Venture UK ancora sul fintech italiano. 4,5 milioni a Smartika

L’operazione, già autorizzata da Banca d’Italia, è stata coordinata dalla Hamilton Ventures di Londra. Le nuove risorse saranno utilizzate per la crescita e per consolidare la leadership di Smartika nel Peer to Peer Lending in Italia

La piattaforma di Social Lending italiana Smartika annuncia un aumento di capitale a 4.520.000 di euro. L’operazione, già autorizzata da Banca d’Italia, è stata coordinata dalla Hamilton Ventures di Londra, boutique di Merchant Banking focalizzata su investimenti nei settori Tech e FinTech e vigilata dal Financial Conduct Authority (FCA).

Le nuove risorse disponibili saranno utilizzate per gli investimenti necessari alla crescita e per consolidare la leadership di Smartika nel Peer to Peer Lending in Italia, il modo alternativo di richiedere prestiti e prestare denaro tra privati.

smartika

«Le nuove forme dell’economia e della finanza, basate sul connubio internet-condivisione, stanno prendendo piede anche nel nostro paese e, in un momento in cui le erogazioni di prestiti personali ammontano a 25 miliardi di euro di cui 1,3 miliardi viene concesso online, pensare che l’erogato complessivo dei prestiti tra privati potrà espandersi nei prossimi 2-3 anni fino a quota 300 milioni di euro è più che realistico» ha commentato Maurizio Sella, Presidente di Smartika.

L’aumento di capitale è stato anche l’occasione per la definizione e ufficializzazione della nuova Governance di Smartika: Presidente del Consiglio di Amministrazione il fondatore Maurizio Sella, Amministratore Delegato Luciano Manzo.

Consiglieri di amministrazione: Tommaso Pompei, Gustavo Perrotta, Pierluigi Loy Donà, Stephen Andrew Fitch, Pierpaolo Guzzo.

«Le nuove risorse di cui Smartika da oggi potrà beneficiare grazie a questo importante aumento di capitale» aggiunge l’Amministratore Delegato Luciano Manzo «sono volte a consolidare la leadership della nostra piattaforma per prestiti tra privati rafforzandone la struttura organizzativa, in particolare attraverso il potenziamento dell’area IT, delle aree Credito, Comunicazione e Marketing».

«Una realtà estremamente interessante e certamente ‘disruptive’ nel settore finanziario, con alla guida un Management team di provata esperienza. Con grande entusiasmo siamo al fianco di una società in costante crescita e con prospettive importanti» ha commentato Gustavo Perrotta, CEO di Hamilton Ventures.

Smartika annuncia così l’inizio di un nuovo corso, volto a diffondere e promuovere anche in Italia la cultura del Social Lending, verso l’abbandono delle tradizionali forme di intermediazione e nell’ottica di una maggiore efficienza e convenienza per tutte le parti in gioco.

Facebook, dal 25 maggio per gli under 15 cambia tutto

Allo stato attuale per iscriversi a Facebook bisognerebbe avere 13 anni ma già a dieci anni molti bambini accedono al social dichiarandosi più grandi. Nessun accorgimento sembra essere davvero utile

Facebook fa i conti con Cambridge Analytica e la trimestrale: utili in crescita

Altro che scandali e pessimismo. Il social fa sempre più iscritti, anche se ammette potrebbe fare qualcosa di più per migliorare l’esperienza utente. A crescere soprattutto la pubblicità che nel primo trimestre ha raggiunto gli 11,8 miliardi

La dieta più semplice del mondo si fa con quattro pugni di cibo nel piatto

La dietologa olandese Suzy Wegel ha provato su se stessa un regime alimentare che consiste nel mangiare sempre piatti equilibrati con una porzione di carboidrati, una di proteine, due di verdure e un cucchiaio di grasso. I risultati non tarderanno ad arrivare

5 call per Get It! Intervista a Rinaldo Canzi sul tema terzo settore

L’advisor di Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore a StartupItalia!: “Nel nostro Paese ancora troppe poche esperienze nel terzo settore ma adesso qualcosa inizia finalmente a muoversi”