LVenture Group entra in Club Acceleratori: 1 milione di euro per 6 startup in portafoglio

LVenture Group entra con 200 mila euro in Club Acceleratori il quale investe 1 milione di euro sulle startup uscenti dall’ultimo programma di accelerazione Luiss EnLabs, a completamento del round di oltre 2,25 milioni di euro

LVenture Group, holding di partecipazioni quotata sul MTA di Borsa Italiana, entra a far parte di Club Acceleratori, terzo Club Deal studiato da SiamoSoci, il marketplace italiano che mette in contatto investitori e asset non quotati. Club Acceleratori, lanciato a settembre 2015, è un progetto che vede i principali acceleratori italiani coinvestire con un network di Business Angel legati a SiamoSoci sulle più promettenti startup italiane.

La particolarità del progetto Club Acceleratori è legata all’effetto moltiplicatore sugli investimenti destinati alle startup: gli Acceleratori, infatti, hanno la possibilità di richiamare un importo pari a 5 volte l’investimento erogato nel Club a favore delle proprie startup, grazie all’ingresso di Business Angel attirati dalla possibilità di investire in un portafoglio diversificato e di alta qualità.

Insieme a Nana Bianca e I3P, LVenture Group partecipa al Club nella doppia veste di operatore di Venture Capital proprietario dell’Acceleratore di Startup Luiss EnLabs “La Fabbrica delle Startup”, gestito in partnership con l’Università Luiss.

LVenture Group

Come anticipato nel comunicato stampa diffuso in data 22 ottobre 2015, la formalizzazione di questo accordo con SiamoSoci svincola il commitment per 1 milione di euro sulle sei startup uscenti dall’ultimo programma di accelerazione di Luiss EnLabs e presentate all’Investor Day di giugno 2015. In base al meccanismo già illustrato, erogando 200 mila euro in Club Acceleratori LVenture Group ottiene la possibilità di richiamare risorse finanziarie per 1 milione di euro, a completamento del round di investimento del valore complessivo di oltre 2,25 milioni di euro.

«Siamo molto soddisfatti di questo accordo che chiude un round da oltre 2 milioni di euro sulle nostre startup! Grazie a Club Acceleratori riusciremo a velocizzare ancora di più il fundraising, ampliare il network di investitori terzi e allo stesso tempo detenere indirettamente quote di partecipazione al capitale sociale di startup promosse dagli altri acceleratori del Club – ha detto il CEO di LVenture Group Luigi Capello – L’accordo ci permette, inoltre, di consolidare ulteriormente il rapporto con SiamoSoci con il quale abbiamo già avviato una partnership strategica a maggio 2015 e definito diverse operazioni di fundraising».

luigi capello

Dario Giudici, CEO di SiamoSoci commenta a sua volta «Siamo felici che LVenture Group, protagonista dell’ecosistema italiano delle startup, salga a bordo di questo progetto che per la prima volta mette insieme investitori istituzionali, privati, imprese innovative e acceleratori. L’allineamento di questi attori intorno ad interessi condivisi crediamo sia la formula vincente per la crescita dell’innovazione. LVenture Group, forte del lavoro portato avanti in questi anni, rappresenta un importante valore aggiunto per il Club».

A seguito di questo accordo, la somma complessiva di 2,25 milioni di euro di investimenti in favore delle 6 startup del Portafoglio di LVenture Group si articola, quindi, come segue:

Brave Potions riceverà 150 mila euro da Club Acceleratori, che si inseriscono in un round del valore totale di circa 205 mila euro, di cui circa 55 mila euro precedentemente versati;

Majeeko (Sync srl) riceverà 150 mila euro da Club Acceleratori, che si inseriscono in un round del valore totale di 415 mila euro, di cui oltre 265 mila euro precedentemente versati;

Moovenda riceverà 150 mila euro da Club Acceleratori, che si inseriscono in un round del valore totale di ha deliberato un aumento di capitale di circa 535 mila euro, di cui circa 385 mila euro precedentemente versati;

Nextwin riceverà 150 mila euro da Club Acceleratori, che si inseriscono in un round del valore totale di oltre Euro 300 mila, di cui oltre 150 mila euro precedentemente versati;

Verticomics riceverà 250 mila euro da Club Acceleratori, che si inseriscono in un round del valore totale di oltre 395 mila euro, di cui oltre 145 mila euro precedentemente versati;

Voverc riceverà 150 mila euro da Club Acceleratori, che si inseriscono in un round del valore totale di 410 mila euro, di cui 260 mila euro precedentemente versati.

Allo #StartupDay in Bocconi trionfa il robot per operazioni chirurgiche non invasive

Value Biotech si aggiudica il premio come “Migliore Startup del 2017”. Gloria anche per Kopjra e Jointly nelle categorie Millennials e Social Innovation. Presenti speaker e angel investor interessati alle nuove imprese italiane

FICO, il parco enogastronomico di Eataly, sceglie la digitalizzazione con Websolute

A Bologna è nato il primo parco didattico-enogastronomico del mondo. Le sue attrattive sono acquistabili solo online o attraverso info point, partners, tour operator esterni che utilizzano la piattaforma digitale di FICO

AXA Italia inaugura una nuova sede a Roma e scommette sullo smart working

Il gruppo assicurativo dà la possibilità ai suoi dipendenti di lavorare da remoto due giorni alla settimana. La struttura si adatta alla nuova filosofia che cerca il benessere dei suoi lavoratori