L’origine del venture capital, spiegata in 10 righe

Come è nato il venture capital, l’origine spiegata in modo diretta e quale è il ruolo dello stato nella crescita delle startup

Spesso sento commenti sul fatto che il venture dovrebbe essere finanziato dai privati. In parte è così ma larga parte sono in tutto il mondo investitori di natura pubblica a muovere il venture capital e fornire i capitali per le startup: fondi pensione e fondi previdenziali, fondazioni di ricerca e universitarie, etc. Negli USA il venture è partito quando nel 1978 grazie al passaggio pochi anni prima di una regola che consentiva ai fondi pensione di investire in venture. Ancora oggi uno dei principali investitori di venture in America è Calpers, fondo pensione dei dipendenti dello Stato della California.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

10 libri che ogni startupper deve assolutamente avere sul comodino

Letture consigliate agli startupper (rigorosamente in inglese) per crescere professionalmente e capire come funziona il mondo del business

11 startup che ti fregheranno il lavoro nei prossimi anni, ma è molto meglio così

Alcuni lavori andranno persi, molti altri se ne creeranno. La rivoluzione dei robot spiegata attraverso 11 startup che ne hanno creato uno in grado di sostituire il lavoro di uomo

16 domande che avreste voluto fare all’investitore più importante in circolazione

In una sessione di domande con Product Hunt, Ben Horowitz ha risposto ad alcune domande sui temi startup e investimenti. E va dritto al punto

16 trend che i venture della silicon valley tengono d’occhio

L’influenza di Marc Andreessen e Ben Horowirz nel mondo dell’information technology, raccontata in un post a cura di TIM #WCAP dove si spiega perché è questo il modello da seguire anche in Italia

Perché i Chatbot senza una vera AI non hanno senso | Ampio bestiario di racconti stravaganti

Facebook li abbandona e molti li criticano: i simulatori di conversazione sembrano aver già fatto il loro tempo. Il futuro è nell’Intelligenza Artificiale e in Italia Userbot lo sta applicando al Customer Service

Nerdalize porta nelle case degli olandesi il riscaldamento 3.0

L’idea della startup è semplice: usare il calore prodotto dai propri server per alimentare docce e caloriferi. Il progetto ha già ricevuto più di 250 mila euro grazie al crowdfunding