Tutte le lezioni dell’Università di Stanford su come avviare una startup

Tutte le lezioni dell’Università di Stanford in un unico post per ripercorrere i 20 step dell’accademia americana su come avviare una startup

Con la lezione numero 20 siamo arrivati alla fine del corso “How to start a startup” dell’Università di Stanford e Y-Combinator. Per chi si fosse perso qualche appuntamento o per chi vuole semplicemente avere sotto mano tutto il materiale delle lezioni, ecco un post di riepilogo.

big-student-audience-central-region-convention

Lezione 1 – Welcome, and Ideas, Products, Teams and Execution Part I

Tenuta da: Sam Altman e Dustin Moskovitz

Post in italianoVideoSlide 1Slide 2

Lezione 2 – Ideas, Products, Teams and Execution Part II

Tenuta da: Sam Altman

Post in italianoVideoSlide

Lezione 3 – Before the Startup

Tenuta da: Paul Graham

Post in italianoVideo

Lezione 4 – Building Product, Talking to Users, and Growing

Tenuta da: Adora Cheung

Post in italianoVideoSlide

Lezione 5 – Competition is For Losers

Tenuta da: Peter Thiel

Post in italianoVideoSlide

Lezione 6 – Growth

Tenuta da: Alex Schultz

Post in italianoVideoSlide

Lezione 7 – How to Build Products Users Love

Tenuta da: Kevin Hale

Post in italianoVideoSlide

Lezione 8 – Doing Things That Don’t Scale

Tenuta da: Walker Williams, Justin Kan, Stanley Tang

Post in italianoVideoSlide 1, Slide 2, Slide 3

Lezione 9 – How to Raise Money

Tenuta da: Marc Andreessen, Ron Conway e Parker Conrad

Post in italianoVideo

Lezione 10 – Culture

Tenuta da: Alfred Lin e Brian Chesky

Post in italianoVideoSlide

Lezione 11 – Hiring and Culture, Part II

Tenuta da: Patrick Collison, John Collison e Ben Silbermann

Post in italianoVideo

Lezione 12 – Building for the Enterprise

Tenuta da: Aaron Levie

Post in italianoVideoSlide

Lezione 13 – How To Be A Great Founder

Tenuta da: Reid Hoffman

Post in italianoVideoSlide

Lezione 14 – How to Operate

Tenuta da: Keith Rabois

Post in italianoVideoSlide

Lezione 15 – How to Manage

Tenuta da: Ben Horowitz

Post in italianoVideoSlide

Lezione 16 – How to Run a User Interview

Tenuta da: Emmett Shear

Post in italianoVideo

Lezione 17 – How to Design Hardware Products

Tenuta da: Hosain Rahman

Post in italianoVideo

Lezione 18 – Legal and Accounting Basics for Startups

Tenuta da: Kirsty Nathoo e Carolynn Levy

Post in italianoVideoSlide

Lezione 19 – How to talk to investors

Tenuta da: Tyler Bosmeny, Michael Seibel, Qasar Younis e Dalton Caldwell

Post in italianoVideoSlide 1Slide 2

Lezione 20 – Later-stage Advice

Tenuta da: Sam Altman

Post in italianoVideoSlide

Per finire, vi ricordo che in due precedenti post ho raccolto sia i libri suggeriti durante le lezioni che i post aggiuntivi da leggere.

  • Giada fantini

    Buonasera! A tutti gli aspiranti imprenditori volevo segnalare questi due nuovi blog, molto utili per aprire un’attività, uno nel mercato italiano http://www.comeaprire.it l’altro invece in quello americano http://www.howtostart.us

  • Enrico Chiari

    Un post di grande utilità. Grazie Raffaele!

  • Riccardo Paglia

    Spettacolare questo post!

Benedetta Arese Lucini (Oval, ex Uber) collabora col MISE su venture e startup

Benedetta Arese Lucini, ex general manager di Uber Italia, da luglio quindi sta collaborando con il ministero dello Sviluppo economico su innovazione, startup e venture capital. Il compenso annuo ammonta a 16.000 euro lordi

Storia (triste) di 2 startupper che stavano sfondando coi bitcoin. Poi li hanno arrestati

Avevano successo e un grande futuro. Hanno rubato i dati di 80 milioni di clienti di JP Morgan, usandoli per vendere azioni truffa e riciclando soldi sulla loro piattaforma di scambio bitcoin

Insegnare agli studenti come usare i dati: torna “A scuola di Open Coesione”

Fino al 14 ottobre le scuole possono aderire al bando di Asoc, “A Scuola di Open Coesione”, il progetto che porta alle superiori percorsi innovativi per insegnare come usare gli open data. E la migliore ricerca vince un viaggio a Bruxelles

Come funziona (e perchè fa discutere) Magnus, lo Shazam delle opere d’arte

Invece di riconoscere i titoli delle canzoni, questa app identifica le opere d’arte di cui non conosciamo l’autore. Basta puntare lo smartphone sull’opera per visualizzare titolo, nome dell’artista, materiale e dimensioni. Ma c’è di più. Magnus mostra anche il valore dell’opera: una funzionalità che ha già generato polemiche.