Makerland premiata dai Centri Commerciali italiani

Il concept store per i maker è stato premiato nell’ambito del CNCC Retailer Award nella sezione innovazione come miglior negozio

Makerland, il concept store dove il mondo dei maker incontra la grande distribuzione fondato da Auchan, Gallerie Commerciali Auchan Italia, Talent Garden, Opendot e Sharazad, è stato premiato nell’ambito del CNCC Retailer Award nella sezione innovazione come miglior negozio.

Il premio è stato promosso dal Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali. La motivazione dell’assegnazione a Makerland è stata secondo il CNCC «il modello di business fondato sull’innovazione intesa come utilizzo intelligente delle nuove tecnologie (a partire dalla stampa 3D e come aperture a nuove esigenze di consumo e di acquisto. Il negozio si propone come uno spazio multifunzionale, un laboratorio nel quale il popolo dei maker può realizzare e mettere in vendita prodotti originali, ma anche un luogo di scoperta e di confronto».

Makerland, inaugurato a luglio 2015 presso le Gallerie Commerciali Auchan di Monza, dove ha aperto la sua prima sede, già conta in attivo 21 eventi per adulti e bambini nell’ambito delle tecniche di artigianato 2.0, permettendo così a chiunque di diventare un maker e avere la possibilità di vendere i propri prodotti all’interno dello store.

makerland1

«Se ci si chiede come supportare i giovani, l’imprenditoria e fare innovazione tangibile, questo è sicuramente un ottimo esempio. Una grande azienda che ha il coraggio di lavorare alla pari con giovani aziende, per innovare, trovare nuovi modelli e rivoluzionare un mondo, quello del retail, di cui è comunque un leader» ha dichiarato Damiano Ramazzotti, Direttore Operativo di Makerland.

«La sfida che ci siamo posti insieme ad Auchan è stata molto ambiziosa, sia dal punto di vista del modello innovativo che del processo.
Il negozio di Monza è un vero e proprio prototipo dove viene sperimentato e definito il modello “in progress”; un laboratorio attraverso il quale definire le linee guida di ciò che sarà e diventerà Makerland al termine della sperimentazione. Una doppia sfida quindi: creare un modello nuovo e innovativo di retail attraverso un processo altrettanto nuovo e sperimentale» ha dichiarato Alessandro Masserdotti, Presidente di Opendot.

«Makerland è l’occasione per giovani autoproduttori, artigiani, aziende, di confrontarsi direttamente con il mercato grazie al supporto di un grande gruppo come Auchan. Una palestra sfidante che non può che rafforzare la consapevolezza dei meccanismi normativi, di pricing, di marketing e storytelling legati alla vendita» ha aggiunto Nicola Zago, founder di Sharazad.

«Makerland è un negozio-laboratorio che in pochi mesi ha saputo attirare l’attenzione di curiosi, aziende, studenti e tutti i clienti del Centro Commerciale Auchan di Monza. Si è messo a disposizione del mondo makers, offrendo spazi e canali per realizzare e commercializzare i frutti del loro ingegno, ma anche di tutta la filiera (produttori e distributori) che sta muovendo i primi passi verso il commercio retail. Contribuiamo così a creare le le basi per raggiungere un numero sempre crescente di clienti e utenti. Inoltre abbiamo messo a disposizione di tutti l’informazione e la formazione per affrontare, anticipandolo, un cambiamento epocale del nostro modo di concepire gli oggetti attorno a noi» ha concluso Luca Previato, Ideatore e Responsabile Makerland in Auchan.

Amazon dona una biblioteca ibrida ad Amatrice

Inaugurata in sei moduli container nel cuore della città rasa al suolo dal terremoto una sala per la lettura di ebook sui Kindle e per l’ascolto di audiolibri sui tablet Audible, senza dimenticare i volumi cartacei

La dieta più semplice del mondo si fa con quattro pugni di cibo nel piatto

La dietologa olandese Suzy Wegel ha provato su se stessa un regime alimentare che consiste nel mangiare sempre piatti equilibrati con una porzione di carboidrati, una di proteine, due di verdure e un cucchiaio di grasso. I risultati non tarderanno ad arrivare