Tutte le lezioni dell’Università di Stanford su come avviare una startup

Tutte le lezioni dell’Università di Stanford in un unico post per ripercorrere i 20 step dell’accademia americana su come avviare una startup

Con la lezione numero 20 siamo arrivati alla fine del corso “How to start a startup” dell’Università di Stanford e Y-Combinator. Per chi si fosse perso qualche appuntamento o per chi vuole semplicemente avere sotto mano tutto il materiale delle lezioni, ecco un post di riepilogo.

big-student-audience-central-region-convention

Lezione 1 – Welcome, and Ideas, Products, Teams and Execution Part I

Tenuta da: Sam Altman e Dustin Moskovitz

Post in italianoVideoSlide 1Slide 2

Lezione 2 – Ideas, Products, Teams and Execution Part II

Tenuta da: Sam Altman

Post in italianoVideoSlide

Lezione 3 – Before the Startup

Tenuta da: Paul Graham

Post in italianoVideo

Lezione 4 – Building Product, Talking to Users, and Growing

Tenuta da: Adora Cheung

Post in italianoVideoSlide

Lezione 5 – Competition is For Losers

Tenuta da: Peter Thiel

Post in italianoVideoSlide

Lezione 6 – Growth

Tenuta da: Alex Schultz

Post in italianoVideoSlide

Lezione 7 – How to Build Products Users Love

Tenuta da: Kevin Hale

Post in italianoVideoSlide

Lezione 8 – Doing Things That Don’t Scale

Tenuta da: Walker Williams, Justin Kan, Stanley Tang

Post in italianoVideoSlide 1, Slide 2, Slide 3

Lezione 9 – How to Raise Money

Tenuta da: Marc Andreessen, Ron Conway e Parker Conrad

Post in italianoVideo

Lezione 10 – Culture

Tenuta da: Alfred Lin e Brian Chesky

Post in italianoVideoSlide

Lezione 11 – Hiring and Culture, Part II

Tenuta da: Patrick Collison, John Collison e Ben Silbermann

Post in italianoVideo

Lezione 12 – Building for the Enterprise

Tenuta da: Aaron Levie

Post in italianoVideoSlide

Lezione 13 – How To Be A Great Founder

Tenuta da: Reid Hoffman

Post in italianoVideoSlide

Lezione 14 – How to Operate

Tenuta da: Keith Rabois

Post in italianoVideoSlide

Lezione 15 – How to Manage

Tenuta da: Ben Horowitz

Post in italianoVideoSlide

Lezione 16 – How to Run a User Interview

Tenuta da: Emmett Shear

Post in italianoVideo

Lezione 17 – How to Design Hardware Products

Tenuta da: Hosain Rahman

Post in italianoVideo

Lezione 18 – Legal and Accounting Basics for Startups

Tenuta da: Kirsty Nathoo e Carolynn Levy

Post in italianoVideoSlide

Lezione 19 – How to talk to investors

Tenuta da: Tyler Bosmeny, Michael Seibel, Qasar Younis e Dalton Caldwell

Post in italianoVideoSlide 1Slide 2

Lezione 20 – Later-stage Advice

Tenuta da: Sam Altman

Post in italianoVideoSlide

Per finire, vi ricordo che in due precedenti post ho raccolto sia i libri suggeriti durante le lezioni che i post aggiuntivi da leggere.

3 Commenti a “Tutte le lezioni dell’Università di Stanford su come avviare una startup”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il “ricatto” cinese che ha fatto crollare bitcoin di 100 dollari in 1 minuto, spiegato

Bitcoin era tornato sopra i mille dollari e in un minuto è sceso di 100. Per colpa dei cinesi e, soprattutto, di un paradosso: i governi non possono controllare bitcoin ma possono, con le loro scelte, influenzarne l’andamento. Abbiamo cercato di capire il perché con il founder di Euklid, Antonio Simeone

Come cambia il futuro del cibo e il senso del nostro (ultimo) caffè con le startup

Quattro settimane, quattro grandi temi e sfide per il futuro. A due passi dal Duomo di Milano. L’ultima The Next Tech Breakfast di StartupItalia! è dedicata al Foodtech, al futuro del cibo al cibo del futuro: una scommessa che per l’Italia vale 1 milione di nuovi posti di lavoro entro i prossimi 10 anni

Idee Innovative e Tecnologie per l’Agribusiness. Qui la call

Fino al 10 aprile 2017 è possibile partecipare alla call del concorso internazionale Idee Innovative e Tecnologie per l’Agribusiness per individuare tecnologie e idee più innovative nel settore foodtech e agtech

F-Secure compra la (ex) startup italiana fondata dall’hacker Andrea Barisani

Exit per la startup di sicurezza informatica di Trieste, comprata dal gruppo del colosso finlandese degli antivirus. Con l’ingresso nel gruppo, Barisani diventa nuovo capo della Sicurezza hardware di F-Secure