Ecco le 53 startup che hanno preso 1,5 milioni di euro dalla Regione Lazio

L’elenco colpeto dei progetti giudicati interessanti e spendibili sul mercato per il bando della Regione LazioCreativo

È giunto al termine il primo bando di LazioCreativo.
Il bando, dedicato a micro, piccole e medie imprese è stato istituito per sostenere la nascita e/o lo sviluppo di startup innovative, operanti nei settori dell’audiovisivo, delle tecnologie applicate ai beni culturali, dell’artigianato artistico, del design, dell’architettura e della musica, cofinanziandone i costi di avvio e di primo investimento fino a un importo massimo di 30.000 euro.

53 i creativi della Regione che hanno presentato progetti giudicati interessanti e spendibili sul mercato.

L’elenco dei vincitori del primo bando di LazioCreativo

4Sound
Pomezia (RM)
Settore: Audiovisivo
Uno studio d’incisione professionale specializzato nel doppiaggio di videogiochi ma in grado di fornire anche servizi per ogni tipo di incisione vocale per audiovisivi, come spot pubblicitari televisivi e/o radiofonici, voice-over, ecc., occupandosi di tutte le fasi della lavorazione e garantendo qualità e tempistica, dalla traduzione al missaggio finale. La nuova società accorpa quattro tipologie di servizi:
1. Doppiaggio di videogiochi e audiovisivi (documentari, voice-over, ecc.).
2. Creazione e registrazione di spot pubblicitari.
3. Agenzia voci.
4. Traduzione e adattamento, in considerazione del fatto che la quasi totalità dei videogiochi e degli audiovisivi è originariamente in lingua inglese.

Adalù di Valeria Donati
Roma
Settore: Design della Moda
Creare soluzioni moda innovative per rispondere alla crescente domanda di abbigliamento intimo femminile nel settore degli sport acquatici.
È la mission di Adalù, che intende sviluppare un marchio che crei ed esporti in tutto il mondo un prodotto dal design unico, in linea con gli standard di elevata qualità tipici del made in Italy. Adalù è il primo marchio ad aver pensato a un modello di “Mutino in lycra e nilo”, un tessuto tecnico leggero e morbido, ideale per la realizzazione di eleganti mute e costumi da bagno doppiati. Certificato LYCRA® BEAUTY, Nilo è il tessuto ideale per l’abbigliamento intimo dall’effetto modellante che valorizza la silhouette senza costringere.
Il Mutino in neoprene è un prodotto già molto diffuso nel mercato mondiale dedicato alle donne che praticano sport acquatici tra cui Surf, Windsurf, Kitesurf, Snorkeling, Sub, molto praticati all’estero (Spagna, Portogallo, America, Sud America, ecc.). In Italia gli sport acquatici stanno prendendo piede e le donne che li praticano sono in continua crescita. Adalù punta quindi a coprire una domanda in continuo aumento, che ad oggi non è soddisfatta dalle offerte del mercato italiano, per offrire alle sportive prodotti innovativi, pratici e al tempo stesso di grande fascino ed eleganza.

Almagro
Roma
Settore: Design della Moda
Produzione artigianale di borse e accessori in pelle e in tessuto, partendo da capi di abbigliamento in pelle usati, fondi di magazzino e materiali provenienti da altri processi di riciclo. L’obiettivo è evitare lo spreco di materiale pregiato e recuperare capi e tessuti, riadattandoli al gusto e alle tendenze della moda.
Almagro Srl intende realizzare artigianalmente borse per donna, borse da viaggio, accessori (cinture, portafogli, bracciali, anelli) in pelle e in tessuto, caratterizzati da un design riconoscibile nel marchio Les Angelinas, improntato allo stile e al gusto Made in Italy e capace di veicolare un diverso modello di consumo. Praticità, comfort, forte sensibilità ambientale e impegno sociale sono le caratteristiche del cliente potenziale.

Archevisual
Roma
Settore: Architettura
Attività strettamente legata al settore dell’architettura, offre servizi completi di promozione a società di ingegneria, studi di architettura, enti pubblici, holding immobiliari. Archevisual offre video promozionali delle opere architettoniche o delle società stesse, realizza modelli 3d e rendering fino alle presentazioni in realtà aumentata.
Altro campo di interesse della società è la valorizzazione storica dei siti archeologici. Abbinando l’innovazione audiovisiva alle conoscenze tecniche architettoniche, Archevisual è in grado di offrire un prodotto finale di alto livello, che racconta l’archeologia con uno stile fruibile e al tempo stesso connesso a logiche di narrazione architettonica.

Bad Tale Studios
Pomezia (RM)
Settore: Videogames
L’idea portante del progetto prevede la costituzione di una azienda operante nel settore dei videogames. Nello specifico, il progetto si sviluppa nel settore delle avventure grafiche, scelta giustificata dall’ampia richiesta dei giocatori su scala mondiale, che non è completamente soddisfatta dalle case editrici già esistenti.
Il prodotto che si intende sviluppare consiste in un’avventura grafica realizzata con la tecnica pixel art e riproposta in chiave moderna grazie all’utilizzo di tecniche tipiche della computer grafica 3D quali dynamic lightining ed effetti particellari.
Sono state previste le traduzioni in inglese, francese e spagnolo.

B-Art di Andrea Noviello
Roma
Settore: Design
Laboratorio artistico il cui core-business consiste nel “riuso creativo” di oggetti che hanno apparentemente esaurito il loro ciclo di utilizzo.
L’idea è creare un laboratorio di idee volte all’up-cycling ovvero al “recupero creativo” di materiali e oggetti all’insegna della moda, dell’arte e del design, offrendo una risposta concreta alla gestione dei rifiuti urbani e sperimentando sul campo ciò che viene definito eco-design.

Bellantoni
Rieti
Settore: Alimentare – Pasticceria
Realizzazione di decorazioni artigianali su prodotti in cioccolato, in particolare uova di Pasqua e altri prodotti di pralineria e dolciaria.
È il core business del laboratorio Bellantoni, che realizza attività decorative di natura pittorica su materie prime alimentari.
L’attività di decorazione artigianale artistica del cioccolato intende recuperare tradizioni di lavorazione, trasformando la manualità artigianale dell’artista decoratore in piccole “opere d’arte” che coniugano sapienza “alimentare” e arte pittorica, anche attraverso l’innovativa aerografia.
Obiettivo è anche la riproduzione, con l’arte dolciaria, di monumenti, edifici storici opere d’arte, allo scopo di valorizzare il patrimonio storico, artistico e culturale del territorio di localizzazione.

Biopic
Roma
Settore: Agricoltura biologica
Unire agricoltura, design, nuovi materiali, nutrizione e 3D printing per rendere facile, rapido e produttivo coltivare in città.
L’idea di Biopic, rivolta a tutti, consente di creare in terrazzi, solai o giardini un orto “modulare” per coltivare fiori o verdure con tecniche di agricoltura biologica, 8/12 mesi all’anno, con una resa naturalmente aumentata.
Il prodotto è costituito da una serie di layers (strati o livelli) intelligenti che permettono di incorporare informazioni come il corretto posizionamento dei semi, la giusta consociazione o biosensori naturali che cambiano colore al verificarsi di eventi (mancanza o eccesso di acqua, ecc.).

Ciaklist
Roma
Settore: Audiovisivo
L’idea progettuale, applicata nel settore dello spettacolo e del cinema, punta a soddisfare l’esigenza di mettere in contatto le diverse figure professionali che collaborano alla realizzazione di un prodotto audiovisivo, attraverso una piattaforma professionale ad hoc, rapida e intuitiva.
Sul sito web, a tale scopo, vengono messi a sistema i progetti di chi ha un’idea e cerca professionisti per realizzarla (l’offerta di lavoro) e i profili degli utenti che possono concorrere alla sua realizzazione (la domanda di lavoro). Le nuove connessioni rese possibili dall’incontro sul web saranno naturalmente indirizzate alla realizzazione di prodotti audiovisivi grazie a un sistema che permetterà di organizzare i progetti direttamente on line. Ulteriore punto di forza del portale sarà l’introduzione del crowdfunding, con cui il pubblico stesso potrà finanziare i progetti attraverso donazioni personali.

Daily Green Cube
Roma
Settore: Audiovisivo – Editoria
Realizzazione di una web tv dedicata ai temi della green economy.
All’interno del portale sarà possibile trovare rubriche di informazione, intrattenimento e di approfondimento sui più recenti e innovativi prodotti e progetti green realizzati da piccole e medie imprese, cittadini o pubbliche amministrazioni.
Costantemente aggiornato su quanto accade nel mondo dell’economia green sia a livello nazionale che internazionale, il portale intende posizionarsi come un punto di riferimento per promuovere e condividere i progetti degli operatori del settore, a prescindere dalla loro ragione sociale, per incontrare altri soggetti impegnati e ampliare il bacino del proprio network.

Dyesign
Roma
Settore: Disegno industriale – Architettura
L’idea di business è progettare e realizzare in piccole serie soluzioni architettoniche, complementi di arredo e oggetti di uso comune altamente creativi, veri oggetti di design caratterizzati dall’introduzione di elementi di solare organico o ibrido.
Il primo punto di forza dell’idea è rappresentato dalla “tecnologia del dye”, un colorante costituito da molecole organiche sintetiche con il quale è possibile realizzare pannelli fotovoltaici che possono assumere svariate forme, diversi aspetti e colori, conferendo agli oggetti realizzati una elevata valenza architettonica e di design. La caratteristica principale dei pannelli fotovoltaici organici realizzati con il Dye è la trasparenza e l’adattabilità su qualsiasi forma, anche flessibile. Questi materiali, in presenza di luce diffusa e luce artificiale, sono in grado di produrre energia elettrica con efficienza uguale, se non superiore, rispetto ai pannelli in silicio e, contrariamente ai pannelli fotovoltaici tradizionali, possono lavorare con qualsiasi tipo di angolazione, anche a 90° rispetto al piano di appoggio. Ciò permette loro di essere utilizzati anche come finestre o facciate strutturali, e, nel caso di piccoli oggetti, l’elemento fotovoltaico potrebbe assumere la forma e costituire l’oggetto stesso.

E CO2 Lab
Roma
Settore: Architettura
Progettazione, sviluppo, produzione e commercializzazione in Italia e all’estero di unità abitative ecosostenibili e ad alta efficienza energetica, denominate genericamente “Ecolab”.
L’idea progettuale di E CO2 Lab Srl prevede la realizzazione di un prototipo sviluppato con la ricerca e sperimentazione di materiali e tecnologie innovative, nel campo dell’efficienza energetica, della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, con applicazione di soluzioni architettoniche, impiantistiche, tecnologiche e di processo innovative.
Gli Ecolab saranno progettati e sviluppati per sfruttare al meglio lo spazio interno, producendo la massima quantità di energia possibile e garantendo una buona adattabilità al contesto climatico. La connettività del sistema, la gestione e il controllo domotico dell’unità abitativa saranno garantiti da un sistema satellitare integrato con tecnologie innovative, con copertura su tutto il territorio europeo.
Il prodotto sarà commercializzato secondo due distinte direttrici: vendita diretta dietro richiesta e commissione, finalizzata a privati e strutture extra alberghiere, oppure commercializzazione secondo un modello a servizio di locazione “chiavi in mano”, che andrà quindi a offrire i benefici di semplicità e velocità di realizzazione senza coinvolgere l’utente finale nell’assunzione dei costi iniziali.

Edopera
Roma
Settore: Nautica, Disegno industriale
L’obiettivo principale è sviluppare le attività creative di customizzazione nei settori navale, industriale, del trasporto e aereonautico, tramite la produzione di pezzi ingegneristici e artigianali fatti su misura.
L’iniziativa risponde a una crescente esigenza dei clienti in tutto il mondo, che richiedono di poter personalizzare il natante, dopo o durante la sua costruzione, con modifiche più o meno importanti.
In questi casi viene creato un prototipo e successivamente prodotto un “pezzo unico” che rispecchi la volontà del cliente. La customizzazione arriva a essere una vera e propria “opera di design” in quanto frutto di un connubio tra design, ingegneria e arte. La customizzazione potrà rivolgersi anche alla meccanica del prodotto, qualora il cliente decida di voler intervenire con modifiche per migliorarne le performance.
I segmenti offerti saranno inizialmente due: vendita di pezzi custom “pre-built” e vendita di pezzi custom “made-to-order” , dove i primi sono prodotti già costruiti e pronti alla vendita tramite una piattaforma e-commerce, mentre quelli made-to-order sono fatti esclusivamente su misura e unici per ogni cliente. Edopera inoltre fornirà un servizio “all-in” tramite il quale sarà possibile acquistare un’imbarcazione o un veicolo di vario genere che rientri in una delle versioni speciali già customizzate con pezzi “pre-built”.

Exagon Design
Roma
Settore: Architettura – Design
L’idea progettuale è creare un marchio e una nuova linea di prodotti per animali da compagnia, in grado di diventare elemento di arredo funzionale sia all’interno che all’esterno delle abitazioni. La linea verrà realizzata in materiali ecologici e sostenibili, altamente riciclabili e tecnologicamente avanzati.
I prodotti – altamente personalizzabili e modulari – verranno venduti in kit di montaggio con semplici sistemi a incastro: ciò renderà possibile un basso costo di produzione e di trasporto.

Fareco
Rieti
Settore: Architettura – Design
Studio di architettura specializzato nella progettazione e costruzione di edifici per uso abitativo e non, realizzati con l’utilizzo di materiali sostenibili e massima attenzione all’impiego di materie prime del luogo, in special modo paglia e legno.
Altro obiettivo è offrire consulenza ai futuri committenti intenzionati ad avvicinarsi all’architettura sostenibile e all’autocostruzione, sia per la scelta dei materiali costruttivi naturali sia per la gestione del cantiere e per le pratiche burocratiche.
Tra le altre attività proposte vi è la realizzazione di elementi di arredo, anch’essi sostenibili, realizzati con materiali riciclabili come il cartone e il legno.
Ruolo centrale avranno le tematiche sociali, cercando dove possibile di facilitare esperienze di co-housing e costituzione di ecovillaggi, sensibilizzando i futuri fruitori.

Feed For
Fiumicino (RM)
Settore: Tecnologie applicate ai beni culturali
Creazione di una serie di applicativi dedicati a smartphone e tablet per promuovere e incentivare la cultura dell’arte, sviluppando strumenti di interazione multimediali tra l’utente e l’ambiente circostante.
Il progetto Feed For consiste nel realizzare un connubio applicazione-dispositivo in grado di arricchire la percezione sensoriale dell’utente, fornendo una chiave di accesso al mondo dell’arte in un viaggio reso più veritiero e affascinante.
Il progetto prevede che l’utente riesca a vedere, attraverso i Google Glass (occhiali), l’esatta ricostruzione del monumento così come appariva in origine, potendolo guardare da diverse angolazioni, a seconda della posizione assunta.

Flocks
Roma
Settore: Artigianato artistico
L’idea è realizzare un sistema di supporto, guida e tutoraggio per interventi materiali di tipo meccanico su sistemi complessi quali strumenti musicali sofisticati.
La tecnologia che si intende utilizzare deriva sia dalla realtà aumentata che dalla visione tridimensionale degli oggetti. L’unione di questi due mondi consente, tramite l’utilizzo di specifici headset (occhiali + cuffie + microfono), di interagire in tempo reale con i sistemi complessi grazie anche alla creazione di un database tridimensionale delle componenti dei sistemi meccanici complessi, dagli strumenti musicali ai prodotti di ingegneria meccanica, in grado di trasferire all’operatore tutti i dati necessari alle operazioni che si prefigge di portare a compimento.
Le operazioni in cui una tecnologia così sofisticata può essere utilizzata spaziano dalla costruzione ex-novo di uno strumento alla sua manutenzione o riparazione. La versatilità del progetto consente di realizzare innovazioni nel campo della tecnica ma anche della didattica, con molte possibili implicazioni. Di fronte a una complessità meccanica quasi impossibile da gestire in totale autonomia, il sistema di realtà aumentata proposto potrà svolgere un ruolo chiave nell’abbattere le difficoltà tecniche teoriche e operative.

Forma&Cemento
Roma
Settore: Artigianato artistico – Design
Il calcestruzzo, il materiale da costruzione comunemente utilizzato per grandi opere di edilizia, diventa il protagonista di un innovativo stile produttivo orientato alla creazione di oggetti leggeri e dalle forme esteticamente ricercate.
È il core business di Forma & Cemento, che realizza un’ampia gamma di prodotti per l’esterno e gli interni della casa: dai mobili (tavoli e sedie) ai vasi, dalle lampade ai complementi d’arredo, inclusi accessori di moda come bracciali e collane. Parte integrante dell’idea progettuale dell’impresa è offrire un prodotto di lusso rivolto a un segmento di mercato attento al design e all’interesse verso oggetti riconoscibili, esclusivi e di tendenza. Aspetto peculiare e innovativo rispetto al mercato di riferimento è la scelta dell’azienda di occuparsi di tutte le fasi di lavorazione: dalla progettazione alla produzione fino alla commercializzazione del prodotto finale.

Freeland
Roma
Settore: Audiovisivo
Realizzazione di contenuti video destinati principalmente al pubblico dei ragazzi, di età compresa tra 11 e 17 anni, con prodotti cinematografici e televisivi (cartoni animati, serie TV per ragazzi, animazione 3D, film , cortometraggi, sit-com, documentari).
L’idea innovativa di business di Freeland consiste nello strutturare all’interno della società una serie di stage formativi destinati ai ragazzi, prepararli a collaborare con il management della società alla progettazione e realizzazione dei nuovi prodotti audiovisivi.
La fantasia e le idee dei ragazzi diventano quindi un valore aggiunto nella creazione dei prodotti audiovisivi e al contempo i giovani collaboratori vengono messi in condizione di apprendere tecniche e know-how.

Giovanni Cieri
Roma
Settore: Design della moda
Creare abbigliamento, in serie e su misura, per uomo e donna. Questo in estrema sintesi il progetto di Giovanni Cieri, la cui idea produttiva è incentrata sul made in Italy: utilizzo di tessuti italiani, cartamodelli di sua realizzazione e esclusivamente laboratori italiani per la cucitura e la realizzazione finale delle sue creazioni, che spaziano dalla produzione in serie a quella esclusiva e su misura.
Alto il valore artigianale delle creazioni, dalla messa su carta dell’idea creativa alla stesura del cartamodello, dal taglio del capo utilizzando il tessuto scelto e campionato fino alle rifiniture, alle applicazioni e ai ricami.
Il capo tagliato dal proponente viene affidato a un laboratorio esterno italiano per la semplice cucitura o assemblato direttamente da lui qualora non necessitino macchine industriali speciali per la sua realizzazione.

Hubstract – Made for Art
Viterbo
Settore: Tecnologie applicate ai beni culturali
L’idea di impresa di Hubstract – Made for Art muove dalla certezza che le nuove tecnologie possono migliorare la fruizione di un bene o di un’attività culturale (mostra, manufatto, sito archeologico) aumentandone il livello informativo per l’utente, che diventa al tempo stesso spettatore e attore dell’evento.
Lo scopo fondamentale del nuovo approccio tecnologico è aggiungere valore all’esperienza sensoriale in loco, stimolando gli utenti a visitare gli istituti culturali, le gallerie, i siti archeologici, in modo da generare un flusso turistico ed economico tanto nella struttura quanto nel territorio/ambiente circostante. Inoltre le nuove tecnologie permettono un “accesso” facilitato alle categorie sensibili.
Le innovazioni tecnologiche che Hubstract può rendere disponibili attraverso le competenze e le qualifiche dei soci sono: ricostruzione tridimensionale da rilievo, ricostruzione tridimensionale da fotografie, riprese video su colori chiave, video mapping architettonico o scenografico.

Inarch Design Lab
Roma
Settore: Disegno industriale
La Inarch Design Lab intende realizzare una struttura di ricerca dotata di laboratorio attrezzato gestito da un gruppo di giovani ricercatori, tra designer esperti nelle più avanzate tecnologie di modellazione (fisica ed energetica) e produzione. Il laboratorio si doterà di macchine per la stampa in 3D e la prototipazione rapida con cui portare avanti la ricerca nel campo delle nuove modalità di “produzione” dell’architettura. L’azienda, inoltre, si occuperà della sperimentazione nel campo della tecnologia di modellazione, fabbricazione e interazione applicate all’architettura, al design, all’arte, alla robotica, mirando a produrre nuove conoscenze e brevetti. L’idea progettuale prevede anche lo sviluppo di un kit fotovoltaico composto da un pannello inserito in un sistema semplice di apprendimento a una finestra e completato da una batteria e un sistema di alimentazione per computer, telefoni e lampade.

Interactive Devices
Bomarzo (VT)
Settore: Disegno industriale
La Interactive Devices è un’attività di prototipazione e produzione in piccola scala di oggetti ingegneristici e artigianali allo scopo di offrire servizi e prodotti riconducibili al settore della progettazione e della produzione di “droni modulari open-source personalizzati”.
A livello di innovazione, l’elemento cardine del progetto risiede nell’applicazione di un’attenta progettazione alla tecnologia di stampa 3D. Tale processo consente di adeguare la “struttura portante” del drone alle funzionalità richieste e alle esigenze del cliente, aumentando il livello di personalizzazione e contestualmente riducendo i costi legati alla dotazione strumentale, forme e altri elementi propri delle produzioni di massa.
L’impresa offrirà i seguenti prodotti e servizi: droni allestiti come da specifiche esigenze funzionali proprie del cliente; componentistica per l’assemblaggio di droni (ad esempio scafo, eliche, ecc.); modellazione digitale del drone (ossia modelli per la stampa “in proprio” o “presso terzi”); noleggio di droni.

Latesdecori
Guidonia Montecelio (RM)
Settore: Architettura – Spettacolo dal vivo e musica
La Latesdecori è una società neo costituita che si sta inserendo nel settore degli allestimenti scenografici e della pittura artistica adottando un sistema di organizzazione, innovativo e dinamico.
Primo obiettivo è l’acquisto di un macchinario innovativo per il taglio del polistirolo (il materiale più usato nelle scenografie per la sua economicità, duttilità e facilità di lavorazione) che lavora ad assi indipendenti e che permetterà di effettuare sculture in modo più veloce, con notevole risparmio di materiale e maggiore precisione nelle linee.
Sarà poi massimizzato il livello di customizzazione nella riproduzione scultorea e/o pittorica di oggetti, luoghi e persone.
Un ulteriore importante vantaggio nell’utilizzo di questa macchina è la totale interazione con i committenti: infatti il richiedente l’opera scultorea invierà alla Latesdecori un file in formato autocad e basteranno poche semplici operazioni per convertire il disegno in opera tangibile. Attraverso l’opera pittorica sarà poi possibile dare un alto valore artistico a quello che prima era un semplice cubo di polistirolo.

Lebò
Roma
Settore: Design della moda
Produzione artigianale di borse e borsoni da viaggio realizzati con tessuti di pregio provenienti da campionari dell’alta moda, ritagli di risulta, avanzi di produzioni, campionari dismessi e quanto reperibile sul mercato quale giacenza passiva di materiali di complemento di arredo e corredo. Un processo produttivo che restituisce nuova vita a tessuti di pregio che altrimenti non avrebbero trovato un adeguato utilizzo, riducendo i materiali di scarto. Il fatto di utilizzare principalmente materiali di risulta permetterà da una parte di limitare la produzione in serie e dall’altra di garantire una certa unicità dei lavori realizzati.

Look Inside
Tivoli (RM)
Settore: Audiovisivo
Accompagnare il cliente nel caos del mercato audiovisivo in tutti i passaggi essenziali per la finalizzazione del prodotto: pre-produzione, produzione, post-produzione.
Look inside punta la sua attività sulla comunicazione interpersonale, per offrire servizi innovativi in tutti i segmenti produttivi del settore: spot pubblicitari, videoclip, documentari, storytelling, book fotografici, produzioni televisive e cinematografiche.
Il punto di forza dell’azienda è la fidelizzazione della clientela attraverso un lavoro qualitativamente impeccabile, con tempi di risposta e di lavorazione brevissimi e costi vantaggiosi, sia nel territorio del Lazio sia a livello nazionale e internazionale.

Menabò
Roma
Settore: Editoria
Un luogo virtuale dove editori (“Buyer”) desiderosi di esplorare nuovi canali potranno incontrare giornalisti, fotoreporter, videoreporter, interactive reporter, web documentary (“Seller”). Una piattaforma di scambio dove vendere e acquistare articoli, storie, reportage, inchieste, recensioni critiche, corsivi, documentari.
I seller possono proporre i propri prodotti e servizi specificando il tema, la lunghezza, le particolarità e il compenso richiesto. I buyer possono acquistare i prodotti e servizi presenti sulla piattaforma oppure richiederli su commissione, specificando temi, tempi di consegna, caratteristiche specifiche del prodotto/servizio e compenso offerto.
Lo sviluppo del marketplace virtuale Menabò.com consentirà la promozione e lo sviluppo delle attività di buyers e sellers grazie alla semplicità di accesso a servizi web e mobile.

Mexican Standoff Studio
Roma
Settore: Audiovisivo
Il progetto creativo punta sulla realizzazione di una società di produzione audiovisiva finalizzata allo sviluppo di prodotti quali cortometraggi, promo, mediometraggi, lungometraggi, serie, servizi, videoclip e altri prodotti audiovisivi.
L’innovazione rispetto alla maggioranza delle imprese del settore risiede nella natura “transmediale” del prodotto audiovisivo, la cui storia è fruibile attraverso media differenti, nonché nella modalità di “engagement” nei confronti del pubblico, che punterà alla realizzazione di un universo fittizio on-line, al fine di intrattenere e coinvolgere il pubblico creando così un forte legame con il marchio.

Mnemonica
Roma
Settore: Audiovisivo
L’idea di business di Mnemonica è creare una piattaforma in grado di soddisfare due esigenze precise e convergenti che hanno come fulcro l’archiviazione digitale di film per cinema, televisione e web: la prima è offrire all’industria cinematografica una piattaforma digitale di distribuzione e vendita all’avanguardia, semplice da utilizzare e in grado di accorciare la filiera. La seconda è quella di tramandare la cultura cinematografica nei secoli a venire, offrendo a registi, produttori e distributori la garanzia della memoria, ovvero la possibilità di archiviare le loro opere in formato digitale per l’eternità. Nessuna storia dovrà più essere dispersa perché ogni storia porta dentro di sé i sogni, i sacrifici e il talento dell’uomo.
Mnemonica è un sistema integrato per l’archiviazione e la distribuzione digitale dei prodotti cinematografici, basato su un software di gestione proprietario, su piattaforma web e mobile, e un’infrastruttura composta di server gemelli distribuiti sul territorio in grado di verificare in tempo reale l’integrità dei dati in essi conservati. Grazie alla tecnologia cloud, può offrire servizi di distribuzione B2B dei materiali archiviati, nei formati richiesti dai più alti standard dell’industria cinematografica internazionale, durante tutto l’arco di vita di un’opera.
Chi deposita i propri dati sui server di Mnemonica può accedervi in qualunque momento sia da web che tramite applicazioni mobile e, in base alle proprie esigenze, con un click, chiedere a Mnemonica di condividerli privatamente, distribuirli via web o tramite l’invio fisico a qualunque piattaforma digitale del pianeta, dalle sale cinematografiche ai web broadcaster. Mnemonica si rivolge a una nicchia ben precisa del mercato, altamente specializzato e professionale che fonda la propria ricchezza sui contenuti.

Musicantica
Lanuvio (RM)
Settore: Artigianato artistico – Spettacolo dal vivo e musica
Attività di artigianato artistico finalizzata alla costruzione e riparazione di strumenti musicali “antichi” (categoria di strumenti sviluppatisi in Europa tra il rinascimento e il barocco).
L’impresa intende specializzarsi nella produzione artigianale di viole da gamba, strumenti ad arco sviluppatisi nell’Italia del ‘500 e oggi tornati di tendenza nel panorama musicale internazionale.
L’innovazione realizzata nel rispetto dell’impronta artigianale è un elemento cardine del progetto, attraverso il connubio tra le tecniche tradizionali e i vantaggi della tecnologia contemporanea.
L’utilizzo di macchine utensili verrà circoscritto alla fase di preparazione dei semi-lavorati, mantenendo la cifra caratteristica del prodotto artigianale e rispettando la volontà della clientela.

Omica
Roma
Settore: Restauro
Sviluppare uno strumento di immagini multispettrale da applicare nel settore della conservazione e restauro dei beni culturali per valutare lo stato di dipinti e opere d’arte antica.
Questa è l’idea di business di Omica, la cui innovazione nella diagnostica dei beni culturali risiede nell’utilizzo di una banda spettrale (l’ultravioletto profondo), una tecnologia finora poco utilizzata per ragioni tecniche di difficoltà nella costruzione di filtri. L’utilizzo del nuovo sistema consente di lavorare in qualsiasi condizione ambientale, sia sotto esposizione solare che al buio, evitando quindi i problemi legati alla necessità di spostare le opere.
L’utilizzo del dispositivo consentirà agli operatori di raccogliere informazioni addizionali sullo stato di un’opera, che possono essere discriminanti per rendere più efficace ed efficiente l’identificazione e l’esecuzione di una operazione di restauro; effettuare una valutazione più approfondita dello stato di conservazione ed estrapolare nuove informazioni da integrare con quelle ricavabili attraverso le strumentazioni attualmente in uso.

Oniride
Roma
Settore: tecnologie applicate ai beni culturali
Realizzazione di applicativi, in realtà virtuale, di siti archeologici/musei/monumenti e spazi di dominio pubblico con alto valore culturale per incentivarne la valorizzazione, la salvaguardia e la perenne fruizione da parte del pubblico.
L’obiettivo di Oniride è identificare e sviluppare gli strumenti migliori per restituire all’utente finale un’esperienza immersiva di convincente verosimiglianza e coinvolgente suggestione.
Tramite l’utilizzo del visore tridimensionale d’ultima generazione creato da Oculus VR Inc., le ricostruzioni poligonali di manufatti, opere, siti archeologici e altri beni di interesse culturale sono oggi esperibili in una maniera mai immaginata prima. Appunto su questi inestimabili capolavori sono puntati gli occhi digitali di Oniride, affinché l’utente, indossando il visore, entri nello spazio e nel tempo da protagonista. Negli ambienti ricreati da Oniride ci si può immergere e muovere liberamente, scegliendo gli elementi su cui soffermarsi e i contenuti didattici con cui interagire. Grazie alla tecnologia di Oniride, tanti capolavori potranno oggi non solo soddisfare gli occhi ma anche nutrire la mente, arricchiti, senza intrusioni, da contenuti audiovisivi che permettono all’utente di effettuare una visita guidata personalizzata nella Storia.

P.r.o.g.arch_design
Roma
Settore: Architettura – Design – Spettacolo dal vivo e musica
Uno studio mobile di architettura e design low budget per offrire un mix di servizi tra quelli classici di un moderno studio di architettura (progettazione, interior design, ristrutturazioni di interni, rilievi, direzione cantieri, pratiche amministrative, sicurezza sui luoghi di lavoro e assistenza alla compravendita) e quelli di una contemporanea boutique di architettura (home staging, home shopper, allestimenti per eventi o spettacoli).
È l’idea innovativa dei promotori, che innanzitutto hanno sviluppato una serie di pacchetti standard con prezzi e condizioni certe, studiati per una varietà di esigenze dei clienti target. In questo modo, sarà facilitata la comprensione da parte dei clienti del servizio proposto e si semplificherà il processo decisionale di acquisto. La seconda innovazione consiste nella strategia di promozione e nei canali di vendita, che cambiano i parametri classici del mercato di riferimento. Sulla scia del trend dei negozi mobili, P.r.o.g.arch_design sarà il primo studio di architettura e design mobile del mondo. Il team si doterà di un veicolo che rappresenta agli occhi di tutti il simbolo di questo fenomeno: una Ape Piaggio modificata e brandizzata, in grado, da ferma, di trasformarsi in un piccolo studio con tavoli, sedie, IPad, computer portatili e una stampante con scanner. L’azienda prediligerà soluzioni e prodotti ecologicamente sostenibili e socialmente utili. In questo modo, potrà intercettare anche una clientela giovane e moderna da grande città, attenta ai nuovi trend e sensibile a temi nobili, con una buona capacità di spesa ma attenta al prezzo, alla ricerca di novità e di esperienze di acquisto particolari.

Paola Volpi Gioielli
Roma
Settore: Design – Artigianato artistico
Design e meccanica in un connubio artistico. Paola Volpi crea e produce gioielli di design innovativo ottenuti dalla trasformazione di materiali industriali come filtri dell’olio, cavi elettrici, bulloni e viti, elastici da ufficio, rondelle e spugne sintetiche. Questi materiali poveri, sottoposti a lavorazione e abbinati con perle, argento e bagni galvanici, diventeranno così veri gioielli.
L’impresa offrirà anche un servizio di “gioiellizzazione”, ovvero si darà l’opportunità al cliente di proporre un proprio materiale o un oggetto che si vuole trasformare in gioiello. L’artigiana lo trasformerà attraverso una tecnica galvanica chiamata ‘elettroformatura’, una tecnica che permette di depositare un consistente strato di metallo su qualsiasi materiale, dalla plastica alla carta alla stoffa, rendendo possibile il riciclo di oggetti inutilizzati.
La linea di gioielli creata sarà composta da una gamma di prodotti come collane, orecchini, bracciali, ciondoli, fatti tutti con materiali industriali e di riciclo che avranno quindi un’ampia gamma di prezzi.

Photochannel di Simone Moda

Roma
Settore: Audiovisivo – Fotografia
Realizzazione e sviluppo di una web TV denominata “Photochannel” che trasmetterà video a contenuto tecnico-culturale sul mondo della fotografia e del video, un canale che trasmetterà video informativi, tutorial e promozionali sui prodotti del settore. La web TV si caratterizza per il fatto di essere un “contenitore di video snello” di forte impatto, una valida alternativa ai classici mezzi di informazione specializzata cartacei e online.
Il canale è strutturato come una classica rivista, quindi con sezioni di attualità, storia, critica, personaggi, tecnologia, tutoring, recensioni prodotto, analisi mercato e inchieste.
Attraverso la Web TV verrà data la possibilità anche alle aziende produttrici di apparecchi fotografici e video di realizzare video recensioni e prove approfondite di determinati prodotti.
La produzione e la realizzazione dei video vengono messi direttamente a disposizione degli utenti tramite il canale Internet della “Photochannel” oppure ceduti a siti che intendono incorporarli nelle proprie pagine.

Plato Design
Roma
Settore: Design – Disegno industriale
Progettazionee, prototipazione, produzione e vendita di lampade a LED artigianali, eco-compatibili e prive di materiali plastici, prodotte con l’ausilio di macchine a controllo numerico (CNC).
Attualmente il primo modello è stato disegnato e registrato come Modello Comunitario presso l’Ufficio per l’Armonizzazione del Mercato Interno (UAMI) e ha partecipato al concorso per giovani designer “Make Me Lodz 2014” (Pl). L’impresa si occuperà di produzione e vendita diretta tramite e-commerce di lampade per interni caratterizzate da design contemporaneo, qualità dei materiali, utilizzo dell’artigianato digitale e innovazione tecnologica. Ne è testimonianza una lampada già progettata a tecnologia LED, componibile e modulare, in cui la trasmissione della corrente e l’ancoraggio dei moduli avviene attraverso placche magnetiche senza fili.

Portatelovunque
Roma
Settore: Design di moda
Un laboratorio sartoriale specializzato nella creazione di oggetti artigianali come borse e accessori, ricavati mediante un processo di riutilizzo di tessuti e oggetti di scarto.
Il prodotto principale della linea “Portatelovunque” è il modello di forma circolare che coniuga il design raffinato con l’ergonomicità, l’impermeabilità e la resistenza di una borsa tecnica. L’idea nasce dal pensiero di soddisfare tutti coloro che abbiano necessità di trasportare cibo, bevande e molto altro senza dover rinunciare a un’estetica gradevole. La borsa è composta da due dischi, congiunti da una fascia suddivisa da una cerniera lampo a doppio cursore che permette l’utilizzo degli stessi in modo congiunto o separato. All’esterno uno dei due dischi ha una tasca. L’innovazione di questo sistema consente vari modi di utilizzo: la borsa può infatti essere usata sia chiusa – per trasportare oggetti anche pesanti – sia aperta, fungendo da tovaglietta multiuso, sia infine con i due dischi congiunti o separati. Grazie a questo sistema componibile, può essere personalizzata a seconda del gusto o delle esigenze personali.

Roma Light
Roma
Settore: Design innovativo
L’idea progettuale che la Roma Light intende avviare consiste nella realizzazione di eventi d’intrattenimento didattico divulgativo e nella produzione di oggetti di design di tecnologia innovativa.
Gli eventi sono strutturati nel seguente modo: una prima fase in cui le persone sono invitate a produrre energia elettrica pedalando e una seconda fase in cui l’energia prodotta verrà consumata.
L’azienda offrirà ai clienti superfici luminescenti di colori diversi su oggetti diversi: lavagne, lavagnette, tavolini, superfici e vernici preconfezionate da applicare; produrrà inoltre gli specifici proiettori per poter disegnare e scrivere sulle superfici fotoluminescenti.

Romefilmmarket.com
Roma
Settore: Audiovisivo
Romefilmmarket.com è una piattaforma online di video on demand studiata per offrire all’utente la possibilità di richiedere la visione in presa diretta sul proprio PC, IPad o Smartphone, di lungometraggi, cortometraggi e documentari legati al mondo della cinematografia indipendente, dei festival e delle case di distribuzione e produzione partner dell’iniziativa. L’impresa vuole affermarsi dunque come un importante canale di distribuzione online per il cinema indipendente e per tutti quei film che, considerati prodotti di “nicchia”, molto spesso non riescono a raggiungere il grande schermo. I ricavi vengono generati dalla visione a pagamento delle opere cinematografiche online effettuate dagli utenti registrati.
Il progetto comprenderà anche lo sviluppo di un App Mobile della piattaforma.

Rops – Aarchitettura e Paesaggio
Cassino (FR)
Settore: Tecnologie applicate al verde
L’idea progettuale consiste nell’avvio di un’attività di progettazione di aree verdi, per accompagnare il cliente in tutte le fasi che vanno dall’idea del giardino fino alla sua realizzazione pratica.
Il nucleo del progetto consiste nell’organizzazione e offerta di un servizio completo attraverso la creazione di un network tra le imprese del territorio, in grado di garantire una prestazione completa sull’architettura dei giardini.
Il servizio sarà offerto anche attraverso l’utilizzo di un sito interattivo attraverso il quale i clienti potranno navigare tra gli elementi vegetali e costruttivi che costituiscono il giardino. Tramite queste immagini di riferimento, potranno scegliere le idee che li ispirano maggiormente. Attraverso le indicazioni di questo virtuale carrello della spesa, il progettista potrà mettere in ordine i desideri del cliente trovando la giusta composizione, forma e quantità per ogni progetto, in modo personalizzato.

Rublic
Roma
Settore: Architettura e design
Integrazione architettonica di energie rinnovabili su elementi di arredo urbano. È l’approccio innovativo del progetto, che punta a declinare il concetto latino di “Res pubblica”, nella sua accezione fisica di spazio urbano, attraverso la fusione dei termini anglosassoni “Renewable Energy” e “Public Space”.
L’idea progettuale consiste nella realizzazione di complementi di arredo urbano con dispositivi integrati per la produzione di energia da fonti rinnovabili attraverso un design d’avanguardia, con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura del risparmio energetico e dell’ecosostenibilità.
La futura impresa produce panchine e rastrelliere che consentono al cittadino di ricaricare i propri dispositivi gratuitamente senza consumare fonti tradizionali non rinnovabili, generando così una consapevolezza dell’importanza di un corretto utilizzo delle risorse, con uno scopo sia didattico che di equità sociale.
Oltre allo sviluppo di complementi d’arredo, Rublic si propone anche di progettare strutture e installazioni di carattere artistico per aree dismesse da riqualificare e per aree verdi di interesse urbano, in modo da realizzare strutture permanenti o temporanee per arricchire lo spazio pubblico di sculture urbane a carattere artistico e divulgativo.

Scaleno
Roma
Settore: Design e tecnologia applicate all’agricoltura
L’idea progettuale consiste nella produzione di un guanto da giardinaggio multifunzionale, denominato Eddy, già vincitore del primo premio nel concorso internazionale di design “Micro Gardening” indetto nel 2012 da B4B S.p.A.
Eddy è stato pensato per riunire in un unico oggetto tutti gli attrezzi base per fare giardinaggio e si rivolge a quanti, pur avendo il pollice verde, dispongono di poco spazio per esprimere la propria passione e per conservare gli attrezzi (ad esempio chi vive in appartamento), offrendo inoltre un’innovativa semplificazione funzionale che rende l’esperienza della cura del verde domestico più ricca, fluida e coinvolgente.
Le punte delle dita di Eddy verranno realizzate con un materiale plastico semi-rigido, permettendo così di scavare e di smuovere la terra sostituendo l’uso del rastrello. Tra un dito e l’altro è presente della stoffa dello stesso materiale anti taglio di cui sarà costituito il guanto, consentendo all’utente di raccogliere la terra e sostituendo l’uso della paletta.
Grazie a una lama posta sul polpastrello del pollice e a una piastrina in materiale plastico rigido (per garantire la sicurezza nell’utilizzo) posta sul polpastrello del dito indice e medio, Eddy permetterà all’utente di potare piccoli rami, sostituendo l’uso delle cesoie.

Solo Io, Jewels Made in Italy
Roma
Settore: Design e tecnologia applicate all’agricoltura
Una linea di gioielli preziosi disegnata e prodotta in Italia, basata sul richiamo ad elementi formali ispirati alla tradizione del nostro Paese. In particolare, si tratta di un’ispirazione originata dal fascino delle scale elicoidali che anticamente adornavano i palazzi di ricche famiglie o cardinali e che, oltre a funzionare come collegamento tra i vari livelli dell’edificio, dovevano garantire eleganza e sorpresa, poiché erano utilizzate non solo dal proprietario ma anche dai suoi ospiti.

T Spoon
Roma
Settore: Architettura e rigenerazione urbana
L’idea di business si basa sulla creazione di una nuova impresa attiva nel settore dell’architettura e della rigenerazione urbana utilizzando le tecnologie digitali applicate ai settori culturali e creativi.
L’obiettivo della costituenda impresa è di sviluppare ed ampliare il portale City-Hound, in modo di poter fornire al mercato locale e regionale di riferimento servizi competitivi e con un alto valore aggiunto.
Le tecnologie digitali utilizzate permetteranno all’impresa di distinguersi dai tradizionali servizi che si occupano di mappare e catalogare gli spazi urbani di proprietà delle amministrazioni pubbliche o di privati, generalmente non disponibili online ed esposti in maniera frammentata. L’impresa proporrà un unico portale online, in grado di offrire un pacchetto di servizi integrati, diffondendo nuove pratiche e aiutando lo sviluppo di nuova imprenditorialità legata ai settori delle attività culturali e creative.
Un ulteriore elemento distintivo del portale è inerente l’attività di informazione e segnalazione di spazi urbani utilizzabili direttamente da parte degli utenti. Questo permetterà la creazione di una nuova comunità, inizialmente nel territorio della regione Lazio, che comprenda soggetti proprietari e soggetti alla ricerca di spazi urbani da riqualificare.

Tac Design
Roma
Settore: Design
L’idea progettuale consiste nella progettazione, realizzazione e vendita di opere di design, di arredi e oggetti, in Italia e all’estero.
L’idea di business della costituenda Tac Design è all’insegna del trasformismo e del multitasking. I mobili “trasformisti” sono di gran moda e vengono in aiuto a designer e architetti che hanno necessità di trovare soluzioni in spazi ed ambiti ristretti. Il prodotto di punta della Tac Design è un oggetto rivisto, rivisitato e ingegnerizzato nelle sue funzioni tradizionali: la “porta multifunzione”, ossia una porta in grado di assolvere il compito tradizionalmente richiesto ma all’occorrenza in grado di svolgere altre funzioni solitamente non associate al concetto di “porta”: funzione letto, tavolo, cocoon accessoriato di presa usb e luci da notte, ecc.
La qualità dell’idea progettuale è legata ad alcuni elementi distintivi quali l’originalità del prodotto proposto, tutelato da brevetto di proprietà della costituenda società, la centralità del lavoro artigianale di eccellenza e infine la promozione del “saper fare” made in Italy.

Treetone
Roma
Settore: Audiovisivo
Il progetto d’impresa della Treetone S.r.l. focalizza il suo core business nella realizzazione di programmi audiovisivi di alto profilo. Suo obiettivo primario è creare progetti riferiti all’eccellenza nel settore artistico. L’idea si fonda sulla realizzazione di veri e propri concerti sotto forma di film musicali dedicati a grandi interpreti italiani, di chiara fama nel campo della musica da camera, che già per la loro carriera vantano una straordinaria eco internazionale. A questo tipo di “eccellenza” artistica si affiancherà un altro valore superlativo, cioè il prodigioso contesto degli innumerevoli luoghi storici presenti sul nostro territorio regionale (musei, palazzi storici, siti archeologici) e delle inestimabili opere d’arte in essi contenute.
A tale proposito Treetone intende creare di volta in volta progetti che – tramite il richiamo esercitato sul pubblico dalla eccellenza musicale – conducano gli ascoltatori stessi alla scoperta di un luogo e alla sua valorizzazione.

Tumahi
Grottaferrata (RM)
Settore: Design
Il progetto Tumahi nasce dal desiderio di rendere versatile la semplicità e di creare – attraverso forme essenziali e materiali naturali – complementi d’arredo e strutturali. La mission aziendale è creare sinergia tra il lavoro artigianale e industriale con l’intento di realizzare prodotti che siano la giusta sintesi tra l’efficienza della produzione seriale e l’ecletticità del fare umano.
Si utilizzeranno materiali a basso impatto ambientale con il quale produrre elementi di design durevoli nel tempo. Il materiale utilizzato sarà composto per il 70% da fibre di cotone, fibre rinnovabili e naturali e per il 30% da resina. Quest’ultima è capace di garantire impermeabilità, resistenza al calore, plasticità delle forme ed elevata deformazione elastica, il che consente la progettazione di molteplici oggetti.
La produzione iniziale consisterà in una linea di elementi di illuminazione da interno ed esterno, con paralume di forma sferica molto versatile, personalizzabile nelle dimensioni e nei colori.
Per quanto un ottimo materiale, la resina nel processo produttivo porta all’utilizzo di solventi e determina la produzione di scarti che andranno poi smaltiti. La realizzazione di attrezzatura di produzione con materiali di recente commercializzazione, come le gomme siliconiche, permetteranno invece una lavorazione pulita.

Urban Factory
Roma
Settore: Arte e design
La start up si pone l’obiettivo di offrire servizi ad alto tasso creativo, a privati e imprese, coinvolgendo nel processo produttivo artisti, designer, sviluppatori di software ed esperti di marketing. Con i servizi offerti l’impresa intende apportare creatività e colore al settore – grazie agli innumerevoli artisti che ogni giorno abbracciano il progetto – utilizzando la tecnologia e i nuovi strumenti di comunicazione web. L’elemento distintivo sta nell’uso dell’arte quale veicolo per l’introduzione di nuovi standard comunicativi e processi lavorativi, attraverso un processo totalmente volto a fare “rete”.
In particolare, i servizi spaziano dalla decorazione di interni ed esterni (tramite collaborazioni con street artist, pittori e illustratori, per creare decorazioni delle saracinesche, di interni, esterni e grandi superfici) alla grafica, design creativo e illustrazione (grazie a collaborazioni con artisti e designer, l’azienda crea loghi, grafiche personalizzate, illustrazioni, brochure, flyer e packaging creativo, siti web) fino alla stampa 3D.
Urban Factory è in grado di promuovere campagne di Reverse Graffiti (o Cleaning Advertising), totalmente ecofriendly e di forte impatto, che prevedono l’utilizzo di idropulitori ad acqua e la tecnica degli stencil per ricreare disegni, loghi e altre immagini sulle strade della nostra città, sempre con il massimo rispetto per l’ambiente.

Vagabondablu Light
Roma
Settore: Design
Il progetto intende creare, progettare, realizzare, oggetti illuminanti utilizzando materiali dissonanti, come il rame ibridato con il modernissimo Led.
Queste opere sono sculture prodotte in filo di puro rame cotto, trafilato in Italia unicamente per questo progetto e lavorate a mano su disegno originale. In successione le forme vengono saldate in un’officina specializzata, pulite e verniciate per preservarne la lucentezza, pronte per accogliere il circuito elettrico con micro led a luce calda.
Il sistema è flessibile, a bassa tensione, low energy, dotato di dimmer e in grado di supportare qualsiasi ordine di grandezza.
Leggerissime ed eleganti, il disegno sarà sempre espresso attraverso piccoli punti luminosi che sono l’impronta esclusiva, l’estetica, la calligrafia di Vagabondablu Light.
La scelta di ottenere un grado di luminosità moderata e la qualità del bianco morbido del led è coerente rispetto al desiderio di luce sensibile, di calore ed evanescenza, pur mantenendo un grande impatto visivo e scenografico. Le installazioni saranno versatili in tutte le scale di interior (shop design, display areas, hotel, ristoranti e luoghi di ricevimento).

Vetreria Isolvetro
Cassino (FR)
Settore: Artigianato artistico
L’iniziativa imprenditoriale concerne l’avvio di un’attività nel settore della lavorazione artistica del vetro.
I principali prodotti proposti saranno le varie tipologie di specchi con lavorazioni in legno e decorazioni in stile vecchio fiorentino, rilegati e con cornice in fusione.
L’azienda crea inoltre composizioni di vetro e specchi per ingressi di abitazioni sia in stile rustico e arte povera che in stile moderno. Altro settore oggetto dell’idea imprenditoriale è costituito dalla realizzazione di grandi tavoli da fumo, dalle stampe artistiche e dalle vetrate artistiche.
L’iniziativa imprenditoriale si caratterizza per elevati standard di innovazione in quanto, nel territorio di riferimento, sono assenti realtà produttive operanti nel settore artistico del vetro.

Vulcano
Roma
Settore: Design
La proposta progettuale della costituenda Vulcano Srl, consiste nell’integrazione di processi produttivi tradizionali (creazioni di tipo artigianale) con elementi realizzati attraverso la modellazione digitale, il reverse engeneering e la prototipazione rapida di tipi additivo, per la realizzazione di prodotti di complementi di arredo (interior, product e light design) unici o a serie limitata.
Il punto di forza dell’idea di business corrisponde all’alto contenuto innovativo e tecnologico della fase progettuale creativa che ha come modus operandi quello di unire materiali naturali ed ecosostenibili – lavorati con processi produttivi tradizionali/artigianali – e materiali compositi, modellati attraverso macchine di prototipazione rapida.
L’utilizzo di stampanti tridimensionali permette di realizzare oggetti o parti di oggetti dalle forme complesse, difficili o impossibili da realizzare con produzioni standardizzate di larga scala industriale.
Il processo produttivo integrerà dunque le attività di modellazione 3D, di scansione laser e di prototipazione 3D per la realizzazione di elementi con forme complesse di natura anche organica che danno un valore aggiunto alle parti prodotte con tecniche tradizionali: in tal modo è possibile immaginare e realizzare una grande varietà di forme di design, dando vita ad nuovo tipo di “artigianato tecnologico e digitale”.

Wake Up Produzioni
Roma
Settore: Audiovisivo e spettacoli dal vivo, cultura ed editoria
L’elemento innovativo del progetto imprenditoriale Wake Up Produzioni sarà l’attività di promozione e diffusione della drammaturgia italiana contemporanea in Italia e soprattutto all’estero, attraverso la realizzazione di un database accessibile e indicizzato per autori e argomenti. Si offrirà in questo modo un nuovo prodotto/servizio, ovvero un database intelligente, che possa permettere l’accesso e la fruizione dei materiali raccolti a tutti gli interessati.
Il data base sarà accessibile attraverso un sito web e sarà consultabile dalle produzioni di teatro e cinema, dai traduttori e dagli adattatori in lingua straniera. Verrà anche offerto un servizio di traduzione nella lingua delle produzioni straniere interessate. I testi potranno essere corredati da brevi sinossi in inglese o in altre lingue. Il database sarà consultabile da registi e attori dei diversi paesi dell’Unione Europea e non solo, e potranno essere archiviati video e fotografie di allestimenti già realizzati. La raccolta dei progetti riguarderà anche soggetti, sceneggiature e progetti di cinema, fiction, documentari, web series e programmi radiofonici.
Il progetto vuole quindi creare uno strumento di condivisione della creatività attraverso la diffusione del lavoro autoriale in Italia e all’estero, facilitando le coproduzioni e le associazioni di artisti.
L’obiettivo è pertanto aumentare le possibilità di lavoro dei professionisti della scrittura, diffondere le informazioni e creare un social network di condivisione.

Zeronoiz Productions
Roma
Settore: Audiovisivo
Post-produzione audio cine-televisiva e produzioni musicali. Questi i settori di interesse per il business della costituenda Zeronoiz, che si sviluppa intorno alla fornitura di servizi come il montaggio del suono, il suono in presa diretta e la creazione dei suoni per i film ovvero la creazione di tutti i rumori e le ambientazioni sonore presenti in tutte le opere filmiche e aggiunte appunto in una fase di post-produzione.
Per quanto riguarda la musica, verranno realizzati e finalizzati progetti artistici conto terzi, colonne sonore per film e fiction, stringendo joint venture con le major discografiche.
Verranno registrati brani per cantanti, per gruppi emergenti ed affermati e realizzate colonne sonore per film e fiction, jingle pubblicitari e consulenza musicale per reti televisive.
Per quanto riguarda la post-produzione audio, la società prenderà in consegna commesse inerenti il montaggio del suono, la realizzazione dei rumori, il montaggio delle musiche ed il mixage in un ambito televisivo e cinematografico. La società curerà anche le edizioni televisive e cinematografiche ovvero la presa in carico di commesse inerenti film o seriali televisivi che verranno doppiati e mixati nei nostri studi per il mercato televisivo e cinematografico italiano.
La struttura avrà degli studi ad hoc progettati e realizzati proprio per ottimizzare progetti di questo tipo.

Il sequestro dell’intero dominio .cat in Catalogna, Flora: «Gravissimo e pericoloso» | Video

Più di 100 mila domini sotto sequestro: è l’effetto dell’irruzione della Guardia Civil spagnola nella Fundació puntCat. Obiettivo: oscurare i siti che promuovono il referendum per l’autonomia della Catalogna

Una startup slovacca produce su ordinazione case trasportabili. Ecocapsule

Questi moduli abitativi producono energia pulita e filtrano l’acqua piovana. Possono essere posizionati dovunque e offrono una soluzione a chi non vuole rinunciare né alla comodità né all’avventura dell’esplorazione