POMPEiforYOU

Un contenitore digitale ad alta tecnologia sotto forma di applicazione per dispositivi mobili, per la fruizione di beni turistico-culturali

“Anche un’App deve essere un’opera d’arte”: da questo principio prende forma POMPEIforYOU, un contenitore digitale ad alta tecnologia sotto forma di applicazione per dispositivi mobili. Una soluzione che permetterà la fruizione di beni turistico-culturali grazie alla combinazione di una serie di ingredienti: otto lingue, rispondenza diretta alle esigenze del turista, multimedialità, tecnologia ibeacons, realtà aumentata e una buona dose di storytelling. Il risultato è uno strumento pratico, veloce e intelligente con contenuti targettizzati sull’area di Pompei. I turisti potranno conoscere storia, arte, cultura, itinerari, eventi, news e i contenuti potranno essere destinati anche ad un ambito scolastico-educativo.

Rita Laurenzano, Rosa Canavacciuolo, Francesca Morgante, Giuliano Maria Fornasari, Fabiana Fuschino sono gli ideatori, e proprio in questi giorni l’App sta per entrare sul mercato. Una mano decisiva è arrivata dal Creative Clusters: “Qui abbiamo imparato cosa significa costruire concretamente un’impresa – commenta Rosa Canavacciuolo – ci sono state fornite diverse competenze di tipo tecnologico ed economico, con particolare riferimento ai mercati e ai fondi europei d’investimento. Siamo arrivati al Creative Clusters con troppe idee un po’ confuse, senza un focus ben definito; in tal senso i docenti ci hanno accompagnati in un percorso formativo di rimodellamento del nostro progetto iniziale fino ad arrivare, finalmente, ad una versione concreta e attuabile”.

“Siamo stati stimolati a cercare pragmaticamente le soluzioni ai problemi – spiega Giuliano Maria Fornasari – e ad effettuare analisi rigorose sui competitors. Anche il confronto con le altre startup, con i loro punti di vista, è stato molto importante. Tra i vari strumenti certamente il business model canvas è stato particolarmente apprezzato”. Il futuro è già arrivato, per una startup praticamente pronta alla prova del mercato: “Ora racconteremo la nostra idea ai potenziali investitori, mettendoli in contatto con la App che sta uscendo proprio in questi giorni. Spingeremo sul marketing e ci dedicheremo alla ricerca di un acceleratore che possa aiutarci”

La startup FunNow sbanca a Taiwan e attira i soldi di Alibaba

L’app propone eventi last minute per i cittadini di Taipei. Dopo il nuovo round di investimenti sbarcherà in tutta l’Asia orientale. Una storia che ci dice molto sui rapporti tra l’isola e la Cina

MyLab Nutrition, la campagna crowdfunding per la startup degli integratori alimentari

Integratori monodose e con formula personalizzata che vengono consegnati a domicilio h24: MyLab vuole diventare un punto di riferimento nel settore e per farlo lancia una campagna da 300K su Mamacrowd

Klimahouse Startup Award 2019, la call dedicata all’efficienza energetica in edilizia

La terza edizione alla Fiera di Bolzano ospiterà ben 32 startup: incontri e matchmaking con imprese e partner strategici, più 30K in servizi di montepremi alla prima classificata. Per candidarsi c’è tempo fino al 19 novembre