Premio Innovazione 2015, ViaggiArt migliore startup del turismo

La startup calabrese ha vinto il Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi di Confcommercio

(Comunicato Stampa) 3 dicembre 2015 – È ViaggiArt l’azienda più innovativa del settore turismo del 2015 secondo Confcommercio. L’azienda calabrese, che si occupa di valorizzazione culturale e turistica e che ha sviluppato un’app che permette agli utenti di scoprire beni culturali e paesaggistici, monumenti e servizi turistici intorno alla propria posizione, ha vinto infatti il Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi di Confcommercio. La premiazione è avvenuta a Roma, questa mattina, alla presenza del presidente Carlo Sangalli e del presidente dei Giovani di Confcommercio Alessandro Micheli.

Il Premio è assegnato alle migliori esperienze d’innovazione (nel senso di attività innovative realizzate, a prescindere dal contenuto tecnologico dell’innovazione stessa) individuate tra quelle premiate nelle competizioni a carattere nazionale organizzate nei settori dell’industria e servizi, dell’università, della pubblica amministrazione e del terziario. Quest’anno il premio si è concentrato sui settori Commercio, Ict, Service design e Turismo, categoria nella quale ViaggiArt ha ottenuto l’importante riconoscimento.

PremioConfcommercioViaggiart2

A latere della premiazione, ViaggiArt ha anche portato la sua esperienza presso il Forum dei Giovani imprenditori di Confcommercio, giunto alla sua ottava edizione, illustrando il proprio modello di business e la propria esperienza aziendale nell’ambito della valorizzazione dei beni culturali e della messa in rete del sistema delle eccellenze artistiche, che comprendono i grandi centri turistici e i piccoli borghi della penisola italiana.

«Ricevere un premio così importante – spiega Giuseppe Naccarato, amministratore unico di Altrama Italia e fondatore di Viaggiart insieme a Stefano Vena – è un sogno che si avvera: per noi rappresenta però la prova tangibile che se ci si impegna e si crede fortemente in quello che si fa, si riescono ad ottenere importantissimi risultati. Il premio di oggi ci onora e ci rende orgogliosi, ma è un premio soprattutto alle bellezze dell’Italia: noi non facciamo altro che valorizzare quello che c’è già, grazie al lavoro di un ottimo team di collaboratori che si impegnano per dare voce e lustro alla infinita bellezza che ci circonda».

India Jackson, la ragazza che grazie al crowdfunding andrà alla Nasa a studiare i pianeti

La 32 enne laureata in Fisica (e madre single), vince uno stage alla Nasa, ma non avrebbe potuto sostenere le spese di viaggio e soggiorno. Grazie al popolo del web potrà realizzare il suo sogno: studiare la luminescenza dei pianeti

Goin, l’app dedicata ai millennials per gestire le spese e risparmiare soldi

Facilitare l’accumulo di denaro con funzioni ad hoc e opportunità di investire le cifre messe da parte sono i punti forti dell’applicazione che in Spagna è diventata presto popolare tra i giovani

Penso Parlo Posto, il libro che allena a una comunicazione non ostile

Il nuovo libro di Federico Taddia e Carlotta Cubeddu raccontato dagli autori. “Le parole sono tutto: le parole definiscono chi siamo, le parole ci raccontano agli altri, con le parole possiamo arrivare al centro di noi stessi, con le parole impariamo a pensare. Ma non siamo più abituati a usarle”

Formaggi vegani: dal tofu al fermentino di Daniela Cicioni

Per legge non possono essere chiamati formaggi se non hanno del latte di origine animale, ma quelli vegani sono ormai prodotti così raffinati da poter competere ad armi pari, muffe comprese. Ci spiega perché Daniela Cicioni

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.