Faceit (gaming) chiude un round da 2 milioni con United Ventures

La piattaforma di gaming Faceit ottiene un investimento da due milioni di dollari da United Ventures di Massimiliamo Magrini

Uno dei round più grossi dell’anno lo mette a segno una startup di italiani con sede a Londra, ma con un investitore italiano come United Ventures. Faceit si racconta come «la piattaforma di gaming che sta crescendo più velocemente». Ha sede nella capitale britannica ed ha appena raccolto due milioni di dollari di investimento in un round guidato da United Venture di Massimiliano Magrini. La startup, fondata dagli italiani Niccolo Maisto, Alessandro Avallone e Michele Attisani nel 2012, ha convinto gli investitori anche grazie al milione e mezzo di utenti registrati, 2 milioni di visitatori unici mensili per un totale di 5 milioni di game session al mese.

faceitFaceit è offre tornei online e competizioni mensili, ed è un servizio gratuito in parte. Le revenues vengono dai 30 mila sottoscrittori mensili che pagano una quota tra i 5 e i 12 euro. La startup descrive la propria piattaforma di gaming come una delle più attrattive in circolazione per il grande pubblico.  Faceit inoltre produce giochi che vanno sulla più nota Twitch, dove ha 500 mila followers.

Roberto Ferrari racconta Design Italy, il nuovo marketplace del Made in Italy

Una passione per il design e per lo stile contemporaneo. Roberto Ferrari ci spiega perchè ha deciso di mettersi in gioco fondando la sua startup: “Per fare impresa ripartiamo da quello in cui siamo più bravi. Su Design Italy si troveranno oggetti unici, 100% italiani e realizzati da piccoli produttori e artisti”.

“Scuola in chiaro” cos’è e come funziona la nuova app del MIUR

Quest’anno tra l’altro le iscrizioni online alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado saranno aperte dalle 8 del 7 gennaio alle 20 del 31 gennaio 2019. Ma già a partire dalle 9 del 27 dicembre 2018 si potrà accedere alla fase di registrazione su www.iscrizioni.istruzione.it

Magic Wand Retail Revolution: la call per le startup del retail

Saranno selezionate le migliori startup italiane che avranno accesso al percorso. La call è aperta fino al 13 gennaio 2019. Alla fine del programma le sei finaliste entreranno a far parte del portfolio di Digital Magics