Viaggi scontati per potenziali cornuti, l’idea di una startup per le coppie a distanza

Wanderio, startup innovativa italiana che opera nel mondo dei viaggi, ha lanciato l’iniziativa Alcitour dedicata a coloro che vivono una relazione a distanza.

(Comunicato Stampa) – Wanderio, startup innovativa italiana che opera nel mondo dei viaggi, ha lanciato l’iniziativa Alcitour dedicata a coloro che vivono una relazione a distanza. Alcitour nasce in occasione del 25° anniversario dell’istituzione del Programma Erasmus – i cui effetti in quanto a relazioni a distanza sono proverbiali – e vuole essere d’aiuto a chiunque si trovi nella situazione in cui il partner è lontano.

Il video realizzato per il lancio di Alcitour, pubblicato su Facebook, è subito diventato virale con oltre un milione di visualizzazioni e migliaia di condivisioni nei primi 5 giorni.

Alcitour consente a chi teme il tradimento di effettuare un breve test sul sito www.alcitour.com. Il test rivela il grado di rischio a cui si è soggetti e si conclude con l’assegnazione di un buono sconto da utilizzare su Wanderio.com per prenotare il viaggio per raggiungere il proprio partner e chiarire ogni dubbio. Più è alto il “RischioAlce” – così è stato battezzato dagli ideatori dell’iniziativa – più alto sarà lo sconto di cui si potrà fruire.

L’idea di Alcitour nasce da un curioso dato statistico: una ricerca effettuata sui primi 25 anni dell’Erasmus ha rivelato che fino ad ora sono venuti al mondo 1 milione di bambini nati da coppie conosciutesi nel corso del Programma.

La mission di Alcitour è quella di permettere a chiunque si trovi lontano dalla persona amata di raggiungerla più facilmente utilizzando Wanderio, la piattaforma che compara ogni possibile tragitto suggerendo il modo più rapido e quello più economico per raggiungere la propria destinazione.

“Il problema delle relazioni a distanza tocca un numero sempre maggiore di persone, quando ce ne siamo resi conto abbiamo deciso di lanciare un’iniziativa per aiutare le persone a raggiungere più facilmente il proprio partner distante. È una causa affine a ciò che offriamo, considerando che il nostro portale, Wanderio, consente di pianificare itinerari di viaggio completi dalla porta di casa all’indirizzo di destinazione. È per questo che abbiamo creato Alcitour” ha dichiarato Costanza Pedroni, Head of Marketing di Wanderio.

Ti potrebbe interessare anche

10 voci di spesa essenziali per la tua startup (e 10 da evitare)

Fortune ha individuato e separato le voci di spesa essenziali per una startup e quelle, invece, da evitare. Dieci punti per ognuna delle due categorie. Ecco quali sono

100 startupper su un’isola per 20 giorni (qui come partecipare)

20 giorni su un’isola da sogno dove sviluppare un’idea disruptive. E’ quanto succederà a Minorca, l’isola spagnola dell’arcipelago delle Baleari, a poche miglia da Barcellona. La call per partecipare scade il 20 aprile

4 partnership in 4 mesi, la strategia di Viaggiart: «Così cresceremo senza Ventures»

Viaggiart chiude un accordo con Confesercenti e salgono a 4 le partnership strette nel 2015 tra Italia e Uk

4,4 mila euro a chi riesce ad hackerare i taxi romani. No, sul serio. Qui la call

IT Taxi chiama a raccolta i developer, designer, maker in occasione di TaxiHack, il primo hackathon dedicato all’innovazione del servizio taxi, organizzato in collaborazione con Codemotion

“Future Gate”, al via in CariploFactory le lezioni di tecnologia esponenziale di Impactsool. Intervista a Cristina Pozzi

Grazie alla collaborazione fra Impactscool, growITup e Cariplo Factory, parte “Future Gate: come arrivare preparati al futuro”, iniziativa gratuita dedicata alla formazione e divulgazione sulle tecnologie esponenziali che sempre più impattano sulla vita delle persone. Abbiamo intervistato Cristina Pozzi, Ceo e Co-founder di Impactscool.

Augmented Eternity, un’app per l’immortalità

Futuristica e allarmante, ma comunque estremamente affascinante. È la sperimentazione dell’app Augmented Eternity, un’applicazione in sviluppo che mira a ricreare una copia degli individui post mortem assorbendo i dati già presenti in rete.

AXA Forum: siamo nell’epoca d’oro dell’Insurance. Una ricerca svela preoccupazioni e richieste degli italiani

Da Thomas Buberl (CEO Gruppo AXA) a Roberto Cingolani (IIT), da Maria Chiara Carrozza (Scuola Superiore Sant’Anna) a Maria Bianca Farina (Presidente di Poste Italiane), e ancora Silvia Candiani, Fabio Vaccarono, Enrico Cereda e Gianmario Verona ospiti e interventi dell’AXA Forum 2018