Il Parma si affida al crowdfunding e sceglie Eppela per ripartire

Fino al 29 agosto, i tifosi del Parma possono acquistare l’abbonamento alle partite casalinghe attraverso Eppela, la piattaforma italiana di crowdfunding.

(Comunicato Stampa) –  È iniziato il cammino del Parma Calcio 1913 per la stagione 2015/2016, con una campagna abbonamenti unica nel suo genere, che  ntende coinvolgere fin da subito i propri supporter, che hanno condiviso insieme alla squadra sia grandi successi che un doloroso epilogo.

Fino al 29 agosto, i tifosi del Parma possono acquistare l’abbonamento alle partite casalinghe della propria squadra attraverso Eppela, la principale piattaforma italiana di crowdfunding.
Con il “finanziamento collettivo” di Eppela, Parma Calcio 1913 punta, come primo obiettivo, a distribuire 4.000 abbonamenti.

«Da un po’ di tempo ero lontano dai campi di calcio e ora calpestare l’erba del Tardinimi crea un’emozione incredibile e mi ravviva i ricordi di un passato non troppo lontano che ci ha riempito di grandi soddisfazioni – dice il presidente Nevio Scala – Se sono tornato è perché questa squadra la porto nel cuore. Per le vicende societarie di cui tutti siamo a conoscenza, purtroppo siamo costretti a ripartire dai dilettanti… Ma questo non è il posto nostro. Stiamo lavorando per costruire una squadra forte e importante e per questo abbiamo bisogno dello stadio pieno: vogliamo tornare a vincere, ma a modo nostro, senza veleni, facendo un calcio che faccia divertire la gente. Il Parma non morirà mai. Noi siamo Parma».

Per info e per sottoscrivere gli abbonamenti cliccare qui.

Che cos’è il PropTech e perchè cambierà il settore immobiliare

Tra il 2011 e il 2017, le società di venture capital hanno investito 9 miliardi di dollari in società PropTech. Queste nuove società, insieme alle istituzioni finanziarie all’avanguardia, apporteranno un cambiamento positivo nell’esperienza del cliente nel settore immobiliare.

Huawei P30 Pro, la nostra anteprima da Parigi

Presentata la nuova ammiraglia dell’azienda cinese. Con una fotocamera innovativa, capace di scattare foto anche nel buio assoluto. E una lente a periscopio per un super-zoom

Omnidermal Biomedics vince il Premio Leonardo Startup 2018

Il Comitato Leonardo, in collaborazione con il MISE e l’Agenzia ICE, ha assegnato il riconoscimento alla startup nata come frutto della ricerca del Politecnico di Torino. Omnidermal ha sviluppato il “Wound Viewer”, dispositivo medico capace di acquisire e processare le immagini di ulcere cutanee grazie alla Intelligenza Artificiale.