Smemorato? Ricordati di noi

Troppe cose da fare e non te le ricordi tutte? Ecco Smemorato, l’app gratuita che ti aiuta ad organizzare meglio la tua vita

Abbiamo avuto l’idea tre anni fa, semplicemente vivendo e lavorando con la gente tra la gente.
Abbiamo notato che molti saltano gli appuntamenti, dimenticano i figli a scuola, fanno la spesa prendendo solo la metà di ciò che serve… sono sobbissati dalle cose da ricordare!

Dopo tre anni di sviluppo abbiamo messo in piedi la nostra startup Smemorato, abbiamo ottenuto persino dei finanziamenti per la nostra idea.

Oggi nel 2013 ci siamo anche noi nel mondo delle applicazioni web e la nostra è gratuita e tutta made in Italy.
Cosa fa? Aiuta a ricordare gli impegni, a gestire e organizzare le informazioni personali, la documentazione importante, organizza le scadenze con un servizio di reminder programmabile dall’utente.

C’è già? Sì, ci sono molti tool online che fanno servizi simili, ma il nostro è speciale perché è stato cucito su misura. Abbiamo lavorato per costruire delle schede tematiche già organizzate e preimpostate, per facilitare il più possibile la vita degli smemorati. Abbiamo inserito tutti i nomi degli animali, tutti i mezzi di trasporto, tutte le compagnie assicurative.

Basta scegliere la smemoria e riempirla con i dati della nostra vita, allegarci i documenti correlati e programmare la scadenza per ricevere il promemoria via email.

Ora abbiamo costituito la nostra srl, Smemorato life memories, e ci stiamo dando da fare per farla conoscere e migliorarla il più possibile. Obbiettivo? 5.000 iscritti entro gennaio. E l’app Android e iOS nei prossimi mesi.

Roberta Camuffo

Visa for Venezia: come i pagamenti elettronici sosterranno il futuro della città lagunare

Una partnership unica per supportare la trasformazione digitale in città e preservare il suo futuro. Tutti potranno offrire un contributo, cittadini e turisti: anche solo pagando elettronicamente nei negozi

Maturità 2019, i consigli di Luca Serianni per superare l’esame

Tempo di maturità per migliaia di studenti. Manca pochissimo all’inizio della prima prova scritta, quella di italiano, prevista per il 19 giugno. A StartupItalia interviene il professore Luca Serianni, a capo della task force del Miur preposta per la modifica della maturità.

Sapienza e CNR realizzano la più grande macchina di calcolo basata sulla luce

Si chiama Ising la tecnologia che ha realizzato la più grande macchina di calcolo basata sulla luce per la risoluzione di problemi complessi. Lo studio tutto italiano, è stato condotto dal team di ricerca del Dipartimento di fisica della Sapienza e dell’Istituto dei sistemi complessi del Cnr