di errori comuni che gli startupper fanno durante un pitch e che si dovrebbero evitare assolutamente!

Sono riassunti in questa slide:

unnamed

Credo che una delle considerazioni più interessanti fatte durante questa lezione sia sul fatto che l’intero processo di pitching e fundraising in generale sia un gioco di ruolo tra l’imprenditore e l’investitore. Nel quale, si potrebbe quasi affermare che entrambi hanno una parte da recitare e determinati passi da fare. Negli ultimi 10 minuti, Michael e Dalton danno prova di ciò con una simulazione di due pitch tra startupper e VC. Simulazione che troverete sicuramente interessante!

Bitcoin, Ethereum e IOTA: c’è un corso sulle criptomonete alla London School of Economics

60 ore di lezioni via web al costo di 1800 euro: l’ultimo corso della Lse insegnerà agli studenti come destreggiarsi tra blockchain e criptoasset. Corsi di studio simili esistono anche a Malta e Melbourne

Open Innovation Club, startup e big company scrivono insieme il futuro

Ospite di Enel, prende il via il programma d’incontri rivolti a imprese e PA per confrontarsi sulle best practices innovative da applicare. Tra i soci grandi realtà come TIM, Cisco, Ferrovie dello Stato e Google