S24 rilascia le API per abilitare i piccoli negozianti al mondo dell’ecommerce

S24 ha deciso di aprire la propria rete logistica anche ad aziende e startup esterne per permettere a differenti tipologie di utenti di utilizzare la consegna in 1 ora

(Comunicato Stampa) – Supermercato24 e Menu24 hanno rilasciato le API che abiliteranno applicazioni e siti web terzi ad offrire la consegna locale entro 1 ora attraverso la propria rete logistica.

S24 gestisce attualmente 1800 corrieri in 58 province italiane, con una consegna minima in 45 minuti dopo l’ordine.

S24 opera attraverso una rete logistica in crowdsourcing formata da persone fisiche che attraverso i loro mezzi di trasporto, bicicletta, scooter, auto, furgone e persino le barche a Venezia si occupa del delivery della spesa attraverso Supermercato24 e del pranzo e della cena attraverso Menu24.

S24 ha deciso di aprire la propria rete logistica anche ad aziende e startup esterne per permettere a differenti tipologie di utenti di utilizzare la consegna in 1 ora e quindi di aprire ancora di più il mercato della sharing e on-demand economy anche in Italia.

«Con questa operazione vogliamo abilitare sempre di più i piccoli negozianti al mondo dell’ecommerce, così come stiamo facendo con i supermercati attraverso Supermercato24 e i ristoranti che non effettuano delivery attraverso Menu24». Enrico Pandian, CEO S24

La Consob apre alle ICO e definisce le cripto-attività

Qual è l’approccio e l’indirizzo che l’Autorità ha dato alla consultazione pubblica sul tema delle criptovalute? Limiti e prospettive di un regolamento che potrebbe finalmente aprire l’Italia al mercato globale delle ICO

TransferWise, nuovo maxiround da 292 milioni di dollari

L’unicorno fintech sale così a una valutazione di 3,5 miliardi di dollari: ecco tutti i numeri della piattaforma per trasferire denaro oltre confine (e non solo)

Impossible Foods, dopo l’hamburger ecco la neosalsiccia

La startup californiana, appena sbarcata da burger King con le sue polpette basate su proteine vegetali ma dal sapore simile alla vera carne, prepara nuovi prodotti

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.