La prima exit dell’anno è nel biotech, la romana Biocare acquistata da Irvine

L’ammontare della transazione non è stato comunicato. L’acquisizione consentirà a Irvine di sfruttare le capacità di Biocare e ampliare la propria presenza nel mercato europeo di fecondazione in vitro

Irvine Scientific, di Santa Ana in California, produttrice di materiale, reagenti e dispositivi medicali utilizzati per la cultura cellulare per applicazioni industriali, cliniche e di ricerca, ha acquisito BioCare Europe Srl, distributore con sede a Roma, di fecondazione in vitro (IVF), dispositivi medici e attrezzature.

L’ammontare della transazione non è stato comunicato. L’acquisizione consentirà a Irvine Scientific di sfruttare le capacità di Biocare e ampliare la propria presenza nel mercato europeo di fecondazione in vitro.

Biocare_fecondazione in vitro

Guidata da Luca Trama, Managing Director, Biocare è un distributore di una vasta gamma di prodotti di fecondazione in vitro al mercato europeo la cui rete di è concentrata principalmente in Italia, Francia, Grecia, Portogallo e Spagna .

Guidata da Yuichi Nagano, Presidente e CEO, e membro di JX Group, Irvine Scientific fornisce il mercato IVF di cGMP coltura cellulare supportando gli ospedali IVF e le cliniche di tutto il mondo, e una presenza commerciale in Europa, principalmente concentrata nel Regno Unito, in Francia e in Germania.

Tech Insights 2018: le città sono il futuro delle startup

All’evento organizzato da United Ventures si è discusso dello stato di salute delle imprese innovative e del venture capital. Mentre gli Stati impongono dazi, aumenta il ruolo degli hub metropolitani. E in Italia c’è ancora molto da fare

Intesa Sanpaolo investe in Oval Money, il consulente finanziario digitale

L’app aiuta i propri utenti a risparmiare e investire in modo personalizzato. E da oggi la startup che l’ha inventata potrà sfruttare la sinergia con Banca 5, il nuovo istituto di prossimità del gruppo Intesa Sanpaolo

L’annuncio di Trump: “Via alla creazione di una Space Force”

In conferenza stampa alla Casa Bianca il Presidente degli Stati Uniti annuncia la creazione di un sesto ramo delle forze armate. La Space Force darà agli americani il dominio dello Spazio