Premio Innovazione 2015, ViaggiArt migliore startup del turismo

La startup calabrese ha vinto il Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi di Confcommercio

(Comunicato Stampa) 3 dicembre 2015 – È ViaggiArt l’azienda più innovativa del settore turismo del 2015 secondo Confcommercio. L’azienda calabrese, che si occupa di valorizzazione culturale e turistica e che ha sviluppato un’app che permette agli utenti di scoprire beni culturali e paesaggistici, monumenti e servizi turistici intorno alla propria posizione, ha vinto infatti il Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi di Confcommercio. La premiazione è avvenuta a Roma, questa mattina, alla presenza del presidente Carlo Sangalli e del presidente dei Giovani di Confcommercio Alessandro Micheli.

Il Premio è assegnato alle migliori esperienze d’innovazione (nel senso di attività innovative realizzate, a prescindere dal contenuto tecnologico dell’innovazione stessa) individuate tra quelle premiate nelle competizioni a carattere nazionale organizzate nei settori dell’industria e servizi, dell’università, della pubblica amministrazione e del terziario. Quest’anno il premio si è concentrato sui settori Commercio, Ict, Service design e Turismo, categoria nella quale ViaggiArt ha ottenuto l’importante riconoscimento.

PremioConfcommercioViaggiart2

A latere della premiazione, ViaggiArt ha anche portato la sua esperienza presso il Forum dei Giovani imprenditori di Confcommercio, giunto alla sua ottava edizione, illustrando il proprio modello di business e la propria esperienza aziendale nell’ambito della valorizzazione dei beni culturali e della messa in rete del sistema delle eccellenze artistiche, che comprendono i grandi centri turistici e i piccoli borghi della penisola italiana.

«Ricevere un premio così importante – spiega Giuseppe Naccarato, amministratore unico di Altrama Italia e fondatore di Viaggiart insieme a Stefano Vena – è un sogno che si avvera: per noi rappresenta però la prova tangibile che se ci si impegna e si crede fortemente in quello che si fa, si riescono ad ottenere importantissimi risultati. Il premio di oggi ci onora e ci rende orgogliosi, ma è un premio soprattutto alle bellezze dell’Italia: noi non facciamo altro che valorizzare quello che c’è già, grazie al lavoro di un ottimo team di collaboratori che si impegnano per dare voce e lustro alla infinita bellezza che ci circonda».