Nuove imprese a tasso zero, si parte ora. 10 cose da sapere in un’infografica (e il modulo)

Gli incentivi promossi da Invitalia sono validi in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro.

“Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa.  Gli incentivi sono validi in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro. Le agevolazioni consistono in un finanziamento a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali. Qui alcune info sul programma di Invitalia e il modulo per presentare domanda. Precisiamo: non si tratta solo di startup. Ma di aziende, in generale. Intanto vi proponiamo un’infografica di Invitalia che racconta in 10 punti le cose essenziali da sapere.

Nuove imprese a tasso zero

4 Commenti a “Nuove imprese a tasso zero, si parte ora. 10 cose da sapere in un’infografica (e il modulo)”

  1. Alessandro Tartaglia

    si, però quella non è un’infografica, ma un banale elenco. A scanso di equivoci: “le parole sono importanti” 🙂 (Rottamiamo l’ignoranza).

    Rispondi
  2. Mauro Pagliaro

    Solito sistema di finanziamento per gente che ha già accesso al credito tradizionale. Complimenti ai geni di INVITALIA.

    Rispondi
  3. aljjxw .

    meta dei soci tra i 18 – 35 anni. Spese ammissibili sono limitate. Non mi sembra rivolto a startup.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il futuro in orbita: a Torino l’innovazione “spaziale” di startup e investitori  

Il futuro trova casa a Torino. E fa il giro del mondo e dello Spazio. Nuova tappa piemontese con Edison Pulse. A caccia dell’Italia che ce la fa: vieni a conoscere le più belle storie d’innovazione con Edison Pulse e StartupItalia! Ti manderemo addirittura in orbita

«Più sei popolare su Facebook più ti facciamo risparmiare su quello che compri»

Il potere degli influencer applicato all’eCommerce: fare un post su Facebook dicendo cosa compri può valere dai 5 ai 10 euro. E’ l’algoritmo della startup italiana Worldz. Dopo il round da 150K abbiamo intervistato il founder e Ceo, Joshua Priore

WeSchool diventa gratis per tutte le scuole

La piattaforma lanciata nel 2016 da Marco De Rossi (Oilproject) diventa gratis per tutti: permette di capovolgere la lezione, strutturare una didattica collaborativa e creare quiz e verifiche personalizzate

Perché per un mese, ogni martedì, siamo usciti dalla nostra redazione (e non finisce qui)

Siamo bravi con le parole, ma ci piace di più fare: così è nato un format di networking “leggero” e anche un po’ “carbonaro”. Le quattro colazioni The Next Tech a Milano con le startup sono state utili? Chiedete pure feedback a chi c’era

Il papà dell’auto senza pilota sta creando un gruppo per inventare la cucina del futuro

Un misterioso annuncio di lavoro lancia segnali sulla nuova scommessa di Sebastian Thrun, una delle star della Silicon Valley: “Rivoluzioneremo il modo di preparare pasti quotidiani e salutari”