Il social media manager e altri 9 lavori impossibili da spiegare a un genitore

Ci sono lavori che i vostri genitori non capiranno mai. Molti sono nuovi lavori, nati con internet e il digitale: un piccolo viaggio al confine del lavoro impossibile da spiegare

Questo è un post dedicato ai genitori che vorrebbero capire davvero che lavoro fanno i propri figli. Secondo un sondaggio di LinkedIn del 2013  almeno un genitore su tre ha serie difficoltà a comprendere in cosa consista l’impiego dei figli. La rivoluzione tecnologica ha cancellato molte professioni e ne ha create, allo stesso tempo, di nuove. Alcune non chiare agli adulti che appartengono ad altre generazioni. Ma non per questo impossibili da spiegare.

Leggi anche: i 5 profili da assumere subito se lavori in una startup

 

Business Insider Uk qualche tempo fa ha pubblicato un articolo dove elencava i «10 lavori che è impossibile spiegare ai genitori». Ispirandosi ai Bring In Your Parents day promossi da Linkedin nel 2013 e nel 2014 (il prossimo sarà il 5 novembre di quest’anno) nel corso dei quali oltre 50 aziende da tutto il mondo hanno aperto le porte a più di 20.000 genitori, il giornale britannico ha stilato una classifica dei 10 lavori più incompresi del momento (sempre secondo il sondaggio di LinkedIn) dando dei consigli su come spiegarli a casa.

10. Consulente per gli investimenti (investment banker)

consulente di investimento_1

È una professione incompresa dal 43% dei genitori intervistati da LinkedIn. Come spiegarlo a casa: fai incontrare le necessità di persone che hanno i soldi con persone che ne hanno bisogno. In genere dai una mano alle imprese che vogliono emettere obbligazioni o equity share e aiuti le società che intendono acquistare altre società.

9. Sport team manager

soccer sport manager in business suit coach and football player

È una professione poco chiara per il 43% dei genitori intervistati. Come spiegarlo a casa: gestisci allenatori e atleti, controlli gli allenamenti, prendi decisioni durante le partite. Tutto questo per fare in modo che la tua squadra vinca.

8. Manager per le pubbliche relazioni (public relations manager)

public relations manager

Il 50% dei genitori intervistati non sa cosa sia. Come spiegarlo a casa: coordini interviste e dai informazioni ai media per far fare bella figura ai tuoi clienti.

Leggi anche: Ecco le 11 startup che danno più lavoro in Italia

 

7. Producer radiofonico

radio producer_1

È un lavoro non compreso dal 51% dei genitori intervistati. Come spiegarlo a casa: sei il supervisore di una trasmissione radio o di una parte di trasmissione. Scegli la musica, chiami gli ospiti, inoltri le chiamate telefoniche in trasmissione.

6. Sociologo

sociologo

Poco chiaro per il 52% dei genitori. Come spiegarlo a casa: studi le convinzioni delle persone e i loro comportamenti attraverso sondaggi e interviste.

5. Copy editor

copy editor

È una professione incompresa dal 59% dei genitori intervistati. Come spiegarlo a casa: ti assicuri che ogni articolo che viene pubblicato su carta o sul web sia leggibile e grammaticalmente corretto. Dai anche una mano con i titoli e le foto.

Leggi anche: 11 startup ti hanno già fregato il lavoro, ma è molto meglio così

 

4. Social media manager

social media manager

Incompreso dal 61% dei genitori intervistati. Come spiegarlo a casa: usi piattaforme come Facebook e Twitter per comunicare con il mondo a nome dell’azienda per cui lavori.

3. Data scientist

data scientist

Non è chiaro al 62% dei genitori intervistati. Come spiegarlo a casa: analizzi le informazioni di un’azienda e identifichi dei modelli che possano aiutare i leader a prendere delle decisioni migliori.

2. Statistico

statistico

È un lavoro che il 72% dei genitori non capisce. Come spiegarlo a casa: usi le statistiche per capire quanto un comportamento passato sia rischioso e costoso per un’azienda o per qualsiasi cliente.

1. User-interface designer

user interface designer

Non viene capito dal 74% dei genitori intervistati. Come spiegarlo a casa: aiuti a strutturare e disegnare parti di siti internet o di software con cui le persone hanno a che fare. Ad esempio la posizione e l’aspetto del pulsante su cui si clicca per comperare qualcosa.

2 Commenti a “Il social media manager e altri 9 lavori impossibili da spiegare a un genitore”

  1. Rosa Martinez

    La rivoluzione digitale è
    in atto e le nuove professioni nate rappresentano soltanto una delle novità
    positive che porta con sè. Se non si sta al passo si rischia di restare
    emarginati. Cosa pensate al riguardo?

    Rispondi
  2. Daniele Romano

    Sono pienamente d’accordo con te Rosa le professioni digitali sono in continuo aumento anche se noi in italia rispetto a uk e usa siamo ancora indietro. Bisogna tenersi sempre aggiornati e seguire tutti i blog e aggiornarsi sempre con corsi e master per non rimanere mai indietro , è un mondo troppo vasto ed ogni tanto rischi anche di perderti ..

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

10 libri che ogni startupper deve assolutamente avere sul comodino

Letture consigliate agli startupper (rigorosamente in inglese) per crescere professionalmente e capire come funziona il mondo del business

11 startup che ti fregheranno il lavoro nei prossimi anni, ma è molto meglio così

Alcuni lavori andranno persi, molti altri se ne creeranno. La rivoluzione dei robot spiegata attraverso 11 startup che ne hanno creato uno in grado di sostituire il lavoro di uomo

12 cose che ho capito sul coworking alla conferenza europea di Lisbona

Alla Europe Conference in Portogallo c’era anche Damiano Ramazzotti di Talent Garden

22 idee di startup in cui gli investitori metterebbero subito i loro soldi

Difficile poter prevedere quale idea di startup possa attrarre investitori. Difficile, ma non impossibile. Ecco l’elenco proposto da Paul Graham per Y-Combinator

Le 6 startup finaliste di .itCup Registro 2017

Dalle 110 candidature arrivate per la sesta edizione della .itCup organizzata dal Registro.it sono stati selezionati i progetti innovativi che parteciperanno alla .itCup School a Pisa. E che il 26 ottobre saranno in finale a Roma

Negli Stati Uniti arriva il primo avvocato-robot al mondo. Ed è gratuito

Il robot, che si chiama DoNotPay, in realtà è un’intelligenza artificiale in forma di chatbot e offre consulenza gratuita a chi non può permettersi un legale in carne e ossa. Nei due anni di sperimentazione ha contestato 375mila multe per il parcheggio

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

I vincitori della prima edizione: “Siamo cresciuti grazie a Start To Be Circular”

Grazie alla call di Fondazione Bracco la startup Orthoponics ha acquisito le giuste competenze per conquistare il mercato. Scadenza il 3 di novembre. In palio un premio del valore di 10.000 euro e l’ingresso nell’incubatore SpeedMiUp