DoveConviene chiude un round da 10M con un fondo di investimento europeo

La piattaforma cagliaritana porta a casa uno dei round di investimento più grossi del 2015 in Italia

(Comunicato Stampa) –  DoveConviene, la piattaforma digitale su cui 7 milioni di utenti in Italia (e oltre 13 milioni a livello globale) si informano su promozioni e prodotti dei negozi vicino casa, chiude un nuovo funding di 10 milioni di euro con il fondo internazionale Highland Capital Partners Europe, primario fondo europeo con investimenti in altri leader internazionali tra cui Privalia e PhotoBox.
La società – già partecipata da Principia SGR, attraverso il Fondo Principia II, 360 Capital Partners e Merifin Capital – ha raccolto complessivamente negli ultimi 3 anni oltre 20 milioni di euro.

Nell’ultimo anno, l’azienda ha visto salire a oltre 200 i top brand che investono sulla piattaforma, la cui audience è in costante crescita. In Italia, infatti, gli utenti guidati in negozio da DoveConviene sono arrivati a 7 milioni (+40%), portando la app al secondo posto tra i brand italiani per audience mensile (esclusi gli operatori telefonici). All’estero, invece, l’audience è triplicata in 12 mesi, con 6 milioni di utenti distribuiti tra Messico, Brasile, Spagna, USA e Indonesia, paesi nei quali la società opera attraverso diversi brand raccolti sotto il marchio ShopFully Group.

Il nuovo round di investimento fornisce una spinta ulteriore al piano di crescita in corso in Italia e all’estero portato avanti dall’azienda italiana, che punta ad ampliare il proprio organico fino a 200 unità e a essere presente in 10 paesi entro fine 2016.

DoveConviene Fouders

«Stiamo digitalizzando un media, il volantino cartaceo, decisivo nell’orientare il drive-to-store e che raccoglie oltre 30Mld di dollari di investimento nel mondo; la replica del modello nei primi mercati esteri procede nei tempi previsti e il boom mobile, trend chiave a cui ci appoggiamo, è in piena accelerazione. La combinazione di questi tre fattori è alla base della solidità e scalabilità del nostro business che questa nuova operazione consente di espandere ancora più rapidamente» dichiara Stefano Portu, founder e CEO di DoveConviene.

«Siamo felici dell’ingresso di Highland Europe che porta risorse e competenze fondamentali per accelerare la crescita dall’Italia di un vero player internazionale» commenta Alessandro Palmieri, anche lui founder e CEO di DoveConviene «Negli ultimi 6 mesi il team si è arricchito di quasi 50 nuovi ingressi, inserendo di fatto DoveConviene tra le società digitali che stanno crescendo più in fretta in Italia; oggi, con il nuovo piano, prevediamo un ulteriore raddoppio dell’organico da completare nei prossimi 18 mesi. Oltre alle figure tech, che ovviamente caratterizzano il nostro business, poniamo un’attenzione particolare all’inserimento di professionisti in ambito marketing e sales».

Al board della società si aggiunge Anthony Zappalà, Partner di Highland Capital Partners Europe, che commenta: «Highland Europe si occupa dalla nascita di investimenti in aziende attive in ambito internet, mobile e software che emergano come leader internazionali. La crescita costante e la scalabilità internazionale del business model di DoveConviene rientrano perfettamente all’interno dei nostri progetti di investimento, che nascono in Europa con un’ambizione di crescita a livello globale. Con questo investimento vogliamo contribuire alla espansione e consolidamento di un business in ambito retail duraturo e di valore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai banchi di scuola al pitch. I finalisti del progetto “A Scuola di Startup” a DigithON 2017

Il progetto realizzato da AuLab ha coinvolto per il terzo anno consecutivo studenti delle scuole secondarie superiori. Il team vincitore sarà premiato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Bari e Bat. Abbiamo intervistato Davide Neve, CEO di AuLab

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.