Digital Magics e Talent Garden lanciano una call for ideas per startup e-commerce

E-Tailers 2015 è una call for ideas rivolta a tutte le startup early stage che stanno sviluppando modelli di business innovativi e originali nei settori del retail innovation, e-commerce e mobile commerce. Candidature entro l’11 novembre

Digital Magics, venture incubator quotato su AIM Italia (simbolo: DM), e Talent Garden, il più grande network europeo di coworking focalizzato sul settore digitale, lanciano E-Tailers 2015: la più importante call for ideas rivolta a tutte le startup early stage che stanno sviluppando modelli di business innovativi e originali nei settori del retail innovation, e-commerce e mobile commerce, sistemi di pagamento e soluzioni logistiche innovative per trovare le migliori idee italiane in grado di creare disruption nei mercati italiani ed europei.

Molti e importanti partner dell’iniziativa: PrestaShop, leader delle soluzioni open source per l’e-commerce, TAG Innovation School, la scuola del digitale e dell’innovazione fondata da Talent Garden, Corriere Innovazione, IBM, da sempre impegnata nell’innovazione al servizio di imprese, è leader nei servizi cloud e delle soluzioni enterprise per l’e-commerce e il digital marketing, Innogest SGR, il principale fondo di venture capital in Italia, Ninja Marketing e zanox, il network leader in tutta Europa nel performance marketing.

e-tailers2015

Fra tutte le idee inviate al sito saranno selezionati 10 progetti che parteciperanno a Milano il 18 e il 19 novembre a workshop e programmi di formazione dedicati (5 passi fondamentali per costruire un e-commerce di successo, Facebook ADV per l’e-commerce, tecnologie e SEO per l’e-commerce) organizzati da TAG Innovation School e da PrestaShop, presso il nuovo campus di co-working TAG Milano Calabiana.

Il 20 novembre ci sarà una sessione di mentorship per lo sviluppo dell’idea con il team di Digital Magics e dopo i vari fondatori delle idee selezionate presenteranno il proprio progetto a una giuria di esperti, formata dalle aziende sponsor della competition, che decreterà le migliori startup di E-Tailers 2015.

I premi in palio

Ogni partner della call for ideas mette in palio 2 premi per le proprie startup preferite:

500 euro di prodotti sul marketplace PrestaShop; 1 anno di advertising sul circuito zanox eccezionalmente senza setup fee e senza minimi garantiti; sinergie formative con TAG Innovation School per accompagnare la crescita dei business vincitori.
A tutte le startup in possesso dei requisiti, verrà data la possibilità di inviare la candidatura per aderire ai programmi IBM per le startup e ottenere crediti sull’utilizzo del Cloud IBM.

Inoltre le 10 startup partecipanti avranno l’opportunità di essere valutate da Digital Magics per il programma di accelerazione dell’incubatore e da Innogest SGR per un eventuale investimento.

Per partecipare basta inviare la propria idea a questo indirizzo  entro l’11 novembre 2015.

Edmondo Sparano, Partner di Digital Magics, dichiara: «Dal punto di osservazione privilegiato in Digital Magics, stiamo assistendo ad una nuova evoluzione dell’e-commerce che si sposta – o meglio si espande – dal sito internet fino al negozio fisico, passando dal cellulare e dai nuovi dispositivi e oggetti connessi. Questo sviluppo rappresenta un’importante evoluzione non solo per l’acquisto, ma anche e sempre di più per le modalità di vendita, gestione degli ordini, dei clienti e dei sistemi di pagamento. L’obiettivo di questa call for ideas – che ha coinvolto partner così importanti e attivi in questa iniziativa – è sollecitare l’ecosistema delle startup italiane, cercando di individuare le innovazioni che saranno alla base dell’e-commerce e di quello che sarà il retail di domani».

Alessandro Rimassa, Fondatore e Direttore di TAG Innovation School, ha commentato: «Il mondo e-commerce è centrale per lo sviluppo economico del Paese: abbiamo bisogno di nuove startup per portare il Made in Italy nel mondo».

Facebook, dal 25 maggio per gli under 15 cambia tutto

Allo stato attuale per iscriversi a Facebook bisognerebbe avere 13 anni ma già a dieci anni molti bambini accedono al social dichiarandosi più grandi. Nessun accorgimento sembra essere davvero utile

Facebook fa i conti con Cambridge Analytica e la trimestrale: utili in crescita

Altro che scandali e pessimismo. Il social fa sempre più iscritti, anche se ammette potrebbe fare qualcosa di più per migliorare l’esperienza utente. A crescere soprattutto la pubblicità che nel primo trimestre ha raggiunto gli 11,8 miliardi

La dieta più semplice del mondo si fa con quattro pugni di cibo nel piatto

La dietologa olandese Suzy Wegel ha provato su se stessa un regime alimentare che consiste nel mangiare sempre piatti equilibrati con una porzione di carboidrati, una di proteine, due di verdure e un cucchiaio di grasso. I risultati non tarderanno ad arrivare

5 call per Get It! Intervista a Rinaldo Canzi sul tema terzo settore

L’advisor di Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore a StartupItalia!: “Nel nostro Paese ancora troppe poche esperienze nel terzo settore ma adesso qualcosa inizia finalmente a muoversi”